Bremer contro la Juventus ha giocato da centrale portando a casa un’ottima prestazione, questa può essere una scelta (anche) in ottica futura

Nel derby della Mole, finito 2-2, in cui la squadra allenata da Nicola ha portato a casa un punto prezioso ai fini della lotta salvezza, Gleison Bremer ha disputato un’altra ottima gara nel ruolo di difensore centrale. Il numero 3 del Toro ha ricoperto raramente quel ruolo, dato che è stato impiegato quasi sempre da terzo a sinistra, il cosiddetto braccetto. Questa scelta può essere una chiave anche per il futuro dato che Nkoulou – che del ruolo era stato fin qui il titolare – difficilmente rinnoverà il contratto e a fine stagione lascerà, con ogni probabilità, il club granata. E in più Lyanco, schierato spesso come centrale, ha convinto solo a tratti. Però ovviamente sarà fondamentale la categoria nella quale giocheranno i granata, che stanno lottando per salvarsi.

L’ottima stagione del brasiliano

In questa stagione Bremer ha collezionato molte prestazioni molto positive, tanto da attirare su di lui gli occhi di diverse squadre inglesi (tra le quali il Liverpool). Il difensore brasiliano è una garanzia per Nicola, un punto di riferimento per il reparto difensivo granata. E’ uno dei giocatori sul quale Nicola fa più affidamento per raggiungere la salvezza. Nel match perso 4-2 contro il Crotone Bremer era indisponibile e si è sentita molto sia la sua mancanza sia quella di Nkoulou, anche lui assente. Il numero 3 granata in questa stagione ha trovato anche 4 volte la via del gol contro Lazio, Hellas Verona, Atalanta e Cagliari. La rete contro la squadra sarda è stata particolarmente decisiva perché ha permesso ai granata di battere una diretta concorrente nella lotta alla salvezza.

La prestazione di Bremer contro la Juve

Impiegato come difensore centrale, tra Izzo e Buongiorno, nell’ultima partita di campionato Bremer è risultato il migliore per quanto riguarda il reparto difensivo granata. Il giocatore brasiliano si è dimostrato molto abile a guidare la difesa del Toro. Si è sempre fatto trovare nel posto giusto al momento giusto soprattutto è riuscito ad essere particolarmente incisivo neutralizzando con diversi colpi di testa alcuni cross molto insidiosi da parte di Cuadrado. Il compito di Bremer è quello di continuare su questa strada e sabato contro l’Udinese dovrà disinnescare i possibili pericoli che la squadra bianconera potrà procurare a Belotti e compagni. In palio ci sono dei punti preziosi.

Gleison Bremer
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

Bremer è tra quelli che temo partano. Ha mercato e la sua cessione ci farebbe arrivare denaro fresco per altri ruoli. Poi certo, se questi soldi li sputta ni in ciofeche clamorose allora che resti Bremer Ma un centrale a buon prezzo DA VALORIZZARE lo trovi, se hai gente che… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

ah, e se hai una società degna di questo nome, con impianto scouting, relatori, ecc ecc ecc
E qui casca l’asino o il cairo di turno

Rodriguez sempre più giù nelle gerarchie: a fine anno può partire

Torino, Cairo riflette su Nicola: può offrirgli il rinnovo (anche senza media punti)