Pereyra, l’Europa può riaprire la trattativa tra Torino e Watford

di Francesco Vittonetto - 29 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Quello di Roberto Pereyra è un nome che non è uscito dai radar di Cairo, Bava e Mazzarri. E con l’Europa la pista può riaprirsi

La gioia in differita del Torino è l’inizio di un’estate cruciale. Tutto è cambiato nell’ultimo venerdì di giugno: prima il Tas, poi il ds. Prima l’esclusione del Milan (e dunque il ripescaggio in Europa League), poi l’ufficialità della promozione di Massimo Bava. La svolta che precede l’azione, quella sul mercato in particolare. E l’ambizione si alzerà, anche nei nomi. Uno, ad esempio, è quello di Roberto Pereyra da San Miguel de Tucuman ma con casa a Watford, Hertfordshire. Un pupillo di Walter Mazzarri che lo avrebbe voluto già un anno fa, quando il suo Toro si stava preparando a centrarla, quell’Europa ora agguantata con lo zampino di Nyon e Losanna.

Pereyra-Torino, trattativa riaperta con l’Europa League

El Tucumano è lì, nel taccuino di Cairo e del successore di Gianluca Petrachi. Con il ripescaggio del Torino nella ex Coppa Uefa, la trattativa con gli inglesi dei Pozzo potrebbe riaprirsi. Per almeno un motivo principale: il rinnovato appeal con il quale il club granata potrebbe presentarsi al giocatore. Che, dal canto suo, già non disprezzava l’eventuale destinazione piemontese: Maxi vuole tornare in Italia. E quello del Torino è uno dei tecnici che il ragazzo stima di più”, diceva il suo agente a gennaio.

Torino, la richiesta del Watford

Con una forte presa di posizione da parte di Pereyra, trattare con il Watford sarebbe più facile per il Toro. Finora i granata si sono scontrati con le altissime valutazioni britanniche: 30 milioni, forse anche qualcosa in più. Un’enormità.

Eppure con l’Europa League qualcosa cambierà. Anche – sebbene non di molto in partenza – nella forza economica dei granata (qui un prospetto dei ricavi possibili). L’argentino è tornato d’attualità: la pista prediletta da Mazzarri può riaprirsi a breve.

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

Come giocatore potrebbe venirci utile, in più Mazzarri lo conosce e lo vuole. Nel 2016 (25 anni) il Watford lo ha pagato 13 milioni + 2 di bonus. In Inghilterra 83 gare e 18 gol ed alla fine del 2018 è rientrato nel giro della Nazionale (da allora 7 gare… Leggi il resto »

Rob62
Utente
Rob62

30 milioni so cifre giornalistiche per me. Alla fine se lo vuoi prendere con le formule che ci sono adesso spendi molto meno. Sempre se lo vuoi prendere.

ale_maroon79
Utente
ale_maroon79

In un’intervista a Sky, Cairo ha lasciato intendere che Pereyra non interessa piu neanche a Mazzarri…Mi auguro sia così perchè, a parte i suoi trascorsi strisciati, non mi è mai sembrato ‘sto gran giocatore.
Guardare altrove, please.

Rob62
Utente
Rob62

Se un allenatore ti chiede un giocatore perché è funzionale al modulo,o perché sa quello che può darli glielo prendi …punto. Cairo non si svenerebbe non vi preoccupate ,decine di milioni per giocatore non le abbiamo mai spesi mi pare.
.