Calciomercato Torino: Vanja Milinkovic-Savic può partire di nuovo

Milinkovic-Savic, annata da dimenticare: può di nuovo finire sul mercato

di Francesco Vittonetto - 5 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Dopo un anno in prestito tra Spal e Ascoli, Vanja Milinkovic-Savic continua a non convincere: futuro in bilico

Prima era stata l’avventura di Ferrara: due presenze, un’espulsione e poco altro. Poi quella di Ascoli: inizio da titolare, poi tante panchine. Totale: 11 gettoni, 22 gol subiti. Se non è da cancellare, la stagione di Vanja Milinkovic-Savic, poco ci manca. Il portiere serbo, partito in estate da Torino per trovare alla Spal la continuità preclusagli in granata dall’egemonia di Sirigu, ha chiuso in rosso pieno il bilancio di un’annata con poche soddisfazioni. Nemmeno la Serie B, in una piazza di medio-bassa classifica, è riuscita a regalargli un minutaggio soddisfacente: specie dopo il pesante 7-0 patito sul campo del Lecce, Vivarini ha iniziato a preferirgli Lanni. Una scelta ben precisa, poi confermata dalle esclusioni che hanno segnato il suo finale di campionato.

Milinkovic-Savic, il Torino può farlo partire di nuovo

Il suo futuro torna adesso nelle mani del Torino. Milinkovic-Savic salirà verosimilmente a Bormio, nel luglio prossimo, salvo che già nel giro di un mese non vengano a galla trattative concrete per un nuovo addio. Sì, perché ciò che filtra da via dell’Arcivescovado è la sensazione di una permanenza difficile, a maggior ragione visti i rientri di Cucchietti e Zaccagno (anche per loro scenari tutti da valutare), il possibile rinnovo di Rosati e la ricerca aperta per un secondo portiere in caso di addio di Ichazo. Con ogni probabilità il classe ’97 farà tappa in Valtellina per poi partire nuovamente.

Ancora in prestito, a meno di proposte monstre che permettano al Toro di rientrare dall’investimento fatto per prelevare il portierone dal Lechia Danzica (2,6 milioni).

Torino, si valuta il nuovo addio tra i portieri

L’obiettivo è sempre solo uno: trovare un progetto dove gli sia garantito il posto da titolare. A questo andrà poi affiancato un lavoro intensivo per limare tutti i difetti mostrati in questa stagione. Il Toro, dopo averlo monitorato a distanza tra Spal e Ascoli, sta già riflettendo sulla sua situazione. Quello di Milinkovic-Savic sarà uno dei primi fascicoli sul tavolo del nuovo ds; e andrà seguito con grande attenzione, tra Bormio e il mercato.

più nuovi più vecchi
Notificami
Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Si GD facciamo come ichazo monitoriamolo per altri 10 anni

GD (Non confondiamo gli 0.3ini con i delusi/arrabbiati)
Utente
GD (Non confondiamo gli 0.3ini con i delusi/arrabbiati)

banalizzare ilpensieo altrui è da bambini e lo sai bene. all’asilo faresti la tua figura, ma tra adulti…. 3 anni non sarebbero 10 intanto, e per un giovane del 1997 non sarebbero nemmeno eccessivi. pur sapendo che non tutti poi sbocciano o maturano. si chiama rischio imprenditoriale. ma questo ovviamente… Leggi il resto »

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Spesi

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Sicura siano stati paesi DSR