Sabatini interessato non solo a riportare Verdi all’Arechi, ma col Toro potrebbe trattare anche Izzo. Il difensore è ancora in bilico

Asse caldo quello che collega Torino e Salerno. A gennaio Walter Sabatini, una volta approdato alla Salernitana come nuovo direttore sportivo, ha attuato una vera e propria rivoluzione di mercato. Tra i suoi acquisti giocatori apparentemente crepuscolari come i due ex romanisti Fazio e Perotti, così come interpreti che necessitavano soltanto di maggior minutaggio e fiducia, come il trequartista di proprietà del Torino Simone Verdi. Sappiamo tutti come è andata a finire. Un vero e proprio miracolo per la formazione del presidente Iervolino.

Verdi ha avuto un apporto non da poco sulla salvezza dei ragazzi di Nicola e non è un caso se molto probabilmente si arriverà a discutere sul serio sulla permanenza dell’ex Bologna in Campania. Oltre a lui un altro giocatore del Torino sarebbe finito sul taccuino di Walter Sabatini. Si tratta di Armando Izzo, reduce da una stagione piuttosto singolare. Dopo un lunghissimo periodo da separato in casa, tanto da aver quasi accettato il trasferimento a gennaio al Cagliari, ha riottenuto spazio nel finale di stagione, tra l’altro figurando discretamente.

Izzo, il suo ingaggio è un indizio per la cessione

La sua posizione a Torino resta comunque in bilico. Non potrebbero bastare le ultime prestazioni a far cambiare idea al Toro e a Juric. Non è detto che vogliano puntare ancora su di lui. Anche perché l’ingaggio è di quelli pesanti: 1.7 milioni di euro netti (il doppio lordi), tra i più alti dell’intera rosa granata. Condizioni non più valide ora come ora. Il suo rendimento non vale l’ingaggio percepito dal difensore e se vorrà rimanere a Torino dovrà per forza venire incontro alla società tagliandosi lo stipendio. Cosa che chiaramente dovrà fare in qualsiasi società dovesse trasferirsi, come la Salernitana, che già lo scorso gennaio l’aveva adocchiato come possibile rinforzo volto a tentare la rimonta disperata dagli abissi dell’ultimo posto in classifica.

Armando Izzo
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-05-2022


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa

Mah, io darei spazio a Djidji e prenderei una giovane promessa. Abbiamo sempre fatto plusvalenze coi difensori e i terzini a tutta fascia (ogbonna, perez, darmian, glik, zappacosta, maksimovic; anche d’ambrosio che è andato via in malo modo ci ha fruttato qualche giovincello se non ricordo male).

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa

peres

odix77
odix77
4 mesi fa

considerando che neanche la salernitana potrà dargli 1.7 accettasse di ridursi qui l’ingaggio io lo terrei.. non mi piacciono le sue sceneggiate ma in campo secondo me rende ancora e non poco nella difesa a 3. per altro andando via bremer serviranno almeno due difensori quindi tenere izzo sarebbe già… Leggi il resto »

eugenio morosini
eugenio morosini
4 mesi fa
Reply to  odix77

Concordo.

suoladicane
suoladicane
4 mesi fa

Sabatini e pa’ piciu….

No a nuovi “casi” Belotti: ecco i giocatori in scadenza nel 2023

Belotti, una chance da Mancini: l’Italia diventa una vetrina per il Gallo