Il contratto di Ansaldi scadrà il prossimo 30 giugno, non c’è stato il rinnovo automatico e adesso c’è da decidere il futuro dell’argentino

A campionato concluso è tempo di bilanci e di fare le prime considerazioni per il futuro. In casa Toro a tenere banco c’è sicuramente anche la questione legata al futuro di Cristian Ansaldi. Nel contratto dell’argentino compariva la clausola per il rinnovo automatico, che si sarebbe verificato alla venticinquesima presenza da almeno 45 minuti. Ma la buona stagione disputata dall’argentino (che con i suoi assist è stato anche spesso decisivo) hanno convinto Urbano Cairo e il dt Davide Vagnati a puntare ancora su di lui: si sono già registrati dei colloqui tra i dirigenti granata e l’agente del giocatore, nei prossimi giorni sono previsti nuovi incontri per chiudere la trattativa e arrivare alle firme.

Ansaldi punto di riferimento per la salvezza

Ansaldi è stato sicuramente un giocatore fondamentale per Nicola e ha dato un grande contributo per portare il Toro alla salvezza. Dopo un inizio di stagione un po’ complicato il numero 15 granata è riuscito a scalare le gerarchie, superando Murru e Rodriguez arrivati entrambi la scorsa estate, diventando un titolare inamovibile. Con Nicola spesso l’argentino si è rivelato una pedina importante anche perché il tecnico di Luserna San Giovanni, nel suo gioco in fase di costruzione offensiva, punta molto sugli esterni. Sicuramente l’argentino è stato in grado di ripagare la fiducia che Nicola ha riposto in lui riuscendo a collezionare sei assist che poi di sono rivelati decisivi. Tra i più emblematici sicuramente quello a Zaza contro il Sassuolo, con il numero 11 granata che ha infilato il pallone in rete trovando il gol del 3-2 per i granata che sono riusciti a realizzare un’incredibile rimonta.

Ansaldi: la volontà è restare in granata

Ansaldi dopo aver dato il suo grande contributo anche in questa stagione, per Belotti e compagni con più ombre che luci ma nella quale i granata sono comunque riusciti ad ottenere la salvezza, ora guarda al futuro sperando nella permanenza al Toro. Il numero 15 granata non ha mai nascosto la volontà di voler chiudere la sua carriera con la maglia del Toro e quindi di voler continuare la sua avventura in granata iniziata nell’estate del 2017. Anche da parte del club granata la volontà sembra essere quella di voler prolungare il rapporto con l’argentino, ma prima di tutto ovviamente c’è da decidere chi sarà l’allenatore del Toro per la prossima stagione.

Cristian Ansaldi
Cristian Ansaldi
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 24-05-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maximedv
maximedv
4 mesi fa

Anche se è forse il più forte in rosa coi piedi, oramai come terzino ha il problema che non riesce più a difendere benissimo, in quasi tutte le partite abbiamo avuto rigori o goal da cross da sinistra verso l’uomo controllato da lui. Se fosse un jolly da riserva da… Leggi il resto »

Roby65(Filasempre)
Roby65(Filasempre)
4 mesi fa

Vi invidio.
Dopo una serie così manco ho voglia di ragionare su calciatori ecc

tore110
tore110
4 mesi fa

L’unico che sa saltare l’uomo … però non è affidabile fisicamente . Deve avere il peso di una riserva , non regge al top i 90 minuti e tantomeno un campionato . Avercene piedi e teste così

Belotti-Sirigu: ora la verità sul futuro

Aina, Meitè, Segre e non solo: ecco i giocatori che rientreranno dal prestito