Il serbo ha cambiato la coppia dei centrali di difesa rispetto a San Siro: è in cerca della coppia titolare e le trattative potrebbero regalargli Simunovic

A San Siro la difesa granata a Mihajlovic proprio non era piaciuta: e così col Bologna via Rossettini-Moretti, dentro Bovo e Castan. Nell’attesa, però, che le ultime ore di mercato possano regalare ancora un rinforzo in quel reparto. Del resto i granata avevano cercato con insistenza Vida prima che il suo club, la Dinamo Kiev, lo bloccasse. Ed è per questo che dopo quel no la società è tornata a bussare alla porta del Celtic per Jozo Simunovic: i contatti, numerosi, si erano fermati poco prima di ferragosto per poi riprendere negli ultimi giorni. Allora la situazione legata a Maksimovic era già compromessa ma ogni discorso era antecedente, vista la richiesta del tecnico di una alternativa a Moretti. E così oltre a Castan, Sinisa Mihajlovic si ritroverebbe un giocatore giovane e di prospettiva, fermato nell’ultimo periodo da un infortunio (è ancora ai box) ma pronto a rilanciarsi.

Il Toro aveva offerto 3 milioni di euro per il cartellino del difensore classe ’94, il Celtic aveva tentennato volendo monetizzare di più. I colloqui sono ripresi e si faranno più intensi, visto l’avvicinarsi del gong: le prossime ore potrebbero essere decisive.


79 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
non-miva
non-miva(@blablabla)
5 anni fa

Quelli che “ve l’avevo detto”.

non-miva
non-miva(@blablabla)
5 anni fa

Quelli che “i soldi ci sono”.

non-miva
non-miva(@blablabla)
5 anni fa

Ma il terzino sinistro titolare chi sarebbe?

Hart, si continua a trattare: l’operazione può sbloccarsi in serata

Hart è ad un passo: c’è l’ok del Manchester City al prestito