Calciomercato Serie A / Hysaj e Felipe Anderson i primi colpi biancocelesti. Bonifazi al Bologna, che ha riscattato Musa Barrow

Il mercato estivo di Serie A si accende. Con le panchine quasi ultimate ed i raduni che si avvicinano, è tempo di pensare alle rose. In tanti si sono infatti già mobilitati, dando vita alle prime trattative. Tra questi c’è la Lazio, già sotto i riflettori per i primi colpi. Quello più eclatante riguarda sicuramente il ritorno di Felipe Anderson, già in biancoceleste dal 2013 al 2018. Il West Ham ha scelto di cedere a costo zero il brasiliano, ma con la clausola del 50% sulla rivendita futura del giocatore, formula insolita per le trattative di mercato. Non è però l’unico della lista che potrebbe ottenere la spunta. Anche Hysaj infatti, è vicino alla firma con i biancocelesti. L’accordo prevede un contratto che lega il difensore al club fino al 2025, con un ingaggio che rispecchia quanto richiesto. Il ciclo che vedrà Sarri al comando, è quindi cominciato nel migliore dei modi. Il vecchio deve però lasciare spazio al nuovo ed, assieme ai primi acquisti, sono arrivati anche i primi addii. Primo fra tutti quello di Lulic, che ha lasciato le Aquile dopo dieci anni, seguito poi da Marco Parolo. L’ormai ex Lazio ha infatti condiviso sui social una lettera per salutare l’ambiente ed i tifosi, rimarcando il legame che non si spezzerà.

Genoa, piace l’uzbeko Yuldoshev

L’addio al club capitolino ha permesso a Parolo di attirare le attenzioni di un altro club di Serie A. Si tratta del Genoa di Ballardini, rimasto senza Strootman che ha firmato col Cagliari e quindi spolpato a centrocampo. Potrebbe quindi essere il colpo giusto da assciurare al tecnico in vista della nuova stagione. Oltre all’ex Lazio c’è però anche un altro profilo a cui sta lavorando il ds rossoblu: è l’uzbeko Yuldoshev, terzino sinistro del Pakhtakor, che potrebbe arrivare per essere poi mandato in prestito. È invece derby per Sabelli, che piace anche alla Samp. I rossoblu, liberatisi del Sassuolo, vantano un leggero vantaggio rispetto ai rivali, ma resta ancora tutto da definire. Intanto il Parma ha fatto muro sull’offerta per Kucka di 3.5 milioni proposta dal Grifone, che dovrà quindi continuare a cercare. L’altro fronte su cui lavorano i liguri è il rinnovo di Ballardini. La proposta messa sul piatto è di un anno in più di contratto (fino al 2023), ma il tecnico avrebbe per ora preso tempo, senza accettare l’offerta.

Serie A, il mercato delle altre

Non solo Genoa e Lazio si stanno dando da fare sul fronte mercato. L’arrivo di Mourinho nella Capitale ha fatto crescere la fretta sul fronte mercato. Continua la caccia all’esterno perfetto per la Roma, dopo l’infortunio rimediato da Spinazzola in Nazionale, che verrà operato in Finlandia. Occhi puntati su Biraghi, in vantaggio rispetto alle alternative Djiks e Dimarco, valutato 10 milioni dall’Inter. Piace Emerson Palmieri, che però è conteso anche dal Napoli. I partenopei intanto, pensano di rendere Meret il primo portiere ufficiale in caso di addio da parte di Ospina, che verrebbe sostituito dallo svincolato Valcik. La Fiorentina pensa invece a Gollini sul frotne portieri per mettere al sicuro la propria porta e sarebbe disposta ad inserire Lirola nella trattativa con la Dea per assicurarselio.

Emerson Palmieri, Italia
Emerson Palmieri, Italia
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-07-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T9
T9
3 mesi fa

Va messaa giù una strategia pluriennale con una delle strisciate, meglio di tutto sarebbe da farsi con la Juve. I giocatori di prospettiva vanno presi in prestito per uno/due anni, si fanno fiorire conto terzi, si sfruttano ad un costo certo e poi si rimandano alla casa madre. Poi si… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
3 mesi fa
Reply to  T9

Tranquillo siamo già una succursale della spal. Comunque non ho più dubbi, tu col Toro non c’entri niente, sei qui a provocare, perciò da oggi farò finta che non esisti

T9
T9
3 mesi fa
Reply to  ardi06

Ma daiiiiii, non fare il permaloso, si fa per scherzare. Certo che provoco però mi sorprende che tu veda provocazione solo in un senso visti tutti gli insulti e i dileggi che pratica certa gente. Non posso farti cambiar idea cmq, quando si parla di calcio e non di Cairo,… Leggi il resto »

duane
duane
3 mesi fa
Reply to  T9

A me beppino pisellinø mi fai morire. Non mollare e continua a illuminarci la via!

duane
duane
3 mesi fa
Reply to  T9

Madoi beppino pisellinø. ma fattela una squadra tutta tua. La puoi anche chiamare con quel nome di mërd@ che hai osato scrivere poco sopra.

Torino-Messias: la settimana della verità

Dopo Greco, il Pordenone mette nel mirino anche Onisa