Milan, idea Sirigu: i rossoneri studiano già un dopo-Donnarumma - Toro.it

Milan, idea Sirigu: i rossoneri studiano già un dopo-Donnarumma

di Francesco Vittonetto - 11 Marzo 2020

Calciomercato Torino / Il Milan punta Sirigu: è un’ipotesi qualora con Donnarumma non si trovasse l’intesa per il rinnovo. E Scaroni…

Sostituire il portiere della Nazionale azzurra con un pari ruolo e pari grado, che secondo lo è solo per precisa (e discussa) scelta del c.t. Mancini. Donnarumma out, Sirigu in: l’idea in casa Milan è scritta sull’acqua, perché tanta è l’incertezza sulle scrivanie di via Aldo Rossi, ma non per questo è priva di corpo. Torino avvisato, per la prossima estate. Ma del resto Cairo e Bava sono ben consapevoli che a fine stagione il numero uno (ma con il 39 sulle spalle) potrebbe scegliere di salutare, dopo tre stagioni in granata di miracoli e record.

Milan-Donnarumma, rinnovo appeso a un filo

La stessa consapevolezza impera a Milano per ciò che riguarda Gigio Donnarumma. Anche in Lombardia, forse più che in casa Toro, si stanno preparando a un divorzio che non è certo ma plausibile. Fanno fede, restando all’attualità, le parole del presidente Scaroni: “I rinnovi di Ibra e Gigio? Deciderà Gazidis se sono due eccezioni”. A cosa? Alla politica di taglio del monte ingaggi perseguita già a gennaio con le cessioni dei vari Suso, Rodriguez, Piatek e colleghi.

Strategia ferrea, per l’a.d., che non era vista di buon occhio da Boban. Che ex dirigente rossonero (è stato licenziato il 7 marzo) lo è divenuto anche per questa divergenza, al di là dell’intervista dissidente rilasciata alla Gazzetta.

Sirigu, l’idea dei rossoneri

Donnarumma, che guadagna attualmente 6 milioni a stagione, ha il contratto in scadenza nel 2021. Tradotto: o arriverà il rinnovo entro l’estate – con tutte le incognite di bilancio che ciò si porta dietro – o il classe ’99 verrà ceduto nel prossimo calciomercato per evitare svalutazioni.

E qui entra in gioco Sirigu. Il portiere del Torino è un profilo che attira il Milan, sebbene non rientri a pieno nei parametri “giovanili” caldeggiati da Gazidis. Per lui si potrebbe fare un’eccezione. Cairo e Bava, in estate, dovranno capire se e come respingere gli assalti, pronti a partire.

6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giogranata
giogranata
8 mesi fa

La situazione in Italia è davvero terribile.
Il calcio mi interessa ma dopo la parola usata dall’OMS “pandemia” bloccherei tutto.

Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
8 mesi fa

Stranamente vedo un commento di @gd OT senza i soliti, inutili, riferimenti a zerotreini, insulti e piangerie varie. Al che posso anche rispondere, nonostante il contenuto del suo post denoti, secondo me chiaramente, quella faziosità che lui ama imputare (a piene mani!) a chi osa criticare troppo aspramente la ormai… Leggi il resto »

urto (andrea)
urto (andrea)
8 mesi fa

cairo VATTENE