Il centrocampista ex Primavera Torino, Giovanni Graziano, non resterà più in granata. Il Teramo sarà il suo futuro: dopo il prestito, ecco due anni di contratto per lui

Non sarà più del Torino, Giovanni Graziano. Il centrocampista classe ’95, con un passato nella Primavera granata, non prolungherà più con il club piemontese, per restare al Teramo, la squadra in cui già quest’anno sta militando, in prestito. A inizio anno, Graziano si era trasferito alla corte di Antonino Asta, che poi venne esonerato. Con il nuovo allenatore, Palladini, il centrocampista ha ottenuto sempre più considerazione, tanto da diventare un giocatore fondamentale per la squadra, nella quale ha anche segnato 2 gol. Di qui, l’idea di confermarlo: il contratto è pronto.

Calciomercato: Graziano, dal Torino al Teramo. Due anni di contratto

Graziano firmerà quindi per il Teramo: due anni di contratto (scadenza quindi nel 2021) e la possibilità finalmente di costruire il proprio futuro da calciatore professionista. Nel Toro, il centrocampista si era fatto notare per delle buone prestazioni in Primavera e perché aveva fatto parte del ritiro della prima squadra allenata da Giampiero Ventura, nella stagione 2015/2016, quella che contava in attacco Quagliarella, Amauri e Maxi Lopez (in attesa di Belotti). Proprio in quei giorni, a Graziano e agli altri tre giocatori della Primavera chiamati con i più grandi, venne propinata una sorta di rito di iniziazione, molto simpatico: Amauri, con il rasoio, decise di tagliare loro i capelli a zero. Era un modo, divertente, per considerarli parte di un gruppo che stava nascendo. Ora, il giocatore tenterà le sue fortune definitivamente altrove.


Toro su Donnarumma, il bomber dell’Empoli: intreccio di mercato con Valdifiori

Maggio, l’agente: “Rinnovo? Non lo so”. Torino alla finestra