Da vice Belotti a quarta scelta, la complicata stagione di Zaza e l’incognita del suo futuro: è uno degli esuberi

Zaza è passato in pochi giorni dall’essere il vice Sanabria a non essere convocato per la sfida interna con il Verona e ad essere superato da Warming a San Siro Con l’infortunio di Belotti sembrava che Zaza e Sanabria fossero destinati ad alternarsi, e così è stato almeno fino alla partita Sampdoria-Torino finita 2-1 a Marassi nella quale Zaza ha giocato titolare e evidentemente non ha convinto Juric. E infatti contro il Verona il tecnico croato ha deciso di escludere il numero 7 dai convocati. Un altro segnale importante da Juric è arrivato quando a San Siro Warming è stato preferito a Zaza per sostituire Sanabria. Certamente anche il modulo di Juric non favorisce l’attaccante granata che rende meglio quando si gioca con le due punte, cosa che però per Juric è impensabile.

Il rendimento di Zaza non soddisfa Juric

7 presenze in campionato, 0 gol e 0 assist, questi sono i numeri di Simone Zaza in questo inizio di stagione, sicuramente non sono numeri soddisfacenti per una punta. Ivan Juric sperava che con l’infortunio di Belotti Zaza e Sanabria avrebbero potuto dimostrare di più segnando con continuità; il tecnico croato è stato però parzialmente deluso da Sanabria e completamente deluso da Zaza. Il numero 7 granata non ha ancora trovato il suo primo gol stagionale e sembrerebbe essere ai margini del progetto di Juric, soprattutto dopo le ultime due partite di campionato contro il Verona e contro l’Inter nelle quali non è stato utilizzato dal tecnico granata.

Zaza cessione o rinnovo?

Simone Zaza nell’ultimo periodo sembra essere stato messo ai margini del progetto da Ivan Juric e non sembra impossibile vederlo partire dal Torino già nel mercato di gennaio. Da considerare c’è anche il suo contratto in scadenza a giugno 2023, scadenza che potrebbe spingere la dirigenza granata a cercare al più presto degli acquirenti per massimizzare il guadagno dalla sua cessione. L’attuale valore di mercato del 30enne è di 2 milioni di euro quindi da questa cessione i granata non ricaverebbero grandi fondi in ottica mercato, tuttavia risparmierebbero non poco sull’ingaggio del numero 7 granata che guadagna 1,7 milioni di euro a stagione.

TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 29-12-2021


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Andreas
Andreas(@andreas)
28 giorni fa

2 ML !! Pazzesco. Gentil Zaza, due domande sul tuo valore di mercato dovresti fartele prima che tua mamma sbandieri ancora la tua levatura sportiva. Che peso sta gente !

mas63simo
mas63simo(@mas63simo)
29 giorni fa

Per me rimane un mistero su cosa gli è passato x la testa a Cairo fargli un contratto di 5 anni. Soldi buttati nel cesso !

T9
T9(@t9)
28 giorni fa
Reply to  mas63simo

Quando fai un investimento su un calciatore, in cui credi, e per il quale paghi il cartellino (nel nostro caso 12+2 di prestito) hai la necessità di proteggere il tuo capitale. Dato che nel calcio non esiste una proprietà vera e propria, se non legata alla durata del contratto, l’unica… Leggi il resto »

Gerolamo Pompetti fabbricante di biliardini
Gerolamo Pompetti fabbricante di biliardini(@gerolamo-pompetti-fabbricante-di-biliardini)
29 giorni fa

Un miracolato. Deve le sue fortune a quel gol segnato da fuori area al Napoli quando giocava nella Giubbentus. L’acuto della sua carriera.

“A Torino mi trovo bene”: Pobega è la rivelazione, ma l’intesa col Milan…

Mercato di gennaio, conto alla rovescia: ecco le date per la Serie A