Rischia di sfumare il primo obiettivo di mercato del Torino. Milan ed Everton sono vicini all’intesa per Niang, si cerca l’accordo con il giocatore

L’asse tra Torino e Milan continua ad essere particolarmente caldo ma le ultime notizie di calciomercato non sembrano essere molto favorevoli ai granata che rischiano di veder sfumare uno dei primi obiettivi di quest’estate. Come già anticipato qualche giorno fa, infatti, l’attaccante rossonero Niang, che non rientra più nei piani di Montella ed è stato messo sul mercato dalla società rossonera, ha attirato su di sé l’attenzione di numerosi club, oltre a quello granata, e nelle ultime ore si sono intensificati i contatti con l’Everton con cui pare esserci un’intesa di massima.

Dopo l’incontro tra il rossonero Mirabelli e il direttore sportivo dell’Everton, Steve Walsh, in particolare, la possibilità che il giocatore resti in Premier League anche per la prossima stagione, dopo l’esperienza al Watford, non sembra più così remota. L’accordo tra le due società sembra essere prossimo, con i rossoneri intenzionati a lasciar partire l’attaccante solo a titolo definitivo per una cifra che si aggira intorno ai 18 milioni di euro. Dal lato suo, invece, l’Everton è disposto ad offrirne 15 più eventuali bonus. I margini di trattativa ci sono e la distanza tra le due società non è incolmabile.
Se da un lato, dunque, le possibilità di un trasferimento tra le fila dei Toffees sono elevate, dall’altro rossoneri e inglesi sono ancora lontani dall’aver trovato l’accordo con lo stesso giocatore. Le trattative continuano, in modo serrato, ma l’intesa circa l’ingaggio dell’attaccante non è ancora stata trovata e al momento le visite mediche di M’Baye Niang non paiono essere così vicine. Le parti, comunque, sono ottimiste e continuano a lavorare per arrivare ad una definitiva fumata bianca che renderebbe l’attaccante milanista il primo giocatore rossonero ceduto dalla nuova proprietà del Milan.


43 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giovanni(Tore110)
Giovanni(Tore110)
4 anni fa

Noi abbiamo il “donnarumma serbo ” … ti odio !

Giovanni(Tore110)
Giovanni(Tore110)
4 anni fa

Eraquasifattaperniang …

turboTORO
turboTORO
4 anni fa

Sirigu, Niang, Castro, tutta gente superata. Il futuro si chiama Cagus del Copenhagen. Lui è senz’altro il profilo che Miha si aspetta per un centrocampo muscolare e garanzie di copertura a bizzeffe

Calciomercato Torino, Donsah: “Penso ci siano alternative migliori al Bologna”

Calciomercato Torino: Kucka è in vendita, ma per ora solo offerte dalla Turchia