Calciomercato Torino / Il primo colpo granata, secondo i media turchi, è Yilmaz del Besiktas. Accordo tra i due club trovato

Stagione ancora da ultimare ma si sa, il calciomercato non ha mai realmente fine. E così è anche per quello granata. Vagnati, già all’opera in vista della nuova stagione, avrebbe individuato il profilo ideale da portare a Ivan Juric in estate. Secondo quanto riportato da NTV Spor Channel infatti, il direttore sportivo del Torino avrebeb già trovato l’accordo con il Besiktas per Ridvan Yilmaz, terzino sinistro classe 2001 che ha brillato nel corso della stagione.

Torino-Besiktas, le cifre dell’accordo per Yilmaz

La trattativa starebbe per giungere al termine. Il costo del cartellino del giovane, finito anche nel mirino dell’Enitracht Francoforte, sarebbe di circa 5 milioni, con un accordo che assicura il 20% del totale al Besiktas su un’eventuale vendita futura del giocatore. Si tratta di un altro colpo in prospettiva, che consegnerebbe a Juric un altro giovane da plasmare e far crescere.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 29-04-2022


42 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
28 giorni fa

Spero, lo ridico, che prendano in considerazione horvath, ottimi numeri, giovane, già nostro, contratto in scadenza nel 2023 andrebbe rinnovato il contratto per poi testarlo con Juric e se non pronto mandarlo in b a maturare. Rischi economici pochi, potenzialità molte

Dhrama
Dhrama
28 giorni fa
Reply to  ardi06

Come minimo in ritiro se lo deve portare, concordo

ardi06
ardi06
28 giorni fa

Speriamo sia buono. Intanto la psico polizia qui sotto inizia già con la repressione di eventuali pensieri contrari al possibile acquisto. Fatevi curare

Sunnapunna
Sunnapunna
28 giorni fa
Reply to  ardi06

Ahah

Dhrama
Dhrama
28 giorni fa

Dai video sul web, che contano poco, sembra avere corsa e un bel cross. Per tutto il resto c’è Master Juric!

Lukic, che exploit con Juric: il valore cresce, ora il Toro deve blindarlo

Milinkovic-Savic, scelta tattica ma pure… di mercato