I due giocatori salutano definitivamente il granata: gli arancioni comprano il cartellino di entrambi. Le strade con il club di Cairo si dividono

Una loro permanenza a Torino sarebbe stata davvero molto difficile, e alla fine si è optato per una cessione a titolo definitivo. Gyasi e Proia, rispettivamente attaccante classe ’94 e difensore classe ’96, sono stati ceduti dalla società di via Arcivescovado alla Pistoiese (che già ebbe lo scorso anno il difensore), che ha deciso di acquistare il loro cartellino.

Si taglia il cordone ombelicale con due prodotti del vivaio granata, giudicati ancora troppo acerbi per sfondare in Serie A. Gyasi e Proia hanno sottoscritto entrambi un contratto di due anni: l’attaccante e l’ex capitano della primavera granata cominciano quindi una nuova esperienza. Che non sarà più a Torino.


14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Samuele
Samuele
6 anni fa

Gyasi avrei aspettato ancora un po’, lo scorso anno ha comunque disputato una buona stagione (credo). D’accordo, ha già 22 anni, ma magari fra un paio d’anni si poteva ottenere qualche soldo…

may
may
6 anni fa

In bocca al lupo ai ragazzi..

masterfabio
masterfabio
6 anni fa

Per me avrebbero dovuto lasciar andare definitivamente anche Bonifazi, Carissoni, Graziano, Segre, Diop e Candellone.

Samuele
Samuele
6 anni fa
Reply to  masterfabio

Questo potrebbe essere l’anno di Diop. Ci sono giocatori che hanno un po’ la testa pazza e maturano più tardi e Diop potrebbe essere fra questi. Se quest’anno segna una valangata di reti potrebbe diventare interessante per il futuro. E’ la sua ultima possibilita, ormai ha 23 anni.

Lukic-Toro, si può fare: ma prima Valdifiori

Valdifiori: il Napoli vuole prima un sostituto