Non sarà facile per il Torino rinnovare il suo difensore, seguito da diverse squadre tra l’Italia e l’estero

Tra le varie questioni da affrontare nella prossima sessione di calciomercato, c’è sicuramente quella legata ai rinnovi di contratto. Il numero 26 del Torino, Koffi Djiji, ha il contratto in scadenza il 30 giugno del 2023. Essendo uno dei giocatori più utilizzato da Ivan Juric, tecnico che ha svoltato la sua avventura al Toro, sicuramente ai granata farebbe comodo rinnovare un pilastro in difesa come lui. Il problema però riguarda l’interessamento di altre squadre, che si stanno facendo avanti per provare a prenderlo a zero. Il calciatore ivoriano con cittadinanza francese, è arrivato al Torino nel 2018, ma solo nel 2019 è stato riscattato per 3 milioni di euro dal Nantes.

Inter interessata

La squadra che per ora, sembra essere più interessata al classe 1992 è l’Inter. Simone Inzaghi avrebbe dato l’ok all’operazione, viste le buone capcità del difensore, e soprattutto l’abitudione di giocare nella difesa a tre. De Vrij e D’Ambrosio sono in scadenza, il rinnovo di Skriniar è congelato, quindi un giocatore come Djiji a paramentro zero può tornare molto utile in estate, visto che la difesa sarà un reparto da sistemare in casa nerazzurra.

Diverse squadre estere

La partita per il rinnovo è aperta, ma nel caso Vagnati dovesse iniziasse a capire che la distanza è troppa, potrebbe provare ad incassare un piccolo tesoretto dalla sua cessione a gennaio. I granata dietro sono ben coperti con Schuurs, Buongiorno, Zima e Rodriguez, ma quei soldi verrebbero subito reinvestiti. Su di lui sono pronte a fiorndarsi dall’estero Bristol, Anderlecht e Fulham. Il rapporto tra giocatore, allenatore e società è per adesso solido, quindi si proverà fino all’ultimo a trovare un accordo per il rinnovo, insediato dalle varie offerte.

Koffi Djidji
Koffi Djidji
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-12-2022


40 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
1 mese fa

Rimanere senza Gigi è come rimanere senza fiocchetto su una deliciosa tarta al cioccolata. Serve a un caxxo.

MondoToro
MondoToro
1 mese fa

Boh. Ciao. Non è che si possa dire molto altro, dato che si sente vaneggiare di milioni di ingaggio. Ciao Gigí, brava persona e bravo papà (il bimbo l’ho incrociato un paio di volte sui campi, mi è sembrato molto a modo e simpatico), buon proseguimento. Tecnicamente un discreto DS… Leggi il resto »

Bologna65@
Bologna65@
1 mese fa

Avevamo un top player e non lo sapevamo

Singo-Juventus ancora più distanti: il terremoto societario ha ripercussioni sul mercato

Torino, anche Sulemana nel taccuino di Vagnati