Calciomercato in entrata / Il presidente granata ha alzato l’offerta al Milan, ma per il francese sono arrivate anche richieste dall’Inghilterra

Il tempo per completare la squadra di Sinisa Mihajlovic inizia a stringere, le ore 23 del 31 agosto sono ormai vicine e al Torino manca ancora l’esterno offensivo richiesto in più occasioni dall’allenatore. Il primo obiettivo della lista, come ormai è noto, è M’Baye Niang: lunedì sera i dirigenti granata hanno incontrato il procuratore del francese, Mino Raiola, per cercare di accelerare la trattativa ma per la fumata bianca non è ancora arrivata. Urbano Cairo ha alzato l’iniziale offerta di un prestito con diritto di riscatto a 12 milioni arrivando a proporre 15 milioni per l’acquisto a titolo definitivo del cartellino del giocatore fra un anno. Ora il presidente granata attende una risposta, sia dallo stesso Niang che dal Milan.

I dirigenti rossoneri, che vorrebbero che Cairo arrivasse ad offrire 18 milioni, stanno prendendo tempo, anche perché per il francese si sono mosse altre squadre: in Inghilterra Everton e Watford, che già ad inizio estate avevano cercato invano di acquistare il giocatore, hanno contattato Raiola per capire se ci sono i margini per riaprire le trattative. Ma occhio anche alla Lazio che, dopo la cessione di Keita al Monaco, sta ora cercando un altro attaccante esterno. Il Torino resta al momento in vantaggio su tutta la concorrenza per Niang ma Cairo e Petrachi iniziano ad avere fretta e, se la situazione non dovesse evolvere nelle prossime ore, potrebbero decidere di virare su altri obiettivi. Le 23 del 31 agosto sono vicine e, per puntare alla qualificazione all’Europa League, Mihajlovic ha bisogno di un esterno offensivo di primissimo livello che possa far fare il salto di qualità alla squadra.


306 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RiminiGranata
RiminiGranata
4 anni fa

Munir sicuramente è più funzionale nel fare segnare Belotti e questo potrebbe servire più a Cairo che alla squadra in realtà.

Comunque RAIOLA è un bene averlo evitato…

RiminiGranata
RiminiGranata
4 anni fa

NIANG lo voleva l’allenatore e ci sarebbe stato più utile, essendo fisicamente e tecnicamente differente. Tuttavia, capisco che nello stato delle cose il MILAN non potesse venderlo a meno di 18 ml per non fare una figura barbina con i propri tifosi e CAIRO (ovviamente ) non potesse comprarlo a… Leggi il resto »

Toro1969
Toro1969
4 anni fa

Si dice che oltre a Munir arrivi anche Machach. Se fosse vero ……

dm
dm
4 anni fa
Reply to  Toro1969

Se fosse vero puntiamo al quinto posto.

Calciomercato Torino: due giorni per sei cessioni

Calciomercato Torino, Donsah non si muove dall’Emilia: gol e messaggi d’amore al Bologna