Giaccherini prova a riproporsi al Toro ma i granata non rispondono: il comportamento dello scorso anno ha lasciato il segno

A volte ritornano. O almeno ci provano. È il caso di Emanuele Giaccherini il cui futuro è tutto tranne che chiaro. Il Napoli l’ha messo sul mercato e durante la sessione ci calciomercato è stato più volte accostato a diverse società sia estere, come lo Sparta Praga, sia italiane. Ed è proprio in Italia che il giocatore e il suo agente guardano per trovare la giusta destinazione. Una strada che, almeno per quanto riguarda la volontà di Giaccherini, potrebbe portare di nuovo verso il Torino. “L’esterno d’attacco a sinistra? La società sa cosa serve. Ci serve ancora un centrocampista, un attaccante esterno e un vice Belotti”. Dichiarazioni, quelle di Mihajlovic, che hanno destato l’interesse dell’esterno del Napoli e del suo procuratore. L’intenzione, infatti, sarebbe proprio quella di sfruttare la ricerca dei granata di un esterno per riproporre alla società del Presidente Cairo proprio Emanuele Giaccherini. Intenzione che, nelle ultime ore si è di fatto trasformata in una vera e propria offerta del procuratore nei confronti del Torino. Un’offerta, o per meglio dire un sondaggio, quello dell’agente del giocatore che, almeno per il momento, non ha trovato terreno fertile.

Che Giaccherini sia un giocatore che piace a Mihajlovic e al Toro è fuori discussione ma la strada che, potenzialmente, potrebbe portare al ritorno del figliol prodigo è decisamente lunga e tortuosa. Le qualità del giocatore non sono certo in discussione ma il comportamento dell’anno scorso è ancora ben lontano dall’essere dimenticato. La “fuga” partenopea dopo aver praticamente trovato l’accordo con il Torino ha scottato la società di via Arcivescovado che non ci sta a passare come seconda scelta e non ha nessuna intenzione di passare sopra al trattamento riservatogli la scorsa stagione, come già dimostrato in passato. “L’anno scorso non ci siamo comportati bene con il Torino, è vero”, aveva infatti dichiarato l’agente del giocatore, “Io ho provato a chiedere scusa a Cairo ma non ho ottenuto risposta. Non accetto tuttavia i moralismi che ho letto tante volte: i giocatori nella loro carriera, dato che finisce abbastanza presto, non devono regalare un euro a nessuno. So che Mihajlovic ha grande interesse per Giaccherini, ma in questo momento il direttore sportivo del Torino Petrachi non mi risponde al telefono: se loro chiamano, io mi riscuso e cerco di andare avanti”. Nulla è cambiato, dunque, e a nulla sono valse le scuse di giocatore e procuratore, rispedite letteralmente al mittente. Le risposte non sono arrivate allora e continuano a non arrivare adesso. Il giocatore tenta un riavvicinamento mettendosi, di fatto, a disposizione dei granata ma il Toro al momento non risponde e non sembra disponibile ad una riapertura. Il tira e molla tra Giaccherini e il Toro è destinato a continuare. O, più probabilmente, è già finito da tempo.


91 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
CuoreImpavido
CuoreImpavido
4 anni fa

Un posto per lui nel campo ci sarebbe, nel modulo 4-4-2-0 …
raccattapalle zona bandierina del calcio d’angolo…
Spero lo si tratti come Cerci…

remy
remy
4 anni fa

Eccolo, il procuratore che confonde la morale con il moralismo, del resto cosa aspettarsi da un gargagnano ( per i non piemontesi : è il magnaccia)? Non si può sentire che un calciatore deve dare la caccia a un euro in più sempre e comunque. Un calciatore di alto livello… Leggi il resto »

carbonaro doc
carbonaro doc
4 anni fa
Reply to  remy

il procuratore in realtà si è tradito: parlava del fatto che per lui (il procuratore) la caccia all’euro è l’unica cosa che conta il fatto che ora giaccherinho, dopo il buon europeo del 2016, sia completamente bruciato e svalutato per via di una scelta infelice per luogo tempi e modi,… Leggi il resto »

may
may
4 anni fa

Ma anche e sempre no!

Calciomercato Torino, Rossettini bloccato da Mihajlovic: “Partiamo con lui”

Calciomercato Torino: tra Zapata e Guidetti, il colombiano è ai margini del Napoli