Kouamé, Torino più lontano: per Andreazzoli è incedibile

di Francesco Vittonetto - 2 Luglio 2019

Calciomercato Torino / Aurelio Andreazzoli vorrebbe costruire il suo Genoa con Christian Kouamé: i granata e il Bologna si allontanano

Le necessità di campo e quelle di cassa: alla fine sono loro a indirizzare gli equilibri instabili del mercato. Dall’una o dall’altra parte dell’altalena. C’è ad esempio Aurelio Andreazzoli, appena sbarcato in Liguria, che vedendo arrivare il gioiellino Pinamonti dall’Inter ha sognato per il suo Genoa un tandem di 41 anni (in due, si intenda). Perché le caratteristiche dell’ex Frosinone, con quelle di Christian Kouamé, si incastrerebbero come un tetris da top score. Ci sono poi le pretendenti: su tutte il Bologna, che negli ultimi giorni ci ha provato con convinzione, ma anche il Torino, che aveva effettuato un sondaggio per lui attorno alla metà di giugno.

Genoa, Kouamé con Pinamonti: l’idea di Andreazzoli

L’intenzione dell’ex allenatore dell’Empoli è chiara: trattenere il classe ’97 e farne un fulcro del nuovo progetto rossoblu. Con buona pace del Genoa (al momento), che invece avrebbe meditato la cessione nelle scorse settimane, proprio per quei bisogni di cassa di cui sopra.

L’obiettivo per l’attacco di Mazzarri, dunque, è più lontano. Sebbene mai, quello di Kouamé, sia stato il primo nome sulla lista di Cairo e Bava. Piuttosto uno dei tanti profili seguiti per il ruolo di spalla di Belotti.

Torino, per l’attacco di Mazzarri Verdi in prima fila

Proprio in tal senso ad essere balzato in pole position è Simone Verdi. I contatti con il Napoli sono costanti e fitti. E, nella giornata di ieri, si sono fatti proficui. La fumata bianca ancora non c’è, ma più che Kouamé il Toro sembra aver individuato la priorità per l’attacco. Così il muro innalzato da Andreazzoli potrebbe essere indolore per i granata.

più nuovi più vecchi
Notificami
fringomax
Utente
fringomax

a me sarebbe proprio piaciuto