Piace il giocatore del Milan, valutato buon rinforzo per la difesa nonostante i guai fisici delle ultime stagioni

Che il Torino in difesa abbia bisogno di almeno un rinforzo è un dato di fatto. Non solo perché la partenza di Nkoulou ha lasciato un vuoto “tecnico” ma perché anche numericamente Juric avrà bisogno di almeno un altro giocatore, specialmente se (come sembra) anche Lyanco dovesse salutare. Prima le cessioni, poi gli acquisti: al di là della necessità sulla trequarti, per la quale il Toro ha scelto di intervenire subito, nel pacchetto arretrato un eventuale nuovo arrivo è legato ad una partenza. Ed è il motivo per cui, tenuto conto della volontà di Lyanco di essere ceduto (non avrà spazio da titolare come del resto non ne ha avuto nell’ultima stagione), il Torino ha sondato il terreno per Mattia Caldara. Classe 1994, di proprietà del Milan, il difensore in rossonero è chiuso dai titolarissimi di Pioli ed è caccia di spazio oltre che di un’occasione per mettersi alle spalle i tanti problemi fisici che ne hanno caratterizzato le ultime stagioni.

Caldara, gli infortuni lo hanno condizionato

Un giocatore promettente, cresciuto nel vivaio dell’Atalanta, che sembrava avere davanti a sé un grande futuro. I tanti infortuni – tre nelle ultime tre stagioni – ne hanno condizionato non soltanto la resa ma ne hanno cambiato anche la prospettiva. Nel gennaio del 2016 la Juve lo acquista e lo lascia in prestito all’Atalanta, diciotto mesi dopo però lo cede al Milan nell’ambito dello scambio per far rientrare Bonucci in bianconero. Da lì Caldara va incontro ad una serie di problemi fisici, anche gravi (come la rottura del legamento crociato) che non gli permetteranno più di avere quella continuità necessaria per imporsi nel nostro campionato.

Caldara, da Gasperini a Juric

Dal punto di vista tattico,. Caldara non avrebbe alcun problema: del resto conoscere a memoria il calcio di Gasperini, di cui Juric è l’allievo. Dopo i primi contatti il Toro ha registrato la possibilità di intavolare una trattativa anche se prima, come detto, dovrà cedere

Mattia Caldara
Mattia Caldara
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giogranata
giogranata
2 mesi fa

In difesa non possiamo puntare solo su Buongiorno, Bremer ed Izzo. Se Lyanco andrà via avremo bisogno di Caldara, sicuramente. Ma servono altri 2 rinforzi… Potrebbe rimanere Djidji, ma ne serve un altro.
Consiglierei Loïc Badé del Rannes…

ardi06
ardi06
2 mesi fa

Si parla perfino di singo o bremer in cambio di caldara. Non ho più parole, non voglio crederci

ardi06
ardi06
2 mesi fa

Quindi, se non va via un difensore, n’koulou non sarà sostituito, se andrà via prenderemo un altro ex giocatore rotto. Sempre più in alto

Orsolini o Messias: dopo Pjaca il Toro valuta un altro trequartista

Serie A, è fatta per Lovato all’Atalanta, lo Spezia su Caceres