Il neo acquisto granata, Emirhan Ilkhan, si è presentato ai microfoni di Torino Channel: “Contento di poter lavorare con Juric”

Emirhan Ilkhan è ora ufficialmente un nuovo calciatore del Toro. Il centrocampista turco si è presentato ai microfoni di Torino Channel: “Torino mi è piaciuta subito, quando ho visto la città sono rimasto molto colpito. Il Toro lo conoscevo già e lo seguivo dalla Turchia, sono molto contento di essere qua con voi. Sono emozionato di essere quei e spero di fare un buon lavoro”.

Ilkhan: “Sono un centrocampista box to box”

Ilkhan ha poi parlato anche dei nuovi compagni: “Se conoscevo già qualcuno dei miei nuovi compagni? Sì, avevo giocato a Belgrado con Radonjic, spero andremo d’accordo anche qui. Il Toro è uno dei migliori club d’Italia. E’ ben consolidato, la serie A è una competizione davvero difficile, una delle migliori al mondo. Sono molto contento di giocare qui”.

Infine, sul suo ruolo in campo: “Sono un centrocampista box to box, un giocatore che fa sia la fase offensiva che quella difensiva, mi piace il dribbling. Il ruolo preferito? Mezzala o trequartista. So che mister Juric sa trarre il meglio dai giocatori giovani, sono felice di poter lavorare con lui”.

Ilkhan, Instagram
Ilkhan, Instagram
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-08-2022


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
direibene18
direibene18
5 mesi fa

Sembra un bambino…….

giorgione
giorgione
5 mesi fa
Reply to  direibene18

è un bambino

toro e basta
toro e basta
5 mesi fa

Lo conosceva già?
Frase di circostanza…

tororu
tororu
5 mesi fa
Reply to  toro e basta

LE SOLITE MINCHIATE CHE GLI FANNO DIRE

toro e basta
toro e basta
5 mesi fa
Reply to  tororu

Vero

cari53
cari53
5 mesi fa

Lui ci seguiva …. Noi lo abbiamo trattato quando sua mamma era incinta 😀😀😀

Marchese del Grillo
Marchese del Grillo
5 mesi fa
Reply to  cari53

😂 un grande classico del beneamato, soprattutto con gli allenatori!

Preso Ilkhan, arriva l’annuncio del Torino: è UFFICIALE

Calciomercato Torino, pressing su Miranchuk. E Gasperini: “Non l’ho bloccato io”