Lukic bloccato dal Levante: il ritorno in granata è in discussione

11
calciomercato lukic
CAMPO, 11.8.17, Torino, Stadio Grande Torino, terzo turno di TIM Cup, TORINO-TRAPANI, nella foto: Sasa Lukic

All’ipotesi di un rientro anticipato il Torino lavora da mesi, ma gli intrecci di calciomercato frenano la tattativa: Lukic aspetta l’evoluzione, restando in Spagna

Che Sasa Lukic possa tornare anticipatamente al Torino, non è certo cosa nuova. Come svelato qualche mese fa, in casa granata già si stava meditando su un possibile rientro del centrocampista alla corte dell’allora allenatore Sinisa Mihajlovic, magari al posto di Mirko Valdifiori, il cui impiego era, ancora, ridotto al lumicino. Poi, nel corso delle settimane, le cose sono cambiate. Tranne l’idea di potersi accordare con il Levante, che delle prestazioni di Lukic si era avvalso pochissimo durante l’autunno, per riuscire a riportare subito a Torino il giocatore. Con una premessa molto importante: il centrocampista non potrà indossare, a causa del regolamento stringente, una terza maglia, avendo giù disputato una gara ufficiale con il Toro, quest’anno, in Coppa Italia.

Poi, il cambio di allenatore nel Toro e una squadra tutta da ridisegnare. Con Lukic sempre sullo sfondo, che aspetta novità. Per ora, però, la situazione è in stallo. Perché prima Mazzarri vorrà analizzare bene tutti i giocatori a sua disposizione e poi, eventualmente, pensare a qualche rientro. Il giocatore, per ora, aspetta, in attesa di novità, che non arriveranno prima della prossima settimana. Alla ripresa degli allenamenti, in programma per domani a porte aperte al Filadelfia, quindi, difficilmente si vedrà anche Lukic, che accetterebbe comunque di buon grado l’idea di un ritorno a Torino. L’esperienza spagnola, pur se in miglioramento, è per ora costellata di troppi alti e bassi, e poche certezze per il futuro. Con il Toro da voler conquistare per la prossima stagione.

11 Commenti

  1. Prima creano la notizia del “potrebbe rientrare” ora quella del “potrebbe rimanere”. A volte si potrebbero anche omettere delle informazioni, se in concreto non si hanno.
    Unica certezza: persino il Levante lo ha fatto giocare molto poco, quindi da noi cosa tornerebbe a fare? Numero in caso di cessione di vaso di fiori?
    Se torna è molto probabile che non si prenderà nessuno di valore lì in mezzo, “siamo coperti”.

  2. Penso sia positivo che il Levante non voglia rimandarcelo subito indietro, evidentemente sta combinando qualcosa di buono. Che resti al Levante a farsi le ossa, a luglio il Toro avrà un centrocampista (speriamo) in più. A gennaio Cairo sganci moneta e prenda innesto di livello.

  3. @Roby65; la situazione Milan in un paese normale non dovrebbe esistere…. hanno creato a tutti gli effetti del doping amministrativo sotto gli occhi di tutti.. spero venga fatta chiarezza e presi i giusti provvedimenti tra cui penalizzazione e fallimento se ci sono gli estremi… tuttavia non credo succederà…