Il Napoli propone a Sepe il Torino. L’idea di mercato nell’operazione Sirigu

24
Luigi Sepe calciomercato

Calciomercato / Non tramonta la pista Sirigu-Napoli, ma il Torino spinge per il rinnovo. Il Napoli intanto propone a Sepe di inserirlo nella trattaiva: iniziale apertura da parte del giocatore

L’asse di calciomercato Torino-Napoli è bollente. Al centro, Salvatore Sirigu. Ma non solo. Ed è qui che entra in gioco Luigi Sepe. La società di De Laurentiis non molla la presa: piace il portiere granata, che però il Toro vuole tenere, blindare e considerare come pilastro per la squadra che verrà. È importante sottolineare questo aspetto, perché dell’estremo difensore la società granata sembra davvero poco propensa a liberarsi: con il contratto in scadenza nel 2019, un suo addio ora avrebbe un doppio effetto negativo, sia perché non difenderebbe più la porta dei granata, sia per un’evidente questione legata al suo cartellino, che risulterebbe svalutato a soli 12 mesi dal temrine del contratto. E se il Toro prova a tenere botta, dall’altro lato c’è un Napoli che tenta il giocatore: sarebbe il titolare nella rinnovata squadra affidata ad Ancelotti. Ben altre ambizioni, ben altri emolumenti. Ma perché il nome di Sepe?

Calciomercato Torino: Sepe, il Napoli gli propone la destinazione granata

Mentre il Toro ha bloccato la partenza di Milinkovic-Savic, proprio per le incertezze legate a Sirigu, il Napoli ha pensato di presentare al Torino un’eventuale contropartita per la porta. Si tratta appunto di Luigi Sepe, classe ’91, secondo portiere da qualche anno dei partenopei e qualche stagione fa (2014-2015), rivelaione nell’Empoli di Sarri. Quest’anno, l’estremo difensore napoletano vanta una partita in Serie A (contro il Chievo, all’andata) e due in Coppa Italia, per un totale di due reti subite. Un giocatore potenzialmente interessante, che da Napoli vuole andare via per provare un’esperienza da titolare. E i partenopei hanno provato a proporgli il trasferimento, prima ancora di sentire il Toro. Della serie, se chiedessimo alla società granata di acquistarti, saresti contento? La risposta è stata ampiamente possibilista: si giocherebbe il posto da titolare in una squadra in lotta per l’Europa League. Una bella prospettiva.

Calciomercato Torino: Sepe da Napoli nell’affare Sirigu? I granata prendono tempo

Da Torino, però, l’idea è stata accolta non in maniera particolarmente calda. Innanzitutto perché il Toro vanta già diversi portieri contrattualizzati (tra cui anche Zaccagno e Cucchietti, acerbi ma autori di due ottime stagioni in Serie C); poi perché vorrebbe apputo tenere Sirigu; infine, perché vorrebbe capire molto bene quanto puntare su un giocatore che, da qualche anno, ha solo fatto il vice. Vero è che in passato arrivò in granata Padelli, ma il suo acquisto fu detatto da una strategia per tamponare l’eventuale assenza di Gillet per la squalifica del Calcioscommesse, poi più lunga di quel che ci si sarebbe aspettati. Ora, la situazione sarebbe ben diversa, ed è per questo che, per ora, il Toro tiene il freno a mano tirato. La situazione per la porta è molto complicata, come complicate sono le dinamiche di calciomercato. Ma il nome di Sepe resta lì, così come il suo gradimento a un trasferimento al Toro.

più nuovi più vecchi
Notificami
FT
Utente
FT

Ti hanno chiesto se vuoi il Toro ? Siamo noi che non ti vogliamo . Sirigu a vita .

Bischero
Utente
Bischero

La redazione ha tolto i pollici??

Redazione
Admin

Buongiorno, sì. Come da richieste degli utenti: avevamo detto che la parte dei commenti era in fase di testing, e prima dovevamo capire che fosse tutto ok. Ora che lo abbiamo verificato, abbiamo potuto apportare le modifiche richieste. Grazie, la Redazione

Bischero
Utente
Bischero

La dura legge del mercato..😂😂

tore110
Utente
tore110

Bravi , scelta più che saggia … che senso hanno i pollici ? Piuttosto inserite dei “like” , ci sarebbero meno polemiche e gioverebbero all’autostima di qualcuno .

Immer
Utente
Immer

Io Marchisio non lo voglio neanche se vi facesse vincere lo scudetto

gabbo
Utente
gabbo

tranquillo 3 mil. fino al 2021, il nano non li sgancia . sarà l’unica volta che benediremo la sua tirchieria.