Calciomercato Torino, De Silvestri in scadenza: rinnovo o parametro zero

De Silvestri: un mese per il rinnovo o partirà a parametro zero

di Andrea Flora - 24 Dicembre 2019

Il contratto di De Silvestri è in scadenza a giugno e già a febbraio senza rinnovo sarà libero di accordarsi per la nuova stagione, a parametro zero

Lorenzo De Silvestri non sta passando uno dei migliori periodi della sua storia nel Torino: dopo un avvio di campionato in cui ha giocato quasi sempre da titolare, sia in Serie A che nei preliminari estivi di Europa League, adesso il terzino granata sta attraversando un periodo sottotono in cui ha giocato dal primo minuto soltanto contro Lazio e Cagliari ed è poi tornato in panchina contro Juventus e Brescia (gara che l’ha visto in campo per appena dodici minuti). Nonostante tutto questo però De Silvestri si è sempre dimostrato un professionista serio e disciplinato e sempre pronto per la causa granata.

De Silvestri, rinnovo o partirà a zero

Per quanto riguarda il terzino De Silvestri, c’è da sciogliere il nodo del rinnovo: il numero 29 ha il contratto in scadenza a giugno 2020 e importante sarà parlare con la società per decidere il futuro visto anche e soprattutto i tempi stretti che si avvicinano. C’è tempo – al massimo – fino a fine gennaio; infatti dal primo febbraio il giocatore può decidere di accettare offerte provenienti da altri club a cui poi inevitabilmente si unirebbe da giugno prossimo. Una delle società di Serie A che più è interessata al giocatore di Mazzarri è il Bologna di Sinisa Mihajlovic: vista l’amicizia tra il De Silvestri e il mister serbo, un possibile contatto tra le parti è più che probabile, e per il Toro sarebbe una perdita – dal punto di vista della rosa ed economica – davvero considerevole.

De Silvestri: Aina insidia il posto da titolare nel Toro

De Silvestri si è sempre dimostrato un giocatore dalla grande professionalità sia dentro che fuori dal campo oltre che essere un vero e proprio uomo-spogliatoio del Toro: mai una parola fuori posto, e ha sempre lasciato parlare il campo e da pilastro della squadra l’ha sempre caricata nei momenti negativi. Ultimamente Walter Mazzarri ha preferito schierare Ola Aina titolare sulla fascia destra, visto che sta ritrovando la migliore condizione fisica dopo le vicissitudini nel ritiro con la Nigeria e sta crescendo dal punto di vista tecnico e tattico. La crescita di Aina non sta favorendo ovviamente De Silvestri che è stato messo da diverso tempo all’angolo ma anche in questo caso non c’è stata protesta o voce fuori posto da parte del terzino romano.

più nuovi più vecchi
Notificami
mas63simo
Utente
mas63simo

Al di la dell impegno che c è sempre stato da parte del ragazzo era la riserva di Zappacosta e tale doveva rimanere;solo l incompetenza dello staf tecnico lo ha promosso titolare. Il suo ruolo ideale sarebbe riserva con una autonomia da 30/45 minuti in cui deve dare tutto ….a… Leggi il resto »

rotor
Utente
rotor

Per me puo’ tranquillamente andarsene ,per carita’ professionista serio,ma da un da un bel po’ ha iniziato dal punta di vista fisico la parabola discendente.

LeovegildoJunior
Utente
LeovegildoJunior

Non capisco tutto sto accanimento su Lollo. E’ scarso sì, ma quindi nella media della squadra (come tecnica si salva forse solo Ansaldi da noi) ma la alza con l’impegno che molti altri invece non sembrano metterci sempre. In più l’anno scorso ha fatto un discreto numero di gol. Cioè,… Leggi il resto »