Calciomercato, Torino su Damascan: ma da risolvere c’è il nodo passaporto

80
Damascan

Trattativa avviata con lo Sheriff Tiraspol per il giovane attaccante moldavo Vitalie Damascan: potrà arrivare in granata a gennaio solo se acquisirà il passaporto rumeno

Per due giovani attaccanti che partiranno uno, ancora più giovane, potrebbe arrivare. Se Umar Sadiq e Manuel De Luca (classe 1997 il primo, 1998 il secondo) hanno ormai le valigie in mano e sono pronti a lasciare il Torino, Vitalie Damascan potrebbe presto raggiungere il capoluogo del Piemontese per iniziare una nuova avventura calcistica. La società granata ha infatti posato i propri occhi sul giovane centravanti (classe 1999) dello Sheriff Tiraspol e ha aperto una trattativa con quella giallonera. A bloccare però il possibile arrivo di Damascan al Torino in questa sessione di mercato non sono problemi di natura economica, le due società sono infatti già vicine all’accordo sulla base di 1.5 milioni di euro, ma è il passaporto del calciatore.

Essendo di nazionalità moldava, il giovane attaccante è considerato un extracomunitario e la società granata ha già occupato i due slot disponibili per l’acquisto dall’estero di calciatori non comunitari ingaggiando il brasiliano Lyanco dal San Paolo e il serbo Vanja Milinkovic-Savic al Lechia Danzica. Damascan ha però origini rumene e ha già avviato le pratiche per ottenere il passaporto della Romania che gli permetterebbe di acquisire lo status di calciatore comunitario, facilitando così un suo eventuale arrivo al Torino. L’iter burocratico dovrebbe concludersi entro fine gennaio: se così fosse il presidente Urbano Cairo potrebbe mettere immediatamente a disposizione di Walter Mazzarri l’attaccante, altrimenti l’acquisto dovrà essere rimandato alla prossima estate. A quel punto però la società granata potrebbe ripetere quanto fatto lo scorso anno sia per Lyanco che per Milinkovic-Savic, anticipando l’arrivo del giocatore in Italia in modo che, pur non potendo giocare, inizi il processo di ambientamento nella nuova squadra e nel nuovo Paese.

80 Commenti

  1. @ExIgneFaxArdetNova Il punto credo sia questo: se continuiamo a descrivere i nostri giovani giocatori come degli smidollati, per via che sarebbero cresciuti viziati di contro a quelli che, invece, provenendo dai paesi disagiati “hanno più fame”, allora perché non andare a prendere i giocatori in Malawi, Eritrea o Burundi, e come mai i giocatori tedeschi non sono così male?, e purtroppo vinceranno anche il prossimo mondiale?!
    E seconda cosa: ma cos’è?, noi dovremmo stare peggio di come siamo messi adesso?
    Comunque, la via dei vivai e dei calciatori italiani è la via del Toro, altrimenti diviene una squadra qualsiasi come tante mediocri altre.

  2. @Giancarlo (Gianky1969) ecco perché ha ancora senso tifare per il Torino, trovi sempre gente che pensa con la sua testa e che non si fa infinocchiare dalla reclamé televisiva, che viene colpevolmente anche rimbalzata su questo sito.
    Al contrario, da due giorni si vocifera su giornali e siti della possibilità che Baselli sia ceduto, e qui non se ne dice nulla. Comunque, come avevo già previsto ieri, se la cosa è vera ci sarà una ressa indiavolata. Oggi pare sia sceso in campo anche il Siviglia, ma siamo solo all’inizio, la roba buona la riconoscono tutti. Comunque se dovesse essere la Lazio a vincere, come La Stampa dice, allora l’assenza da Torino città di questo calciatore sarà solo temporanea, come sa bene chi conosce le cortesie reciproche tra particolari club. Una triangolazione, come quella che fu prospettata per Pulici.

  3. Vedremo come si evolve con il giovane moldavo. In linea teorica non ci vedo proprio nulla di sbagliato in questo approccio. Detto questo non sono così convinto che tanti ragazzi italiani dei vivai calcistici abbiano la stessa fame dei loro coetanei stranieri sopratutto provenienti da paesi più disagiati. Il vivaio resta o dovrebbe essere il miglior bacino di ricambio.

  4. Ad ogni modo sarebbe utile conoscere le fonti di tali informazioni sul calciomercato del Torino FC.
    Immagino che se vai a cercare un profilo del genere (18-19 anni, 1,5mln e attaccante) da una squadra moldava, in Italia hai già scartato 50.000 giovani che ritieni inferiori……oppure non ci guardi proprio…..o, ancora, conviene più lì (marchetta o prezzo inferiore?)
    In tutti i casi c’è una palese sottostima per i nostri settori giovanili, elemento troppo spesso trascurato.

  5. un’altra solita telenovela che finirà il 31 gennaio con l’annuncio che nonostante tutti si siano prodigati per l’ottenimento del passaporto ci sono stati degli inaspettati intoppi che hanno impedito il tesseramento….

  6. Vanni per me a Berenguer per fare uno step importante manca la capacità di capire quando è il caso di dribblare. Tenta sempre e spesso perde palla, anche perché non ha il fisico per reggere l’urto e difendere palla dopo un dribbling fallito. Deve capire che la sua forza è nello scatto e nella tecnica. Deve imparare a riconiscere quando è il momento giusto affinché abbia successo un dribbling secco cpn scatto a seguire.che lascia sul posto l’avversario o lo costringe al fallo. Il piede lo ha buono e anche la.visione di gioco: a volte fa dei passaggi che li per li trovo assurdi ma che dopo una frazione di secondo trovo geniali. Sarà la prospettiva della tv che falsa e schiaccia le immagini.

  7. Ah Ok. Quindi è stato declassato a riserva. Ok mi sta bene, però spiegalo qui ai conoscitori di giocatori. Tanto x capirci: Niang sarà anche un mezzo pippone o non so cosa, ma quando berlinguer ha fatto o farà un goal come Niang? Gli mancano i numeri. È un esterno ma un esterno non segna mai? Boye ha dei numeri tecnici confronto a lui che sembra Messi.

  8. @vanni : lo vedi da come calcia che ha un bel piede.
    Poi che non sia per nulla intraprendente mi sembra abbastanza palese.
    D’altra parte se fosse stato già un giocatore forte, fatto e finito, non sarebbe venuto da noi.
    È una scommessa…come tante.

  9. Un altro che ha una fame folle è Butic.
    Non un fenomeno, ma con una grinta ed una voglia pazzesche…ed è anche cattivello, nel senso buono del termine.
    In senso assoluto meglio di De Luca : spero possa avere qualche chance visto che Mihajlovic lo
    Ha ignorato completamente

  10. Vanni nessuno parla di fenomeni ne.di top player ne di giocatore decisivo o da salto di qualità. Tutto è relativo: per puntare all’EL è un’ottima riserva oggi (per quello è stato preso). Cosa diventerà in futuro lo scopriremo vivendo senza attenderci chi sa cosa perché i calciatori per cui esultare davvero sono altri.

  11. Per me c’è molto più potenziale in Edera, come esterno offensivo,
    Che non in Berenguer.
    È un ragazzo che ha anche molta fame.
    Berenguer è un po’ apatico…
    Ha un bel piede, ma secondo me
    Non ha la voglia di spaccare che ha invece Edera

  12. @Mimmo
    https://www.google.it/amp/m.corrieredellosport.it/amp/28119257
    Un conto è dire che lo hai soffiato,
    Un altro è dire a loro non interessava più di tanto e hanno rinunciato, penso che lo stesso Berenguer nel dubbio avrebbe scelto la Champions League al Toro…o no?

  13. Rds qui purtroppo, senza offesa Mimmo, c’è troppa gente che è proprio: non hanno mai visto un cazzo. Se mi dicono che Berlinguer è un affare x i costi di oggi, ok, per rivenderlo, ma che sua un buon giocatore è proprio aver mai visto un cazzo. Al contrario, per me e altri che abbiamo avuto “le conoscenze” questo tipo di giocatori sono rimasugli del mucchio. Però anche nei tifosi il Toro oramai è questo purtroppo.

  14. E certo Roberto: lo tratto ma non lo prendo. Ci sta cambiare idea.ma se lo hanno trattato è perché scarso non lo reputavano. E non parliamo della Spal. Comunque, Napoli o non Napoli siamo d’accordo che non è per niente male?

  15. secondo me Berenguer non è granché, per lo meno come esterno offensivo.
    Non è un caso che nasca terzino e che ci abbia giocato spessissimo.
    Non è male male, ma nemmeno uno che spacca le partite.
    Forse nel 3-5-2 potrebbe far meglio, almeno è la mia speranza.
    Comunque non ci avrei mai speso 6 milioni, ma d’altra parte non ne avrei spesi nemmeno 8 per Belotti…quindi…

  16. Ma un bel 7 è per gli anni che è da noi o per gli eccelsi risultati senza il Vate, che gli dava calci in culo e lo mandava a chiedere x quello quanto volevano? Petracchio quello sa fare oltre a vendere pentole senza manico.

  17. Fra l’altro hai i tratti tipici del gobbo anche nella loro caratteristica principale : la distorsione della realtà.
    Non ho mai bollato Belotti come scarso, ma ho semplicemente detto che non è il mio centravanti ideale, che per caratteristiche era ed è Immobile.
    Mentre su Mihajlovic,
    Più che scrivere che era ed è un mediocre, una mezza capra e che non gli ho mai dato addosso perché dare addosso a lui significava discolpare indirettamente Cairo, non so cosa fare.
    L’italiano non è una lingua difficile, se si sono fatte almeno le scuole dell’obbligo, il problema è quando uno ha un cervello talmente tanto piccolo che se due pensieri si incontrano devono fare manovra…ma su quello si può far onestamente poco.

  18. Poi diciamoci la verità, innanzitutto fosse buono petracchio non starebbe al Toro tutto sto tempo, sarebbe già a lavorare dove hanno altri progetti e poi coi 4 spicci che gli cadono dalle tasche al presiniente, o va a cercare gente che nessuno conosce e quindi su 20 se ne trova 2 buoni fa un affare o va a cercare noti ma fuori dei pronto soccorso o nei reparti psichiatria. Chi cacchio prendi con queste prerogative: Modric?

  19. A me di quanto ci ha guadagnato Cairo non frega niente.
    Di norma non dovrebbe fregare nulla nemmeno a noi tifosi, in in mondo del calcio normale dove si dovrebbe guardare al campo e non al conto in banca dei presidenti.
    Detto questo per Bruno Peres dobbiamo ringraziare, anzi Cairo deve ringraziare Ventura

  20. Dai Mimashi piantala di rosicare che disturbi con il rumore che fai. Scrivo “ultimamente”, faccio i nomi e specifico “nell’ultimo anno” e tu ribatti andando a ripescare Barreto e Martinez… Oh, leggevo il tuo giudizio su Damascan… Fossi in Petrachi lascerei perdere visto che avevi bollato come scarso Belotti e non stavi nella pelle per Mihajlovic, definivi marchettoni Milinkovic Savic e Berenguer… basta dai, sembri un castoro😉

  21. Bah direi Petrachi tutto sommato ha fatto un buon lavoro.
    Direi meglio di molti che c’erano prima (penso a foschi..brrr). Certo abbiamo preso tantissime scommesse,
    ma con un budget limitato alla fine fai quello che puoi. Normale che molte vengano perse, l’importante è che escano fuori anche giocatori validi. Siamo stati anche bravi a dire il vero a limitare le perdite quando è andata male (su jansson e martinez si è addirittura guadagnato)

  22. x GYX – Malafede? Ma su cosa? Per il mercato, premettendo che Petrachi non può spendere e defe fare necessariamente plusvalenze: Sirigu e ‘N Koulou ottimi acquisti. Sadiq, Berenguer, pessimi. Ma il punto è che faccio i paragoni non con la Juve che spende e spande ma con l’Atalanta. Le possiamo chiamare botte di sedere: Papu Gomes, Cristante, Petagna, Caldara, Spinazzola, Berisha, Iljcic (ops fregato al Toro), Palomino, Toloi, e i marcantoni olandesi dietro. O alla Lazio: Milinkovic Savic, Felipe Anderson, ecc. E Lotito detto Lotirchio non è più generoso di Cairo. Ad esempio ora la Lazio forse si priva del centravanti di riserva Canceilo che io comprerei al volo. Ma invece qui si parla del Moldavo, il novello Remacle o Berenguer se preferisci. Ma comprino uno con fisico e pronto a giocare subito invece di perdere tempo col lotto. Perché ‘N Koulou era reduce da due anni di stop e, ripeto, è stato un miracolo (e intanto non gli rinnovano il contratto). Malafede? Boh poi magari sei uno di quelli che a ogni sconfitta scrive la stagione è finita …

  23. Negli ultimi anni in effetti, dall’estero Petrachi ha fatto bene…
    Se si escludono Martinez, Ichazo, Gaston Silva, Sanchez Mino, Jansson, Remacle, Prcic, Menga, Priyma, Boyè, Gustafson, Vesovic, Rubén Perez, tutti gli altri, e cioè 2-3 giocatori, non sono stati male.

    Anche con gli stranieri arrivati dal campionato italiano se l’è cavata bene : Amauri, Obi, Avelar, Ajeti, Gonzalez, Avramov, Barreto, Iturbe, Larrondo, Tachtsidis,
    Jonathas….tante garanzie.

  24. Se proprio ti avanzano 1,5 mln tanto da tentare la fortuna, mettili nel Fila (o da parte, per quando sarà…..per il Robaldo). Faresti ancora in tempo a salvare la tua anima da scommettitore incallito, mentitore seriale e anaffettivo.

  25. Fa specie Mimmo: non crede più al naso di petracchio per i giovani. Vero, troppe pippe nel suo reoertorio di giovani; petracchio deve conoscere e star dietro durante anni ai 28/30enni. È duro, ma come fiuto non è da trifule.

  26. Mi chiedo se occorra andare a pescare un giovanotto nel mercato moldavo per fare una plusvalenza fine a se stessa. Bontà di Petracchio. Almeno una volta pescava meglio in serie C
    Sposo il discorso fatto da @albyalcolico basta pesca al lotto. Servono giocatori e non sempre scommesse.

  27. le operazioni di contorno ci possono stare: investi una milionata su un giovane promettente e poi vedi; mal che vada ci hai perso poco

    ovviamente, se davvero sarà acquistato, questo damascan non sarà certo in ottica raggiungimento EL, ma appunto come operazione a medio termine per scovare qualche talento

    secondo me, in molti qui sul sito dovrebbero tenere distinti i vari piani del calciomercato: le mosse estive sono una cosa perché servono a impostare la squadra per una stagione intera; il mercato invernale può prestarsi a operazioni di contorno, o a operazioni di riparazione, o ancora ad acquisire giovani talenti (vedi lyanco e milinkovic lo scorso anno)

  28. Sul Corriere dello Sport di oggi,c’e’ una notizia che se corrisponde a vero e’ preoccupante,il Toro sarebbe interessato al ventiquatrenne terzino veronese Fares,uno scarparo assoluto,che quando ha giocato contro di noi ha fatto un fallo dietro l’altro ,fino a compiere la sua missione tattica: affibbiare un calcione al ginocchio di Belotti per eliminarlo dal campo.

  29. Non si capisce! Secondo me, nonostante un evidente obiettivo di mercato che era il guadagno assoluto, per miracolo grazie alla botta di fortuna di ‘N Koulou e Sirigu si è fatto un buon mercato. Se non avessimo dilapidato punti con Verona, Spal e quant’altro la classifica sarebbe più rosea. E andrebbe bene così. Ma ci sono gli infortunati e si è capito che Sadiq non va bene come vice Belotti. Quindi a gennaio possiamo riparare prontamente. Come? Prendendo uno al posto di Sadiq. SIDA ha fatto 3 anni di calcio in Italia, ha fatto pure dei goal e non è preparato. Quindi il moldavo non può essere meglio di Sadiq. Per cui per la prima squadra NON VA BENE!!!!!!. Abbiamo una difesa fortissima. Se Mazzarri passa ai 3 centrali, invece di idee ottuse cioè vendere Bonifazi, caso mai bisogna accertarsi che siano tutti in buone condizioni e magari fare un rinnovo immediato a ‘N Koulou prima che sia dato insieme a Sirigu ai fratellini Mirabelli Fassone. Poi abbiamo Barreca fuori e Ansaldi idem. Serve quindi uno o due laterali. Un giocatore da Toro è Hetemay ma ce ne sono altri. Quindi per andare in EL servono questi elementi. Basta pesca al lotto come Remacle, Gustaffson, Lukic, Berenguer che non co,banano niente. O meglio fate pure ma quel che serve è altro.

  30. Quasifattaper, SanchezGino è fantastica. Scherzica parte sto ragazzino ha 18 anni e se fosse un fenomeno non costerebbe 1.5 milioni (che son tanti però per uno della sua età proveniente da un calcio di basso livello). I fenomeni a 18 anni sono già tra le fila di top club mondiali.

  31. Mimmo personalmente credo che Petrachi sia giudicato troppo severamente su questo e altri forum….però con i budget a disposizione non è che abbia molti margini per scovare giovani talenti….E’ stato bravissimo con Peres e maksimovic, molto meno con Martinez, Silva, Ichazo, SanchezGino …Berenguer finora luci ed ombre, mentre Lyanco ha talento, ma proprio per questo è stato pagato non poco….Quelli forti non te li regalano…è raro riuscire a prendere dei fenomeni a 1 milione….Quest’anno ha avuto l’abilità di portare a Torino Nkoulou e Sirigu, tanto di cappello, visto che sono due elementi molto forti presi a poco o niente…ecco onde evitare sorprese farei in modo di riscattare quanto prima il ns bravo difensore centrale…Io prenderei Laxalt ma viste le cifre nn nutro illusioni.

  32. Ho visto qualche video e il ragazzo non sembra male.. c’è un video della gazzetta preso da non so dove di quando lo aveva puntato il Palermo.. vi consiglio di partire dagli ultimi 5 minuti quando gioca con i “grandi “ il livello sarà quello che sarà.. però sempre a testa alta bei contropiede e che bel piedino da piazzato.. mazza.. http://www.mediagol.it/palermo/video-ecco-chi-e-vitalie-damascan-attaccante-che-piace-al-palermo/?refresh_ce-cp

  33. Mai visto giocare ma Petrachi sembra in stato di grazia con i giovani beccati all’estero ultimamente: tolto Gus (che scarso non è ma ha il carattere di un agnello a Pasqua) tutti gli altri arrivati nell’ultimo anno lasciano ben sperare per il futuro.

  34. E che problema c’è? Ci riprendiamo il kakà del Montedicolore, il prode Don Bakic e vedrete che con i suoi lanci illuminanti l’acerbo attaccante apolide spikkerà il volo….Lo dicevo che dopo Cipro Cairo avrebbe costretto il fido Petrachi a sondare mercati ancora più sfigati….Ah, per sbloccare il nodo passaporti ingaggerei anche Borat…
    Ah a proposito, quando si leggono notizie tipo Laxalt io direi di ripolverare i precedenti dei vari Castro & c…Visto oltretutto la mega minusvalenza Niang, Urby ritrae ancor più le braccine e certe cifre sono assolutamente fuori questione….facciamocene una ragione.

  35. Il periodo del calciomercato è davvero divertente. Tra articoli ridicoli, trattative improbabili o improponibili, giocatori annunciati e/o accostati, e chi più ne ha più ne metta, è davvero esilarante leggere i commenti e le sclerate di gente che crede ad ogni spiffero che passa…..

  36. Il ragazzo é molto giovane. Sicuramente é una scommessa e come tale va vista. Gioca in un campionato equivalente alla nostra serie d se va bene. Se ci vede qualcosa fa bene a prenderlo. Mal che vada primavera e poi torna a casa.