Calciomercato Torino / Edera, dato il poco spazio avuto vuole lasciare il Toro a gennaio. Difficile però trovargli una sistemazione

Gennaio è un mese cruciale per il Torino su più fronti. Oltre al fattore campo, sarà fondamentale ciò che avverrà nel mercato di riparazione. Il Toro ha infatti affrontato la prima parte di stagione con una rosa incompleta, caratterizzata da diversi esuberi che andrebbero lasciati andare per fare spazio a chi potrebbe aiutare ad ottenere un’inversione di rotta definitiva. Tra questi c’è anche Simone Edera, che con Giampaolo si è visto molto poco in campo e che è intenzionato a trovarsi una nuova sistemazione.

Edera, l’agente: “Ridicolo che giochi così poco”

Inserito nella lista degli esclusi dal progetto del nuovo tecnico, l’attaccante proveniente dal vivaio granata ha collezionato solamente quattro presenze tra campionato e Coppa Italia. L’agente, che ha parlato di recente, si è lamentato dell’esclusione prolungata del classe ’97: “Non vediamo l’ora arrivi gennaio, così da trovare una squadra che possa credere in lui. E’ un qualcosa di ridicolo che giochi poco e che all’inizio sia stato messo fuori ruolo. Cercheremo un club che gli dia la possibilità di giocare con continuità.“. La continuità è perciò l’obiettivo di Edera, che non l’ha mai trovata nel concreto in granata se non nelle giovanili.

Calciomercato, difficile il ritorno di Spezia e Crotone

Trovare una sistemazione al numero 20 della formazione granata, che si è distinto in positivo contro la Roma resta comunque più complicato del previsto. E se le parole di Giampaolo dopo la prova contro i giallorossi sembravano aprire uno spiraglio su un’eventuale permanenza, l’agente ha rimarcato l’intenzione di cambiare aria da parte del suo protetto. Le destinazioni tenute in considerazione in estate sono ora più difficili. Il Crotone, interessato a Edera, ha poi virato in quel lungo 5 ottobre su Siligardi, che ha quindi colmato la lacuna sul fronte offensivo. Lo Spezia vuole invece prima fare spazio in rosa e poi pensare ad eventuali acquisti. Resta quindi tutto ancora in fase di elaborazione.

Simone Edera
Simone Edera
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-01-2021


Torino, dietro la crisi gli errori di Cairo: 130 milioni spesi ma quanti sprechi

Meité per Krunic: lo scambio con il Milan si può fare