Il Toro ha chiuso due buoni rifinitori, inclini al gioco di Juric. Da vedere come saranno collocati e la posizione di Radonjic

Sembrava uno potesse tamponare l’arrivo dell’altro e invece Ivan Juric se li ritroverà entrambi in rosa. Nikola Vlasic e Aleksej Miranchuk, sono i nuovi due acquisti del Torino per la trequarti (per ancora in attesa di ufficialità), uno dei reparti più colpiti dalla diaspora estiva dettata dai mancati riscatti. Anche loro arrivano in prestito col cartellino acquistabile a fine stagione e si tratta di due interpreti sicuramente graditi al tecnico. Vlasic è un concittadino di Juric e sicuramente è un fattore che ha influenzato e non poco la riuscita di questo nuovo matrimonio. Per quanto riguarda invece Miranchuk, l’ex atalantino potrà facilmente inserirsi nei dettami tattici del Toro. Nelle ultime stagioni è stato alla coorte di Gian Piero Gasperini, cioè l’arcinoto maestro filosofico e tattico dell’allenatore granata. Tutte premesse che portano a pensare che si creerà un buon feeling e che faranno piuttosto in fretta ad entrare in sintonia con un organico già ben collaudato in quanto a movimenti, come si è potuto notare già dalla sfida col Palermo, nonostante sia incompleto negli interpreti.

Vlasic come trequartista di destra

Vlasic nasce come trequartista puro, ma nel corso degli anni ha saputo anche adattarsi al ruolo di ala sia a destra che a sinistra. E così lo ha gestito anche il suo ex tecnico David Moyes nella sua unica stagione al West Ham. Vlasic ha perlopiù giocato come trequartista di sinistra nel 3-4-2-1 disegnato dall’ex tecnico del Manchester United, cioè lo schema su cui Juric ha fondato la sua era al Torino. Il suo gioco a piede invertito non ha però funzionato. Un solo gol in Premier League, lo stesso bottino alla voce assist in Europa League. Troppo poco, per un giocatore che fino a quel momento si era molto distinto per le qualità di assistman. Per Vlasic può essere la condizione giusta per rifarsi. Non è detto però, una volta raggiunto uno stato di forma accettabile, venga subito premiato della titolarità.

Miranchuk, l’assistman in cerca di continuità

Su quel versante c’è Nemanja Radonjic, anch’esso in cerca di riscatto dopo annate opache. Col Palermo è stato tra i migliori, se non il migliore, tra gli undici più sostituti schierati da Juric. Per imprevedibilità e qualità, l’ex Benfica ha sorpreso e sarà una bella battaglia per la titolarità. Sempre che Juric non sposti Vlasic a destra, dove finora in carriera ha ottenuto più presenze rispetto a lato opposto. Molto probabile che quella posizione la occuperà  Miranchuk che, al contrario, non dovrà fare granché per conquistare una maglia da titolare. L’unico duellante al momento è Demba Seck, ritenuto però ancora troppo acerbo per tali responsabilità. In Miranchuk il Toro troverà un buon rifinitore. I numeri parlano per lui. Prima di arrivare a Bergamo, con la Lokomotiv ha raccolto 43 reti e 46 assist in 228 incontri. Ha fatto meno all’Atalanta, dove ha collezionato 9 gol e 7 assist in 56 presenze. Anche lui molto duttile, col suo piede mancino può creare pericoli dal nulla.

Vlasic, Instagram
Vlasic, Instagram
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-08-2022


95 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
flofloo
flofloo
5 mesi fa

Miranchuk sarà un buo cambio. Come del resto a Brrgamo dove spesso manco entrava.

Luca74
Luca74
5 mesi fa

Per quanto riguarda il difensore, guardando su YouTube quelli accostati al Toro, quello che mi stuzzica di più è l’ultimo, Hien. Sembra Bremer per modo di sradicare palloni usando le spallate. Certo …….marcava attaccanti del campionato belga, però……. Comunque costa poco e anche quello è importante (vedasi problemi x acquisti… Leggi il resto »

flofloo
flofloo
5 mesi fa
Reply to  Luca74

Il campionato belga è tutt’altro che scarso.

Luca74
Luca74
5 mesi fa

Son convinto che se Radonijc gioca titolare può finalmente esplodere. Ha numeri eccezionali ma, forse per via del suo carattere difficile, non ha saputo gestire le esclusioni che nelle grandi squadre europee dove è stato sono normali per il turnover, al quale non partecipano solo i grandi come Mbappe o… Leggi il resto »

flofloo
flofloo
5 mesi fa
Reply to  Luca74

Concordo. Lui a sx e Vladic a dx titolari .(del resto anche Praet, destro di piede, giocava adx)

VIDEO / Miranchuk è arrivato a Torino: domani visite e firma

Visite mediche per Miranchuk, poi la firma sul contratto