La Premier League punta Oukhadda: il giocatore piace al Wolverhampton

0
Primavera Oukhadda
CAMPO, Torino, stadio FIladelfia, 16.9.17, campionato Primavera, TORINO-ATALANTA, nella foto: Shady Oukhadda

Oukhadda stupisce con l’Albissola e diventa oggetto del desiderio del Wolverhampton. La trattativa c’è ma il giocatore non sembra in partenza

Con il Torino, dove ha vinto la Coppa Italia Primavera, ha un contratto fino al 2021 ma per Shady Oukhadda il futuro potrebbe riservare sorprese lontane dal capoluogo piemontese. Il giocatore del vivaio granata, dove ha collezionato oltre un centinaio di presenze convincendo non solo Longo ma anche Coppitelli, sta vivendo un momento più che positivo all’Albissola, con all’attivo 18 presenze in campionato e 3 in Coppa Italia, e come spesso accade ha attirato su di sé gli occhi di diverse pretendenti. E non solo in Italia. D’altronde, la duttilità tattica e tecnica ammirata al Torino, dove si è dimostrato in grado di ricoprire non solo il ruolo di difensore centrale ma anche quelli di terzino destro e mezz’ala destra o mancina (con qualche comparsa anche come esterno d’attacco), non può che far gola a tanti: anche in Inghilterra.

Oukhadda, aperta una trattativa con il Wolverhampton

Sul giovane prodotto del vivaio granata sembrano aver messo gli occhi anche da oltremanica. Le ultime voci di mercato che circolano attorno a Shady Oukhadda, infatti, parlano di un vivo interessamento del Wolverhampton, squadra che milita al 9° posto della classifica di Premier League e in grado di eliminare il Liverpool, battuto per 2-1, dalla FA Cup. Con il club inglese ci sarebbe infatti una trattativa che, tuttavia, non sembra aver subito particolari accelerate: il giocatore è senza dubbio un patrimonio importante sia per il Torino che per l’Albissola (l’accordo per il prestito è fino al 30 giugno 2019) e il fatto che giochi con costanza e regolarità e soprattutto con ottimi risultati non lo inserisce di certo nell’elenco dei probabili partenti. Tuttavia, è indiscutibile che attirare i fari della Premier League sia motivo di orgoglio sia per il giovane giocatore che per il Torino.

Oukhadda, non solo l’Inghilterra: anche la Serie B lo segue. E la Nazionale…

Se per l’Albissola Oukhadda è un prospetto fondamentale, la prima esperienza in Serie C con i professionisti gli sta permettendo di mettersi in mostra anche nei confronti delle formazioni di categoria superiore. Il centrocampista, infatti, sarebbe seguito anche dal Benevento e soprattutto dallo Spezia che pensa proprio a lui ma con un occhio rivolto più al futuro, al prossimo mercato estivo. E se in Serie B potrebbero muoversi in vista delle prossima stagione, più attuale è invece la possibilità di vedere il giocatore con la maglia Azzurra. Nato ad Abano Terme ma di origini marocchine, la maggiore età consentirà a Shady di ottenere definitivamente il passaporto italiano (il doppio passaporto gli aveva permesso di imporsi già con le Nazionali giovanili del Marocco): una “conquista” che viene guardata con particolare attenzione dalla Nazionale di Lega Pro che non vuole farsi scappare la possibilità di arruolare un prospetto interessante come quello di Oukhadda.

Please Login to comment
  Iscriviti  
Notificami