Parigini, la Juventus medita lo “scippo”. E Cairo…

20
Parigini, Torino
Parigini, Torino (ph Campo)

Calciomercato Torino / La Juventus sta seguendo da vicino Vittorio Parigini, come già accaduto ai tempi delle giovanili. Ma il Toro punta al rinnovo

Lo stato di forma ispira fiducia, la sua voglia può ridisegnare anche le gerarchie di Mazzarri. Vittorio Parigini non è mai stato così bene. Perché dopo un girovagare infinito sui campi della Serie B e, in misura decisamente limitata, su quelli della Serie A l’occasione vera è arrivata a casa. Al Torino. Proprio con quella maglia granata che l’attaccante classe ‘96 ha nel cuore da sempre sono arrivati i primi gettoni nella massima serie e i primi colpi di talento. Come quelli visti contro il Frosinone: cross, sfuriate sulla fascia. L’ala di Moncalieri ha cambiato verso a una partita fattasi improvvisamente complessa. E ha replicato il tutto – con gli interessi – alla “Dacia Arena” di Udine con la Nazionale Under 21, nell’amichevole contro il Belgio. Quando le gambe girano, da granata ad azzurro cambia poco. E se i riscontri sono tanto buoni, allora anche le luci del calciomercato cominciano ad accendersi.

Calciomercato, l’ombra della Juventus su Parigini

Luci forti, vicine, destinate a far discutere. Perché una delle squadre che maggiormente sta seguendo Parigini in queste settimane è la Juventus. Doverosa precisazione: ad oggi di una trattativa aperta tra il Torino e i bianconeri non v’è nemmeno l’ombra e neppure di discorsi abbozzati o mezze parole tra dirigenti. Quello del club di Andrea Agnelli è un semplice apprezzamento nei confronti del ragazzo, seguito da vicino fin dai tempi delle giovanili e ora tornato in auge dalle parti della Continassa. Più volte, per l’ex Perugia, la Juve ha tentato lo strappo tutto cittadino: ci provò quando era Allievo, poi a più riprese in Primavera. D’altronde era il più fulgido talento della sua generazione e uno dei più interessanti prospetti del vivaio granata.

Vittorio Parigini
Vittorio Parigini Torino

Torino, per Parigini si punta al rinnovo fino al 2023

Le mire bianconere, però, potrebbero trovare presto un muro ben saldo sulla propria strada. Un quinquennale, per l’esattezza. Come vi abbiamo raccontato già ad inizio settimana, il Torino è ormai prossimo a proporre il rinnovo di contratto a Parigini fino al giugno 2023 (l’accordo attuale scadrà nel 2020). Una mossa di Urbano Cairo per allontanare riflettori scomodi, certo, ma pure per premiare il ragazzo. Perché un avvio di stagione così, a Bormio davvero non lo si poteva prospettare.

Please Login to comment
14 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
17 Comment authors
mas63simoRoberto (RDS 63)davidone5Cupmadde71 Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
mas63simo
Utente
mas63simo

State scherzando vero, la juve giusto come sagoma in barriera potrebbe prenderlo in considerazione uno come lui.

davidone5
Utente
davidone5

Non è un campione ma un buon giocatore sicuramente sì. Per potersi esprimere al meglio come per tutti i giocatori ha bisogno del modulo che sia adatto alle proprie caratteristiche. Il rinnovo è la prima cosa da fare e se lo seguono o lo hanno seguito i gobbi la ragione… Leggi il resto »

Cup
Utente
Cup

Non per fare l’altezzoso o il distratto, ma detto fra di noi, chi è mai questo Parigini?!?