Calciomercato Torino / Acquah è in uscita e piace all’Empoli: il giocatore potrebbe sbloccare la trattativa per Krunic ma preferirebbe andare in Inghilterra

Che Acquah sia formalmente una pedina in uscita è cosa ormai nota. Il Torino ha bisogno di rinforzi a centrocampo ma Mazzarri non ha nessuna intenzione di avere una rosa eccessivamente lunga e le cessioni diventano quindi un obbligo. E se per Valdifiori resta sempre vigile la Spal, per Acquah la strada sembra essere sempre più complicata. Il centrocampista ghanese, infatti, sarebbe un prospetto interessante per l’Empoli e l’eventuale trattativa con i toscani potrebbe facilitare anche l’arrivo di Krunic in granata. Ma la destinazione non sembra essere particolarmente gradita al giocatore.

Acquah all’Empoli, la chiave per Krunic

Sfoltire la rosa per arrivare ai rinforzi cercati da Mazzarri è dunque l’obiettivo principale e il ghanese sarebbe una pedina sacrificabile per il Toro che non è certamente restato sordo alle richieste dell’Empoli. I toscani, infatti, vorrebbero arrivare proprio ad Acquah e il Toro potrebbe sfruttare la situazione per sbloccare la trattativa che porterebbe a Krunic. E a confermarlo è lo stesso Petrachi:Abbiamo parlato con l’Empoli di Krunic perché loro vogliono il ghanese”. I condizionali, però, sono davvero tanti e obbligati: il ds granata, infatti, deve fare i conti anche con la volontà del giocatore. Il centrocampista sa di essere in partenza ormai da tempo ma la destinazione toscana non sembra essergli particolarmente gradita e per questo sta prendendo tempo. Il giocatore è pronto a partire ma, come ormai noto, sogna l’Inghilterra.

Calciomercato Torino: per Acquah nessuna offerta dall’Inghilterra

“Io sogno di giocare in Inghilterra. Ogni giorno prego perché in futuro possa avere l’occasione di giocare lì” aveva dichiarato lo stesso Acquah poco dopo la fine del campionato. Un desiderio che continua a restare immutato e che porta il giocatore a considerare ogni altra possibilità come non gradita o comunque secondaria. Dall’Inghilterra, tuttavia, non sono al momento arrivate offerte per il ghanese che resta in uscita ma con un futuro sempre più in bilico. Insomma l’amore per il campionato inglese non sembra essere particolarmente corrisposto ma il Torino non potrà aspettare in eterno. Il mercato granata in entrata dipende anche, come già detto, dalla sua partenza e i tempi per trovare una soluzione, adesso, si stringono sensibilmente.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio75
Fabio75
3 anni fa

Acquah è da vendere. In tre anni ha, si e no, giocato bene 5 partire. È più facile fare plusvalenza con un cono gelato. Scambio alla pari… il serbo-bosniaco da noi e la sola ghanese ad Empoli: e anche alla svelta, prima che in Toscana si accorgano del pacco. Acquah… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
3 anni fa

Tre anni fa sembrava imprescindibile l’arrivo di Acquah. Chi ha memoria faccia mente locale.

tore110
tore110
3 anni fa

Anche Ian Rush alla Giubbe doveva fare sfracelli , che significa ?

steman
steman
3 anni fa

magari qualcuno potrebbe spiegargli che se nessuno lo chiede è difficile mandarlo in Inghilterra se non da turista e potrebbero consigliargli di cambiare procuratore

Darmian-Inter si può fare, Vives riparte dalla Ternana

El Shaarawy, parla l’agente: “Stephan al Torino? Zero possibilità”