Calciomercato: Toro, riparti da Belotti? Cairo non ha dubbi, ma dopo il Milan c’è il Siviglia

67
Belotti Torino
CAMPO, 18.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-MILAN, nella foto: Andrea Belotti deluso dopo calcio di rigore bagliato

Il presidente del Torino sul calciomercato intorno a Belotti: “Vogliamo tenerlo”. Il Milan però pressa, e a Mazzarri serve l’attaccante nella sua forma migliore per impostare la prossima stagione

È tempo di voltare pagina. E di pensare al calciomercato. Nonostante il campionato non sia ancora finito, il Torino si ritrova di fronte a un vantaggio davvero considerevole, questa volta da sfruttare al meglio: pianificare la prossima stagione per tempo, con calma, e in anticipo sulla concorrenza. Inevitabile il punto di partenza. Cosa capiterà a Andrea Belotti? La telenovela di calciomercato (soprattutto legata al Milan) legata all’attaccante, si riaccenderà, o resterà invece solo in nuce, senza trovare un suo sviluppo? È quanto si chiedono già i tifosi, è quanto si vorrebbe capire, nonostante le dichiarazioni di Cairo siano state, in questo senso, più che chiare. “Vorrei tenerlo”, ha detto il presidente del Torino anche nella giornata di ieri. Ma i matrimoni si fanno sempre in due, e non è detto che di fronte a un’offerta particolarmente allettante, non sia lo stesso Torino a valutare l’ipotesi di una cessione.

Torino, Cairo su Belotti: “Quest’anno ci è mancato molto”

Valutare l’ipotesi di una cessione? Ma come? Per quanto a parole intoccabile, Belotti resta un giocatore in vetrina. Il capitano del Torino non ha disputato una stagione come quella che si sarebbe aspettato di giocare, e lo sa bene, lui per primo. “Quest’anno ci è mancato lui” ha infatti continuato Cairo, “i tre mesi dell’infortunio hanno pesato molto”. Ora, che le cause dell’infortunio stesso, o ancora meglio le cure, siano da imputare a fattori esterni al Torino (per esempio la Nazionale, nella sua fallimentare ricerca della qualificazione ai Mondiali sotto l’egida di Ventura) è relativo: Belotti, purtroppo, ha fallito la sua annata. E se voleva confermarsi come grande bomber, non ci è proprio riuscito, pur con tutte le attenuanti del caso: ecco perché l’idea di lasciarlo partire a prescindere sarebbe impraticabile, inverosimile e forse anche deleteria; ma allo stesso tempo, nel nuovo progetto del Torino, la presenza di Belotti deve essere confermata se e solo se le motivazioni non mancheranno. E con esse, nemmeno i numeri.

Calciomercato Belotti: Milan alla finestra, ma non solo

Ecco dunque che la telenovela intorno ad Andrea Belotti è pronta a infiammarsi, di nuovo. Il calciomercato riguarderà di sicuro anche l’attaccante del Torino, che è sempre seguito dal Milan, nonostante proprio contro i rossoneri abbia fallito la gara (sbagliando un rigore, forse decisivo). Gattuso lo ha elogiato: “Non mi viene in mente un attaccante più completo di lui, dopo Shevchenko” aveva dichiarato alla vigilia di Torino-Milan. E se la stima dell’allenatore rossonero resta immutata, parimenti non mancano anche altre interessate all’estero: in particolare, piace in Spagna, Belotti. Dove? Al Siviglia. Ma sono questioni tutte da sviscerare, perché per ora la volontà del Toro è ferrea: il Gallo dovrà essere un punto di (ri)partenza per il futuro. Senza se e senza ma. Certo è che senza l’Europa League in cascina, riconfermare tutti i pezzi grossi potrebbe essere un problema. Ma se si vuole crescere…

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
EnryToro68
Utente
EnryToro68

X ME SE NE VUOLE ANDARE LUI…..E IO SONO CONTENTO PERCHE’ A ME NON E’ MAI PIACIUTO IL BEL….!!!!

Stoner
Utente
Stoner

È da un po’ che non scrivo vorrei solamente dire che questo anno è girato tutto storto però con Belotti secondo me i problemi c’erano già la scorsa estate… Che fare? Dovrebbe essere lui a fine campionato dire cosa vuol fare… Da buon professionista visto che è pagato bene!! Una… Leggi il resto »

steman
Utente
steman

Si ripartirà dal rinnovo a Molinaro DeSilvestri e Moretti…e forse anche a Burdisso. Belotti andrà via l’ultimo giorno di mercato….