Calciomercato Torino / Il Milan è interessato a Meité, i granata sono sulle tracce di Krunic: a centrocampo c’è l’ipotesi di uno scambio

Non solo Lobotka: per il centrocampo granata il Torino torna a guardare anche in casa Milan dove Marco Giampaolo, potesse scegliere autonomamente, andrebbe a pescare Rade Krunic. E non sarebbe nemmeno una novità visto che anche nelle passate stagioni il giocatore era stato associato a più riprese al Torino. La figura del bosniaco, esattamente come il “collega” partenopeo, sarebbe perfetta per la mediana granata. La mezzala in grado di soddisfare da subito le richieste di Giampaolo e sostenere sia la fase offensiva che quella difensiva. Questo, almeno, sulla carta.

Krunic, il Milan non vuole vendere

Sì, perché se da un lato i rinforzi in mediana mancano da tempi ormai immemori, dall’altro pensare che squadre come il Napoli o il Milan decidano di “liberarsi” dei propri pupilli nella sessione di gennaio, dove trovare sostituti all’altezza diventa un’impresa sempre più ardua, è difficile. A meno che non si abbiano le carte giuste per convincere questi club a cedere. E la casa giusta da giocarsi con la società rossonera il Torino sembra avere: Soualiho Meité. Il francese è infatti nel mirino proprio del Milan, che è alla ricerca di un centrocampista con buoni doti tecniche e fisiche per fare da vice a Franck Kessié. L’idea proprio di uno scambio tra Krunic e appunto Meité sta ora prendendo sempre più piede.

Il prezzo cala, per il Toro può essere un’occasione

Il centrocampista francese in granata non ha mai avuto un rendimento continuo e in campo, in più occasioni, ha avuto atteggiamenti anche irritanti. Solamente a sprazzi è riuscito a far fruttare le sue doti tecniche e fisiche: il miglior Meité al Torino lo si è visto nei primi due mesi con Walter Mazzarri e dopo il lockdown con Moreno Longo. Quattro mesi positivi in due anni e mezzo al Toro sono però troppo pochi: per questo ora Urbano Cairo e Davide Vagnati hanno aperto alla sua cessione. I discorsi per uno scambio con Krunic (giocatore che Giampaolo conosce già bene avendolo allenato prima all’Empoli e poi proprio al Milan) sono già stati avviati.

Rade Krunic
Rade Krunic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-01-2021


54 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06 (@ardi06)
11 mesi fa

Diciamo che se negli scorsi mercati cairo avesse rinforzato la squadra non ci sarebbero questi problemi, probabilmente neanche quelli dei giocatori scontenti che non rendono e in più si svalutano. Chi semina vento raccoglie tempesta. A questo punto, l’unica cosa valida,ricordo ad esempio che il Cagliari, non il Real Madrid… Leggi il resto »

Last edited 11 mesi fa by ardi06
rokko110768
rokko110768 (@rokko110768)
11 mesi fa

Scambio da fare, Krunic non è un fenomeno ma sicuramente più idoneo di Meitè nel gioco voluto da Giampaolo e nell’ordine della manovra.
Soualiho resta con un bel potenziale ma dopo una metà di prima stagione di livello si è praticamente fermato.

WGranata76
WGranata76 (@wgranata76)
11 mesi fa

Uno scambio dove ci perdiamo molto probabilmente e che non porta nessun valore aggiunto. Meité ha sicuramente più fisico e tecnica di Krunic, che dalla sua ha più ordine e continuità di prestazioni, quando gioca. Il problema è che privarci di un giocatore fisico e tecnico come Meité, pur con… Leggi il resto »

Edera cerca una nuova sistemazione: ma il mercato per ora è bloccato

Millico, scatto Frosinone: può andare in prestito