Verdi: il Torino sogna il grande ritorno

di Andrea Piva - 5 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Simone Verdi è il rinforzo in attacco desiderato dai granata ma riportarlo sotto la Mole potrebbe essere molto complicato

“Cairo è ambizioso e ci stupirà” ha dichiarato il direttore generale Antonio Comi da Napoli, dove ha ritirato il premio Financial Fair Play vinto dal Torino. E proprio dal capoluogo campano potrebbe arrivare anche il colpo destinato a stupire: Simone Verdi. Un sogno che non sarà però semplice far diventare realtà: l’esterno d’attacco vorrebbe restare alla corte di Carlo Ancelotti per giocarsi le sue chances e lo stesso Napoli al momento non sembra convinto a cedere il giocatore che in questa stagione, nonostante alcuni infortuni, ha collezionato 24 presenze tra campionato e coppe.

Trequartista o attaccante esterno nel Torino di Mazzarri

Nel Torino di Walter Mazzarri, Verdi potrebbe agire come trequartista / attaccante esterno nel 3-4-2-1 (che potrebbe diventare anche 3-4-3) che più volte si è visto già in questa stagione, con Baselli, Lukic, Berenguer e nella prima parte Soriano che si sono alternati al fianco di Falque alle spalle di Belotti.

Se l’affare dovesse andare in porto, per Verdi si tratterebbe di un ritorno al Torino: nel 2011 fu acquistato dal Milan, in cambio di Gianmario Comi, e fu tra i protagonisti della promozione in serie A. L’anno successivo proprio con la maglia granata ha esordito nel massimo campionato prima di essere ceduto in prestito alla Juve Stabia. Da quel momento l’esterno d’attacco ha iniziato un lungo peregrinare che lo ha portato in giro per l’Italia (ma anche in Spagna con la magia dell’Eibar) prima dell’addio definitivo al Torino.

Calciomercato Torino, Verdi: la sua fu una cessione troppo frettolosa

Una cessione che negli anni successivi si è rivelata essere troppo frettolosa: a Bologna Verdi si è consacrato, tanto da arrivare a conquistare la maglia della Nazionale e ad attirare su di sé l’interesse di una squadra come il Napoli che da anni lotta per le prime posizioni della classifica e gioca stabilmente in Champions League.

Il Torino proverà ora a rimediare all’errore commesso negli anni passati cercando di riportare il calciatore a vestire la maglia granata: portare a termine questa missione non sarà affatto semplice, ma chissà che non sarà proprio questo il colpo che stupirà che ha in mente Cairo.

più nuovi più vecchi
Notificami
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

A prescindere dal valore del giocatore, peraltro molto altalenante, ma siete sicuri che lui voglia tornare indietro?
Evito di commentare il paragone con Ljajic perché i vuoti mentali credo colpiscano, indiscriminatamente, anche alcuni tifosi.

maxthevoice
Utente
maxthevoice

Più che frettolosa, direi insensata. Seconda punta o trequartista non importa. Può fare entrambi i ruoli con tecnica sopraffina. Alter ego di Iago sulla fascia opposta, trequartista alla Ljaijc con meno…vuoti mentali. Spero davvero che si trovi un accordo. Dai Verdinho.

sterry
Utente
sterry

sarebbe un ottimo acquisto