Calciomercato Torino / Ola Aina brilla al Fulham, ma il rischio retrocessione corso dai Cottagers mette a rischio il riscatto del cartellino

L’apertura del mercato di riparazione è in dirittura d’arrivo ed il Torino sta pensando ai primi colpi da affondare per migliorare la situazione classifica. Il club granata intanto non ha perso di vista i propri pezzi pregiati in prestito, che potrebbero sempre fare comodo. Tra questi c’è anche Ola Aina, approdato al Fulham a settembre, dopo due stagioni con il Toro. Il suo ritorno in Inghilterra sta portando frutto: il suo rendimento è infatti cresciuto a differenza però di quello della squadra, che lotta per restare nella massima serie così come il Torino. Il riscatto dipenderà perciò anche da questo.

Ola Aina, il cambio di ruolo funziona

Trasferitosi ai Cottagers a settembre per 2,5 milioni, con il riscatto fissato a 12,5 ed una percentuale del 10% su un’eventuale vendita futura, Aina sembrerebbe aver ritrovato la propria dimensione. Complice anche l’intuizione di Scott Parker, che ha scelto di impiegarlo non più come terzino, bensì come centrale difensivo (in particolare a destra nella difesa a 3). La scelta vincente ha portato ad ampi margini di crescita sia dal punto di vista offensivo che difensivo. La fiducia verso il laterale non manca e le dodici presenze conquistate lo confermano.

Fulham, il rischio retrocessione può incidere sul riscatto

Il riscatto può così diventare una possibilità concreta e farebbe guadagnare al Torino una buona somma da reinvestire. A frenare gli entusiasmi ci pensa però la situazione in classifica degli inglesi, non poi così diversa da quella che sta vivendo il Toro di Giampaolo. Tra le neopromosse di quest’anno, il Fulham è infatti diciottesimo con soli undici punti conquistati. Il passato conferma la mancanza di quella continuità necessaria ad assicurare al club una permanenza fissa in Premier, che potrebbe incidere sulle scelte future di Aina e dei granata.

Ola Aina
Ola Aina
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-12-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06 (@ardi06)
11 mesi fa

Per una volta che si era fatta un ottima operazione, rischiamo di perderla perché rischiano la b inglese. Un po’ di fortuna ogni tanto….

maximedv
maximedv (@maximedv)
11 mesi fa

Andato via perché non adatto per la difesa a 4 e poi si gioca a 3 😀

ale_maroon79
ale_maroon79 (@ale_maroon79)
11 mesi fa

Aina era uno dei tanti che alla fine dello scorso anno volevano andarsene.
Almeno lui è stato accontentato.
Dubito lo rivedremo mai più (ce ne faremo una ragione).

Torino, riecco Sepe: in estate è stato il possibile sostituto di Sirigu

Toro, Krunic può lasciare il Milan a gennaio: i rossoneri abbassano le pretese