Petrachi, ultima settimana al Torino? Dopo la Lazio il possibile addio

di Andrea Piva - 21 Maggio 2019

La telenovela sul futuro di Petrachi si concluderà dopo la fine del campionato: il direttore sportivo è vicino alla Roma ma manca ancora la firma

Per Gianluca Petrachi questa potrebbe essere l’ultima settimana da direttore sportivo del Torino. Poi, dopo la partita con la Lazio, quando il campionato sarà concluso, salvo clamorose sorprese, arriveranno la rescissione del contratto con la società granata e la firma con la Roma. I tempi in cui questi due passaggi verranno formalizzati non sono certi, ma dalla prossima settimana ogni giorno potrebbe essere quello buono: il dirigente ha già da tempo trovato l’accordo con la società giallorossa e ha anche iniziato a muoversi, seppur in via ufficiosa, per il mercato estivo della squadra capitolina.

Petrachi-Torino: probabile addio dopo nove anni e mezzo

Dopo nove anni e mezzo trascorsi all’ombra della Mole, il dirigente pugliese si appresta quindi a cominciare una nuova esperienza lavorativa: lascerà il Torino (con ogni probabilità) senza essere riuscito a portarlo in Europa sul campo, nonostante il buon campionato disputato e dopo una serie di stagioni deludenti con squadre che non si sono rivelate all’altezza degli obiettivi (tre noni posti e un dodicesimo dalla stagione 2014/2015).

L’arrivo di Petrachi potrebbe essere il primo passo di una sorta di piccola rivoluzione a livello dirigenziale nella Roma, con alcuni dirigenti che potrebbero lasciare la società giallorossa.

Ds Torino: Bava resta in pole

Per quanto riguarda il Torino, invece, Massimo Bava è sempre il principale candidato a ereditare il ruolo che Petrachi lascerà libero in società, ma non è da escludere che alla fine il presidente Urbano Cairo possa decidere di puntare su un altro nome (Riccardo Bigon, Carlo Osti e Daniele Faggiano restano candidati forti) in modo di non stravolgere gli equilibri del settore giovanile.

In questi anni Bava ha lavorato in maniera egregia, come anche i risultati ottenuti dalla Primavera dimostrano: uno scudetto, una Coppa Italia, due Supercoppe italiane messe in bacheca dal 2015 a oggi.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

Esperto conoscitore di sentieri della zona a nord del lago di Como

mas63simo
Utente
mas63simo

Chissà se alla Roma accenderà i fari ? 😁😁😁😁😁

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Finché vestono i colori granata bene ma quando escono di scena non so neanche che esistono. Non c’è petrachi ci sarà qualcunaltro.