Dal Brasile all’Europa: alla scoperta di Luis Henrique, il figlio d’arte tutto dribbling che ha convinto il Torino

Procede il calciomercato del Toro con diversi passi avanti e tante novità. Una su tutte riguarda il summit che c’è stato tra il responsabile dell’area tecnica granata Davide Vagnati e il Marsiglia per parlare di Luis Henrique, attaccante esterno brasiliano che gioca prevalentemente sulla corsia sinistra, ma che può essere schierato in ogni ruolo della trequarti. L’incontro tra il dirigente del Toro e il club francese ha avuto un esito positivo, con il Marsiglia che ha dato l’ok alla cessione in prestito con diritto di riscatto a 6 milioni di euro. Adesso il club piemontese dovrà strappare anche il sì da parte del giocatore. I presupposti per i quali si può pensare che l’affare possa andare in porto ci sono tutti. Luis Henrique andrebbe così ad occupare il posto lasciato vuoto da Josip Brekalo e Marko Pjaca, che ha fatto ritorno alla Juve dopo un’esperienza in granata costernata dagli infortuni. Il brasiliano classe 2001 potrebbe essere il profilo giusto per sostituire i trequartisti croati per una serie di motivi, tra cui ci sono senza alcuna ombra di dubbio la sua giovane età, l’esperienza acquisita e le sue qualità tecniche.

Luis Henrique: la sua carriera

L’attaccante esterno in forza al Marsiglia è nato a João Pessoa il 14 dicembre 2001. Suo papà Ronaldo è stato un calciatore e anche per questo Luis Henrique ha intrapreso la strada che portava ad addentrarsi nel mondo del pallone. Il brasiliano classe 2001 è cresciuto nel settore giovanile del Botafogo, esordendo in prima squadra il 4 dicembre 2019 in un match del campionato brasiliano contro l’Atletico Mineiro, partita che il Botafogo perse 2-0. L’attaccante esterno brasiliano si è poi messo in mostra prima che il campionato brasiliano venisse fermato a causa della pandemia legata al Coronavirus. Nel 2020 Luis Henrique passò al Marsiglia dove con il club francese a fine novembre ha esordito in Champions League. Una carriera dunque che per far Luis Henrique fa pensare sicuramente a un futuro roseo.

Le caratteristiche tecniche del brasiliano classe 2001

Sotto la guida di un tecnico abile come Ivan Juric, Luis Henrique potrebbe crescere ancora davvero tanto e dunque il Toro potrebbe rappresentare una svolta nella carriera del brasiliano ex Botafogo. Lui che come preannunciato precedentemente possiede già delle ottime qualità tecniche, tra cui spicca un’ottima capacità nei dribbling. Ma, oltre a queste qualità fondamentali, dalla Francia parlano di Luis Henrique come di un giocatore con altre caratteristiche altrettanto importanti, ovvero umiltà e senso di abnegazione. E anche queste doti del giovane brasiliano faranno piacere a Juric, che spera di poter iniziare a lavorare con Luis Henrique già dal giorno del raduno al Filadelfia.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 23-06-2022


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
mavafancairo
11 giorni fa

beh, il DireiBeneFC ha sempre avuto un fiuto speciale per i giocatori con doppio nome/cognome (e non solo …): ricordiamo, fra gli altri, Sanchez Mino, Ruben Perez, Gaston Silva … Milinkovic Savic… Martin Vazquez ? ah no, quest’ultimo ha giocato una finale di Coppa Uefa, non può essere arrivato dopo… Leggi il resto »

madde71
madde71
11 giorni fa

da un giornale francese:L.Henrique,le flop de l’O.M. miraculeusement vendu?

Jones
Jones
11 giorni fa

“…Juric, che spera di poter iniziare a lavorare con Luis Henrique già dal giorno del raduno al Filadelfia.” se è vero che manca solo il si del giocatore,se non per altri motivi ci mancherebbe pure

Calciomercato Torino: passi avanti per Luis Henrique, trovato l’accordo col Marsiglia

Gnonto, l’agente: “Tante opportunità, soprattutto all’estero”