Torino: Carlao e Avelar possono portare un prezioso tesoretto

di Veronica Guariso - 16 Novembre 2018

Calciomercato Torino / Dalle cessioni definitive di Carlao e Avelar, la società granata può guadagnare circa 2 milioni di euro

Pur lontani da tempo dalla rosa granata, Danilo Avelar e Carlao sono ancora due giocatori di proprietà del Torino. Entrambi sono stati ceduti in prestito e non rientrano più nei piani della società ma le loro future cessioni a titolo definitivo potrebbero portare diversi vantaggi, ovviamente in caso di riscatto da parte delle squadre in cui militano attualmente i due. Avelar attualmente gioca nel Corinthians, Carlao invece, che in granata ha avuto una parentesi davvero breve (di soli 6 mesi) è in prestito all’Apoel Nicosia. Sia il club brasiliano che quello cipriota hanno la possibilità di esercitare l’opzione per l’acquisto a titolo definitivo dei due giocatori: il primo ha il riscatto fissato a circa 1.5 milioni, mentre il secondo a 500.000 euro, ma libererebbe un posto per l’eventuale un extracomunitario proveniente dall’estero nella prossima stagione. Un buon tesoretto e non solo per le tasche del Torino.

Carlao, il Torino con la sua cessione libererebbe un posto per l’acquisto di un calciatore extracomunitario dall’estero

Carlao sembra avere riscosso maggiore successo all’Apoel rispetto a quello avuto nel Toro: sono 23 le presenze totali dal suo ritorno. Quest’anno, in particolare, ha già disputato 9 partite. Molto di più di quanto abbia fatto nei suoi 6 mesi al Torino, che lo videro indossare la maglia granata in soli 4 match (l’esordio fu contro il Cagliari in Sardegna, 3-2 per i granata il risultato finalo). I granata gli hanno prolungato il prestito, ma al termine della stagione potrebbe trasformarsi in una cessione definitiva per 500.000 euro. Il vantaggio per il Torino maggiore riguarderebbe la liberazione di un posto molto prezioso in rosa: con la partenza di Carlao, infatti, la prossima stagione il club granata avrebbe la possibilità di acquistare un giocatore extracomunitario proveniente da una squadra straniera. In questa stagione il posto è stato occupato da Gleison Bremer, che è potuto arrivare avendo il Torino in precedenza svincolato il senegalese Abou Diop.

Avelar: la volontà espressa all’arrivo al Corinthians potrebbe concretizzarsi

Per quanto riguarda Danilo Avelar, così come in connazionale Carlao anche il terzino sembrerebbe essere propenso a restare nella sua attuale squadra. Dopo due stagioni al Torino, andate male a causa di molteplici infortuni che gli hanno fruttato solo 11 presenze totali (9 in campionato e 2 in Coppa Italia), sembrerebbe aver trovato il proprio posto ed il Torino potrebbe approfittare della volontà del giocatore, espressa dopo un mese dal suo ritorno in Brasile. “Io sono venuto qui per restare. Sono venuto con l’idea di fare del mio meglio per il Corinthians per fare il mio acquisto e stabilirmi qui.Ho intenzione di lavorare per questo obiettivo”. La sua volontà potrebbe perciò concretizzarsi, con entrambe le parti soddisfatte, soprattutto il Torino che incasserebbe 1.7 milioni di euro. Avelar non libererebbe alcun posto da extracomunitario perché in possesso anche del passaporto italiano.

più nuovi più vecchi
Notificami
Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Vediamo questo damascan quante soddisfazioni ci darà. Al massimo sul balcone anche lui dopo il vaso di gerani in attesa di germogliare.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Il balcone è tutto esaurito. Bisogna affittare una serra.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

E no. Abbiamo liberato un posto con vasodifiori, altro fenoneno scuderia Mimmo.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Aspettava “Il metronomo” del gioco, è arrivato un metronotte.
Ora è appoggiato in una fioriera dei tanti balconi che si affacciano sul Paolo Mazza.

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

GD saranno anche acquisti da far germogliare ma allora non uso una casella della rosa, li do in prestito in b o in c. E poi più che da far germogliare certi sono ancora da piantare.

mcmurphy
Utente
mcmurphy

Pensare che qualcuno sborsi 2 milioni per due giocatori così mi pare strano,fosse mai così avrei anche speranza per bradipo Niang,la realtà è che il prossimo anno ce li ritroviamo tutti al raduno…..