Torino, Rincon è UFFICIALE: le cifre dell’operazione

241
Rincon visite mediche torino

Rincon al Torino: ecco le cifre ufficiali dell’operazione che ha portato il centrocampista alla corte di Mihajlovic

Dal pomeriggio di venerdì Tomas Rincon è ufficialmente un nuovo calciatore del Torino. La società granata lo ha acquistato dalla Juventus con la formula del prestito con diritto di riscatto, le cifre esatte dell’operazione sono state comunicate direttamente dal club bianconero attraverso un comunicato ufficiale: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Torino Football Club S.p.A. per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2018, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Rincon Hernandez Tomas Eduardo a fronte di un corrispettivo di € 3 milioni. Il contratto prevede, inoltre, l’obbligo per il Torino Football Club S.p.A. di trasformare la cessione temporanea in definitiva qualora il calciatore disputi un determinato numero di partite ufficiali entro il 30 giugno 2018. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è stato fissato pari a 6 milioni”.

Dopo le visite mediche di questa mattina, arriva l’ufficialità. Rincon è un giocatore del Torino: “Grazie per l’opportunità”

È finalmente ufficiale l’arrivo di Tomas Rincon al Torino. Il centrocampista neo granata ha infatti firmato venerdì il suo contratto con il club di via Arcivescovado, dopo aver superato senza alcun problema le visite mediche in mattinata. Ecco le sue prime parole in granata: “Desidero ringraziare il Presidente Cairo, il direttore Petrachi, il mister Mihajlovic per la fiducia che hanno riposto in me, il mio impegno non mancherà mai per ripagare tutto il Toro di questa stima. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione dello staff tecnico e dei compagni, sono molto carico e pronto a dare il mio contributo“. Il giocatore arriva in prestito con diritto di riscatto.

Cambio di casacca per Rincon: dalla Juventus passa al Torino. Visite mediche questa mattina per il venezuelano, poi le firme

Giornata importante per Tomas Rincon. Il centrocampista venezuelano, cercato dai granata già qualche anno fa, passa al Torino che lo ha acquistato dalla Juventus: prestito con diritto di riscatto per un’operazione complessiva da nove milioni e la possibilità di tornare alla ribalta dopo diverse panchine in bianconero. Il Toro, che ha ceduto Benassi e porebbe vendere anche Acquah, si assicura un giocatore di grinta ed esperienza (è un classe ’88).

E oggi, per l’ex Genoa, è il momento delle firme. Questa mattina, infatti, Rincon si è recato presso il Centro di Medicina dello Sport, dove ha svolto le visite mediche con il Toro. Dopo gli esami, e il relativo buon esito, il giocatore si recherà alla sede di Via Arcivescovado per firmare il suo nuovo contratto che lo renderà a tutti gli effetti un nuovo acqusito del calciomercato granata. Già questa sera, Rincon dovrebbe essere al “Grande Torino” per assistere alla sfida di Coppa Italia Torino-Trapani, in programma per le 21.15. Da oggi, il venezuelano diventa quindi un giocatore granata. Ecco la foto del suo arrivo in sede, in attesa dell’ufficialità che i tifosi del Toro attendono con grande entusiasmo.

241 Commenti

  1. Rincon e’ il giocatore giusto per il Toro, da prendere già lo scorso hanno.

    Preziosi chiedeva 8ml prima che Juric iniziasse i lavori…
    Cairo sembra fece un sondaggio per,poco più della metà,nel classico stile
    e metodo del Presidente.
    Peccato, se si osava subito lo si portava a casa un anno prima.

    Poi partito il ritiro Preziosi lo definì incedibile.

    Lo diede poi ai gobbi per 9ml a gennaio e il genoa ha rischiato di brutto la serie A.

    Tempra da Toro e personalità giusta per noi, contentissimo.

    Si gioca il posto con Acquah che gli e’ il più simile.

    Per,me il 4231 si può fare solo se abbiamo disponibile almeno uno dei due sopra e soprattutto Liajic a questi livelli.
    Le partite vinte con il 4231 sono tutte coincise con la presenza di Acquah in campo (non e’ certo Casemiro, ma non e’ un caso)
    In tutti altri casi penso che il Mister metterà dentro un centrocampista in più…

    Quindi passeremo al 433 ..

    Acquah riserva di Rincon o viceversa, quindi va tenuto..

    Obi, Baselli si giocano l’altro posto del centrocampo a due.

    Donsah e’ più simile a Benassi, una mezzala, bravo negli inserimenti in area e pure di testa.

    Andrebbe preso solo nell’ambito di giocare con 433 o 422 se arrivasse un Zapata..

    Quindi, se parte,Acquah per Donsah rimarrei piuttosto perplesso sulle idee di gioco..del Mister..

    Non avremmo la giusta riserva..a Rincon e viceversa..

  2. A me sta cosa dei centimetri di altezza mi sembra un po’ sopravvalutata.
    L’anno scorso abbiamo preso un sacco di gol di testa con cross lenti dalla tre quarti. Una cosa immonda! Ma il problema in quei casi non è l’altezza! In quei casi il problema è che l’attaccante non deve poter saltare indisturbato!! Basta far sentire la presenza perché l’attaccante faccia molta fatica a metterla in porta! Secondo me in quei casi è proprio questione di essere buoni giocatori oppure no, non di centimetri!
    Magari se chi lo marca è più basso la palla la prende l’attaccante comunque, ma se chi lo marca gli è attaccato al culo, difficilmente ne esce un gol.
    Imho.

  3. Secondo me la questione non è tanto sul valore del venezuelano, ma su che tipo di giocatore servisse…..l’anno scorso abbiamo subito molto sul gioco da fermo, ed invece di cercare di correggere questa lacuna , paradossalmente l’abbiamo aumentata con l’acquisto di Berenguer e Rincon, due giocatori bassi…. E puntualmente alla prima partita abbiamo preso gol testa….

  4. Mi unisco a tutti i fratelli che sono contenti per l’arrivo di Rincon.
    L’uomo giusto al posto giusto.
    Forza Urby, fai sto cavolo di sforzo, sacramento! Sono anni che attendiamo! Ecchecaxxo!

  5. Acquisto che allunga l’elenco di giocatori da EL: sirigu (se si ripiglia), n’koulou o come se scrive (se il ginocchio tiene) ljaic iago e belotti. Vai urby, ne mancano solo 5, 4 se ci facciamo andar bene zappa. Hai 30 mln abbondanti, facci sognare.

    • Prima che i soliti rompano il cazzo: no, barreca non è da Europa, neanche baselli tanto meno lyanco che è esordiente né Moretti né bonifazi né Berenguer né obi né boye etc etc. Ci va gente esperta, sana e forte.

        • Ma prima devo battere le mani o vale solo dopo uno 0-5 in casa? Se non lo ami sui bilanci non amarlo sul campo? Ma seriamente per voi un asse centrosx lyanco barreca baselli berenguer è da Europa? Non tra tre anni eh, che magari lyanco diventa meglio di thiago silva e barreca il nuovo maldini, e me lo auguro di cuore,… io dico oggi, ora, anno 2017/18….ma davvero davvero?con Gustavo vice ljaic e boye vice belotti?

          • Secondo me di barreca e baselli e boyé non ce ne sono moltissimi in giro. Potrebbero valere tranquillamente la prime 30 squadre europee. Lyanco c’è effettivamente da vedere come si adatta all’europa.

          • Non esiste un vice Ljaic.. A meno che non lo paghi 15M x tenerlo in panchina…e non possiamo. Su Baselli e Zappa ti ricrederai quest’anno 2017-2018, tuttavia, sono d’accordo che mancano ancora giocatori. Soprattutto un altro centrocampista forte e il vice Belotti

          • Non hai capito, nel merito dei giocatori manco entro, sono opinioni, per me cagate ma non conta nulla. Ti dico solo che se pensi che ci servano ancora 4 o 5 titolari fai prima a cambiare squadra, punto.
            Barreca e Baselli, per citarne due bocciati da te, valgono solo loro due 30 milioni probabilmente. E tu con 30 milioni ne vorresti 4 o 5 più forti di questi qui?
            È matematicamente impossibile.
            E questo è solo il primo problema evidente. Il secondo è che se dici a Baselli di accomodarsi in panca, dopo 10 minuti il suo procuratore è da Cairo a chiedere di essere ceduto, e farebbe BENISSIMO.
            Quello che chiedi tu l’ha fatto il milan. Ha speso quanto il toro può spendere in 5 o 6 anni.

  6. Rincon me lo ricordo al Genoa,un mastino pazzesco,un cagnaccio alla Gattuso ma con i piedi buoni,ora è nostro e ci servirà come il pane,in lui rivedo un Pasquale Bruno…aspetto il momento in cui sputerà sulla maglia delle zecche,diventerà il mio idolo.

  7. Bel colpo bravo cairo….ci serviva…l unica cosa l avrei comprato a titolo definitivo va be….ci serviva uno cm lui adesso un altro centrocampista cm lui un attaccante EDER e siamo apposto…cairo prendi eder puo ricoprire tt i ruoli in attacco sarebbe ottimo…..e potrebbe fare bene da noi….cmq prendiamo donsah e roccioso e ha i piedi buoni

  8. Ho solo qualche perplessità sulla formula dell’acquisto: perché spendere un milione in più per il prestito?
    Il giocatore lo conosciamo bene.
    Sarei partito subito con l’acquisto a titolo definitivo.

    • C’é l’obbligo di riscatto una volta superate un certo numero di presenze. È stato preso per giocare titolare, quindi a meno di infortunio è come se l’avessimo acquistato a titolo definitivo, pagando però la maggior parte del cartellino l’anno prossimo. Come dice granatadellabassa, potrebbe essere stato fatto per avere maggiore disponibilità per il mercato di quest’anno. Buon presagio, si spera.

  9. ragazzi dietro al costo di Rincon ve state tutti a Rincon-glionire 🙂
    E’ un grande acquisto ragazzi, non è uno scarto, è un mastino ed ha bisogno di giocare sempre mangiando l’erba cosa che al Toro è imprenscindibile. DAlle merde era uno dei tanti ed è stato preso per fare la riserva, da noi diverrà il leader del centrocampo!!!! Se uno dei centrali ci meraviglierà abbiamo una grande spina dorsale: Sirigu-centrale (sperando in Ntuculu) – Rincon – Liajc – Belotti!!!!
    FVCG

  10. @Bischero, Miha disse tempo fa che il passaggio al 4231 lo scelse perchè più facile rispetto al 433 (non solo per andare in contro a Liajic)
    Mentre nel primo modulo quando ci si deve difendere gli esterni si abbassano e si passa ad un 4411 o al limite al 442, nell’altro modulo gli uomini devono imparare a scalare e a sovrapporsi ai propri compagni per difendere e se sbagli un movimento crei buchi per gli avversari e apri praterie che possono portare a situazioni difensive drammatiche…
    Certo è che, magari, bisognava pensarci prima di prendere centrocampisti utili per di più ad un centrocampo a 3 (Valdifiori, Lukic, Gustafsson e il già in casa Benassi…)

    • @Mirko, tutto giustissimo 🙂 , salvo il fatto che gli uomini da Te giustamente citati Sinisa se li è già trovati in casa! Erano uomini voluti da Ventura, che in effetti aveva un gioco a dir poco “diverso” da Sinisa, giusto? Quindi Miha ha dovuto fare con quello che aveva e con quel poco che è riuscito a prendere (Ljajic + Lollo e Rossettini) lasciando da parte il fatto che 2 su 3 dei calciatori voluti da Lui hanno deluso!

  11. Mai stato un estimatore di cairo et credo non lo sarò mai, ma neanche capisco tutte ste lamentele su quanto è stato pagato rincon, ma chissenefrega l importante sia un buon giocatore e lo é, abbiamo fatto un passo in avanti e questo è l importante. Adesso ci si lamenta del prezzo… prima non si comprava e adesso spendiamo troppo per un giocatore, ooo ma state bene?

  12. Mimmo ha fatto una considerazione intelligente…acui aggiungo una condizione fisica ottimale e una difesa con castan che ben figurava.il 4-3-3 era il modulo da portare avanti e correggere.ma mihajlovic non è una volpe e credo che ne pagherà le conseguenze con questa scelta dispendiosa di cambio modulo.

  13. @Carbonaro e Mimmo
    Concordo, l’osservazione sul modulo è pertinente. Ho anche specificato che per me Valledilacrime non è scarso come alcuni lo descrivono e in effetti nella prima parte dello scorso girone d’andata ha avuto buoni momenti (come Boyè che complice l’assenza di Ljiajic contro la Roma fece una gara da top player)….Tuttavia a mio avviso non serviva un genio per capire che con l’approccio zemaniano di Miha e una difesa un po’ raccogliticcia serviva uno con maggiore propensione alla lotta di Valledilacrime. Lo si diceva già prima che iniziasse il campionato. Al di là del discorso sulla durata del contratto, Rincon è uno che, sulla carta, per caratteristiche e per uno squadra come la ns, è congruente con l’obiettivo di alzare l’asticella….Valledlacrime un po’ meno…ma in quel caso l’imperativo di risparmiare ebbe la meglio su altri discorsi. Dai stringiamo le dita e speriamo di divertirci che è quello che conta.

  14. @sakker
    fino a un certo punto. Il discorso vale meno per quei calciatori che fanno leva soprattutto sull’esuberanza fisica…i Gattuso si usurano prima. Faccio l’esempio di tata Gonzales…fino ai 30 era condiderato un pedatore + che valido, a 32 era un esubero….E’ logico che mi auguro che RIncon abbia la longevità di Vives, dico solo che è un’operazione un po’ avventata (a livello di durata) che si sarebbe potuta evitare se lo scorso anno non si fosse barboneggiato alla ricerca di elementi low cost…che infatti ora non sai come sbolognare (mi riferisco al povero Valledilacrime, che peraltro non è così scarso come ho letto). Buon campionato a tutti e stringiamo le dita che il 31/8 Urbanuccio nn faccia la frittata.

    • valdifiori aveva un suo perché nel 4-3-3

      è stato pagato 3,5 mln al napoli dopo la solita telenovela che ogni estate mettono in piedi cairo e adl

      nel passaggio al 4-2-3-1 è rimasto pressoché tagliato fuori dal progetto, come anche lukic, che nelle intenzioni avrebbe dovuto essere il suo successore

      • aggiungo che il primo Toro, quello che volava e ci faceva spellare le mani e godere, seppur follemente votato all’attacco e troppo su di giri a livello di preparazione, aveva Valdifiori a menar le danze. Non ha fatto nulla di eccezionale, intendiamoci, ma il periodo in cui abbiamo fatto più punti è stato quello con Mirko in campo. Poi, tra infortunio e cambio modulo è rimasto tagliato fuori.Continuo a considerarlo un signor centrocampista centrale per squadre che abbiano intenzione di giocare in velocità e in verticale.

  15. Rincon diventerà una colonna del nostro centrocampo e a 29 anni oggi sei nel piano dell’attività sportiva, come ha già scritto qualche fratello vorrei ricordare che ad oggi, uno dei migliori colpi fatti, è stato prendere Moretti che ne aveva 31 e non abbiamo pagato un euro. Personalmente aspetto ancora un vice Gallo di spessore giusto per confermare le intenzioni di salire ancora un gradino ( e Sirigu, N’Khoulou e Rincon in tal senso sono una sentenza a parer mio).

  16. @toro e toro…ma a voi interessa solo beccarvi con altri? La gobba lo ha pagato 8 con un contratto di 3 anni e mezzo…Abbiamo fatto fare una plusvalenza alla gobba per un giocatore che da loro stava in truibuna…Geniale. Se non avessimo perso tempo appresso ai Taxi o ai Valledilacrime, pur di risparmiare e tirare la corda, avremmo risolto la questione del centrocampista con un anno di anticipo, a condizioni più vantaggiose e senza far ridere sotto i baffi quelli là….semplice no? Chiaro che Rincon sulla carta rappresenta un deciso passo avanti, soprattutto perchè ci serviva uno con le palle…ma anche meno naif di Acquah (che comunque nn venderei)….

  17. Rincon + Baselli, sostituti Obi + Donsah + un altro centrocampista sulla falsa riga dei precedenti. Non mi pare malaccio, finalmente, il centrocampo. Ancora un paio di tasselli e la squadra è bella che fatta. Quest’anno pare essere indirizzato a essere costruita una squadra completa. Ottimo, che si continui così. Sono fiducioso x l’anno, molto. #SFT #FVCG

  18. Benvenuto a Torino (da Venaria) è benvenuto nell’unico Grande Club di questa grande città. Appena entrerai al Fila, capirai cosa significa giocare in questa gloriosa società. E quando salirai a Superga, ricordati di essere pronto perché essere al cospetto degli Invincibili è un’emozione che ti stende !!!

  19. Personalmente sono molto contento della acquisto di Rincon. Il giocatore giusto per qualità e carattere.
    Per me non c’è paragone tra kucka e rincon.
    Primo da un punto di visto tattico per il centrocampo a 2 Rincon ci sta perfettamente e kucka no.
    e poi da un punta di vista caratteriale secondo me Rincon a più cazzimna.
    Adesso un esterno forte e una riserva di belotti.
    E siamo a posto.
    Sulla carta abbiamo proprio una bella squadra e giovane.

  20. Io credo che le critiche nei confronti di un calciatore di 29 anni siano eccessive…anzi insensate.
    Faccio presente che oggi i calciatori, grazie anche alla nuova filosofia di allenamento atta alla personalizzazione dello stesso, a 29 anni sono nel fior fiore, sono negli anni migliori ed anno ancora 4/5 anni ad alto livelli, vedi Moretti piuttosto che Vives piuttosto che decine di 34enni titolari in serie A…..i tempi nei quali a 30 anni eri vecchio erano a fine anni ’80, quando un rottura del crociato equivaleva alla fine della carriera, vedi Zago.
    Quindi non mi preoccuperei assolutamente dell’età di Rincon, anzi auguriamoci che sia un esempio per i nostri giovani……e godiamoci finalmente un buon acquisto

    • Esatto, l’Inter ha appena preso il 32enne Borja Valero, i gobbi presero Higuain 30enne pagandolo un fottio, il Milan Biglia (31) e Bonucci (30) spendendo circa 60 milioni in tutto. Non paragono la cifra tecnica di Rincon a quella di costoro, ma se il parametro per giudicare l’operazione dev’essere l’età e la conseguente tenuta fisica, direi che possiamo stare sereni: o son tutti pazzi (e allora siamo in buona compagnia) o prendere un 29enne integro e valido non è poi così sbagliato.

  21. @scifo 68 l’avessi preso lo scorso anno lo avresti pagato di meno e con un ingaggio + abbordabile, magari risparmiandoti la zavorra Valledilacrime….ma chi ha voluto barboneggiare? E’ uno forte, che alza il livello dle ns centrocampo. Il paradosso è che hai preso uno di 29 che alla gobba faceva panca riuscendolo a pagare + di quanto lo hanno pagato loro e con 5 anni di contratto….Magari lo avessero preso lo scorso anno, mica contesto il valore dle giocatore….

  22. @Trapano è uno che fa fare un passo avanti al ns centrocampo, un Gattuso venezuelano…era da tempo che attendevamo uno così anche per dare un po di perosnalità a un centrocampo un po’ impalpabile….ma timeo cairo et dona ferentes….

  23. Alcuni accusano Cairo di pensare solo alle plusvalenze ed ai numeri. Poi, pur di criticare, sono i primi ad usare l’età, la lunghezza del contratto, il conpensoe varie pur di trovare qualcosa per rompere i coglioni. Ridicoli. Semplicemente ridicoli.

  24. @Trapano
    E’ perchè ho imparato a conoscere Cairo…per me può dargli anche 10 milioni per 10 anni, basta che fra 3 non frigni e non si lamenti di un ingaggio pesante di un medianone bolso che impedisce ulteriori movimenti in entrata…Anche il Tata Gonzales era forte fino a 30 anni, ma quando venne da noi, e ne aveva 32, era da rottamare…Succede spesso ai giocatori di quantità, ed è cosa da mettere in conto.
    Giocatore solido, non un fenomeno ma che aumenta la personalità a centrocampo…un passo avanti…purchè Urby non ce lo faccia pesare e si metta a fare operazioni strampalate o barboneggi con la scusa dell’ingaggio pesante al Venezuelano….

    • Sticazzi se metti le mani avanti oh!!!
      Rincon è buono, sano, ci serviva, non è una scommessa, non è una plusvalenza, ha esperienza. Insomma è il tipo di giocatore che cairo “figurati se spende per uno che non può rivendere bla bla bla”. È arrivato e scassiamo la minchia perché forse tra 3 anni cairo romperà le palle perché ha un ingaggio pesante da smaltire…
      È proprio vero che se si vuole criticare a prescindere una ragione la si trova… Che due coglioni però!!!

  25. El general……gran colpo: rincon baselli è un centrocampo da favola, donsah e obi sono ottimissimi rincalzi, valdifiori a far numero va benissimo. Ci siamo quasi, la squadra che sta nascendo è fortissima.

  26. Torino, c’è la firma di Rincon: manca solo l’ufficialità
    11.08.2017 13:27
    Manca solo l’ufficialità, ma Tomas Rincon può essere considerato un calciatore del Torino. E’ arrivata poco fa infatti la firma del centrocampista venezuelano sul contratto che lo legherà al club granata, come riporta Sky Sport.

  27. @Mimmo75. Mimmo per favore, Obi e tenuta fisica formano un ossimoro….farà 10, 15 gare all’anno come al solito; con i primi freddi i suoi muscoli di cristallo si piantano…Ma veramente credi che regga un’intera stagione? ah già è arrivato il mago del Milan Lab e infatti sembra di assistere a 10 piccoli indiani; ogni giorno c’è una defezione: Lyanco, Valledilacrime, Baselli etc….
    Scusa ma sono duro di comprendonio; con il 4231 si è capita l’importanza di un medianaccio, tanto da spendere uno sproposito (5 anni di contratto !!!) per uno d 29 che guardava le partite della gobba dalla tribuna….e si vende Acquah per pigliare Donsah che non è esattamente un medianaccio e che quanto a tenuta fisica è il gemello siamese di Obi? Ok che i sofisti 2 mila anni fa sostenevano che si può dire tutto e il contrario di tutto, ma se il ruolo d frangiflutti è nevralgico la mossa Acquah – Donsah non ha senso….

    • Rispondo a te ma è riferito a parecchi utenti … ma a voi interessa quanto è lungo il contratto di rincon, quanto guadagna, o la resa che avrà sul campo ? No perché sembra un sito di economia anziché di tifosi, e godetevelo sul campo cazzo …

    • Dunque, su Obi ho solo scritto che sta sorprendendo per tenuta fisica visto che nelle due stagioni precedenti si rompeva regolarmente già in ritiro. Cosa accadrà d’inverno non lo so ma prendo semplicemente atto di cosa non sta accadendo. Riguardo al 4231 e agli affari Acquah – Donsah ti dico che, a parer mio, sono solo apparentemente legati dal punto di vista tattico. Perchè a togliere spazio ad Acquah sarà Rincon e dunque in quest’ottica leggo la partenza del ganese che, evidentemente, ha voglia di giocare con continuità. A maggior ragione in Inghilterra visto che ha espressamente detto di ambire a misurarsi in quel torneo. Rincon, in tal senso, rispetto ad Acquah riesce a coniugare anche discreta qualità oltre alle doti da interditore. Donsah è più giovane e arriva in punta di piedi, andando a riempire il buco lasciato in panchina da Acquah e, forse, da Lukic. Un colpo di prospettiva, piuttosto che un upgrade immediato come quello che garantirà Rincon al posto di Acquah. Mia opinione.

    • Forse si sperava, all’inizio, di fare a meno di un altro centrocampista e di concentrarsi sul solo Donsah. Probabilmente, Miha, dopo le ultime gare in cui deve aver visto delle carenze in mezzo superiori a quelle preventivate, ha alzato un pò la voce e si è riuscito un pò ad imporre. Kucka ormai era già andato e ci si è Rincon. Io, poi, Kucka, lo vedo più mezzala che mediano.
      Sarò malato, ma il grande nome mancante, ormai evaporato, è quello di Luca Castro. Trequartista di sinistra, mediano, all’occorrenza anche esterno di sinistra. Se Boyè non farà il salto di qualità atteso, sarà il lato claudicante della nostra fase offensiva.

      • Castro è probabilmente più completo, in valore assoluto, ma meno adatto al gioco dispendioso di Miha. A noi Acquah ha fatto capire quanto sia necessario un mastino dotato di intensità e forza in mezzo al campo visto che Baselli, pur essendo migliorato molto, resta un calciatore di classe più che di sostanza. E Castro per me è meno medianaccio di Rincon, con più qualità ma meno predisposizione all’interdizione pura. Ecco, partisse Obi lo vedrei bene in sua sostituzione. Ma a quanto pare Joel sta sorprendendo anche per tenuta fisica, quindi… Su Boyè concordo, più in generale sulla fascia sinistra che potrebbe diventare un problema se l’argentino non crescesse nettamente e se Berenguer faticasse più del dovuto a imporsi. Forse per questo motivo stiamo ancora tenendo Avelar, per vedere l’effetto che fa fino al 31 agosto

  28. Rosico un po’ su un fatto: va benissimo rincon ma se dai via acquah perché non prendi pure medel? 3 milioni lo paga il besiktas.
    Li potevi alternare ma anche (quando serve di difendere bene) farli giocare entrambi.
    A meno che lo staff non stia impostando Lukic come interdittore allora non capisco perché non ne dovremmo avere almeno 2 in rosa (sempre se acquah va in Championship intendo).

  29. Ieri sera, finalmente, son riuscito a guardare l’amichevole con il Friburgo che avevo registrato. Non c’entra nulla ma me ne frego, dai. Mi pare chiarissimo il 442 in fase di non possesso e, in generale, la ricerca di maggior equilibrio e protezione alla difesa. Ottimo. Perchè comunque davanti rimaniamo pericolosi. Se il mister azzecca la svolta tattica potremmo ridurre del 25/30% i gol subiti, a prescindere dalla qualità dei difensori. E ancora, Bonifazi, che per la prima volta ho visto giocare contro avversari di spessore a dispetto dei quali ha continuato a giocare con la spavalderia (troppa) che lo ha contraddistinto contro i Catellani e i Morra in B. Infine Berenguer, ancora pesce fuor d’acqua ma in possesso di un talento assolutamente evidente. Buoni segnali. Un abbraccio e un incoraggiamento ai cronisti, in imbarazzo con la VAR….

  30. A questo punto, per finire in bellezza, prenderei, se ci fosse la possibilità, uno come Elsharawy, perché può giocare sia da esterno, che da punta centrale, nel caso di forfait del Gallo….immagino che la Roma non lo regali, ma credo costerebbe comunque meno di un Zapata, senza contare la maggior attitudine al gol, numeri alla mano..

  31. Tutti che sono sicuri che Belotti vada via…ma tutti sicuri… Ad oggi resta. Poi il prossimo anno ci sono almeno 100 se…..Quanti gol fa, chi versa 100 dall’estero, chi in Italia, se andiamo in Uefa, se aumenti ingaggio e resta se se se se se se se se.

    Vediamoci tra 1o mesi per adesso non è un problema del Toro e cmq lo puoi risolvere a metà anno se capisci che va vie e ti muovi verso un attaccante che ti serve , che in quel momento è il più forte, che è in una squadra in crisi, se se se se se se

  32. Leggo di Laxalt quale vice Iago… occhio che gioca a sx Laxalt e non ha nell’accentrarsi per la conclusione a rete la sua arma migliore. E’ uno stantuffo di fascia che negli ultimi anni ha imparato a coniugare fase difensiva e offensiva. Credo ci possa essere spazio per lui solo se Boye vien dato in prestito. A sx, quindi, non a dx. Ma dubito che il mister voglia un mancino a sx. E se anche decidesse di impiegare un mancino alto a sx avremmo già Barreca e Avelar, a quel punto, che a grandi linee sono abbastanza simili a Laxalt. Per me, comunque, o arriva un vice Iago con le sue caratteristiche (tecnica e tiro) o resta Edera.

  33. E’ il tipo di giocatore che manca al TORO, sano, con esperienza, e conosce il campionato italiano
    lo si poteva prendere anche prima , ma e’ assodato che per prendere un buon giocatore occorrono 2/3 sezioni di mercato.

  34. Razionalmente, però si dovrebbe, pensare, fin da ora, alla punta. Perchè l’anno prossimo, con la partenza, ancora più probabile, di Belotti, rischi veramente di essere preso per il collo, vista la disponibilità monetaria acquisita, senza pensare poi alla responabilità, pe ril giocatore, di sostituire, tutto di un botto, uno come il gallo.
    Simeone e Zapata sono i due nomi disponibili in questo momento. La spesa è ingente, specie per i nostri andazzi, ma sarebbe anche un modo di risparmiare. Non entro nelle questioni tecniche, ognuno avrà il suo preferito o quello che crede più adatto alla bisogna. Lascerei fare al mister, così come per Benassi. Quest’anno dobbiamo anche, definitivamente, il suo valore di questo allenatore e la sua capacità di scelta e di crescita e per fare questo occorre che la squadra sia targata il più possibile Sinisa Mihajlovic ( Donsah però andrebbe nella direzione opposta ).

      • Probabilmente non siamo interessati a nessuno dei due, perchè troppo cari, però mi sembrano, attualmente, i due soli nomi disponibili, non solo per noi, sul mercato italiano, di un certo valore, a cui dovremmo rivolgerci per cercare di dare una passabile sostituzione a Belotti. Il mercato estero non lo conosco, ma sul sostituto di Belotti non vorrrei scommesse, riflessioni sull’ambientamento ecc…

      • Se lo dici tu c’è da crederti.Io,da assoluto non informato,la penso come te.Tatticamente sarebbe meglio se arrivasse Zapata (darebbe presenza fisica in campo e soprattutto in area di rigore per schemi con blocco su palle ferme a liverare il Gallo o chi per lui)perche potrebbe fare anche l’esterno (ha il passo).Simeone sarebbe invece acquisto più di prospettiva (prossimo anno se parte il Gallo avremmo già il sostituto e nn ci lasceremmo prendere alla gola dai labirinti del calciomercato)ma secondo me meno compatibile col Gallo.E nn credo accetterebbe la panca

    • Ciao Mick, io, più passa il tempo e più mi convinco che arriverà Zapata. Situazioni coincidenti me lo fanno pensare: 1) Cairo che non si fa problemi a portare allo sfinimento la trattativa (leggasi ultimi minuti di calciomercato) con già pronta un’alternativa alla Matri (uno del genere, insomma) o uno straniero alla Seferovic; 2) Zapata e il suo procuratore spingono pubblicamente per il Toro 3) De Laurentis (genio) ha di fatto, con Sarri, escluso pubblicamente Zapata dal progetto tecnico mettendosi nelle peggiori condizioni possibili nella trattativa per la cessione. Al 31 agosto si ritroveranno sia Zapata che Pavoletti sulle croste e dubito abbiano la forza e la voglia di rinunciare anche a soli 10 milioni per uno dei due.

      • e comunque… il preliminare di CL può cambiare di molto le carte in tavola per i Napoletani. Ritrovarsi in EL aprirebbe scenari di mercato difficili: Koulibaly, ad esempio, voleva andarsene già lo scorso anno, gli stessi Insigne, Mertens e Callejon potrebbero aver voglia di palcoscenici migliori (e il Barca deve sostituire Neymar che per collocazione tattica giocava proprio come Insigne e il primo Mertens). Quindi, in ogni caso, credo che il preliminare sia comunque un importante spartiacque, al di la delle schermaglie dei due presidenti

      • Lo spero, perchè a furia di citarlo continuamente, starò cominciando a rompere le palle a qualcuno … Altro indizio ” positivo “, che aggiungerei ai tuoi, sarebbe la conclusione per Simeone alla Fiorentina.
        Viceversa vedo due ostacoli al suo arrivo:
        1) il primo, il più grosso, è anche quello più ovvio: non riesco vedere Cairo, ma nemmeno con le formule più ardite, a spendere una cifra, quella che sia ma immagino non inferiore ai 15, così alta;
        2) il secondo riguarda la possibilità, che avremo anche noi, per molte squadre, anche estere, di rifarsi sotto il 31: a quel punto, a richieste più moderate, potrebbero avere meno remore a spendere di noi ( non so quando inizi la Premier e se si sia già sistemato, ma l’Everton, cosa ci era stato detto, sembrava interessato ); con la cessione di Schick e una tendenza di spesa più sbarazzina della nostra, potrebbe inserisi anche la Samp, forse.
        Vedremo, non mi do per vinto. Il lungagnone muscolare Miha lo ha già avuto, Okaka, ed era stato molto bravo a farlo rendere.
        Contento per Rincon, direttamente dai peggiori bar di Caracas …

        • riguardo al punto 1 ti dico che nell’ultimo anno Cairo mi ha sorpreso sia per cifre investite ma ancor di più per i profili verso i quali le ha investite: Valdifiori, Rossettini e De Silvestri lo scorso anno, Rincon adesso (circa 20 milioni, ingaggi esclusi, senza prospettiva di plusvalenza), i circa 11 milioni per Lyanco e Berenguer, l’aver trattenuto Belotti (ad oggi) e l’aver alzato il monte ingaggi. NOn mi meraviglierei se, con la prospettiva di cedere Belotti l’anno prossimo, azzardasse una spesa importante per la punta che dovrà sostituirlo

          • Sì, più che altro tra le non plus, ciò che emerge di più è Rincon. Gli altri ( non vado a controllare le cifre esatte ) sono 4, da 3, e non è detto, salvo che per Valdi, di non riuscire a recuperarli, in caso di rivendita. Tu mi dici, prova a sommarli e vedi che i soldi comunque escono, però Bere, più qualcosa già per Rincon, più vedremo per Donsah, grosso modo il nostro giro di tango solito lo abbiamo già fatto. In saccoccia, rispetto al passato ,abbiamo ancora qualcosa, ma 15, per dire, sarebbero un bel salto di qualità, d’affrontare con una rinnovata filosofia.
            Non sono fiducioso, però, come mi confermi anche tu, ci sono elementi ( penso soprattutto all’uscita dell’agente di Zapata o alla battuta, se vera, del Ds dell’Everton: ” c’è già il Torino ” ) che potrebbero aprire le porte ad una novità, vuol dire che sotto la cenere qualcosa, forse, ancora brucia. Se poi Miha ci credesse fortemente e andasse a rompergli il … allora, chissà … ciao Mimmo, buon cambiamento.

  35. stiamo mettendo su una squadretta con cognomi niente male

    se, come dicevo ieri, a centrocampo prendessimo ionita e come vice gallo la giovane promessa della roma avremmo una serie di giochi di parole che anche i telecronisti farebbero fatica…

    asse orizzontale della squadra: rincon – ionita

    asse verticale: sirigu – n’koulou -sadiq

  36. Un aspetto mi lascia riflettere: Cairo ha venduto Peres, Maksimovic, Tachsidis, Silva, Martinez, Jansson, Benassi, etc. e ha comprato Lyanco, Falque, Berenguer. C’è un evidente squilibrio tra entrate e uscite. Mi domando: perchè acquistare Rincon in prestito a 2+7 (o 3+6 o quanto sarà) e non spingere per abbassare il prezzo del cartellino? Penso che Cairo preferisca risparmiare sul prezzo di acquisto, piuttosto che dilazionare i pagamenti (e di questo almeno gliene faccio un merito). In sintesi: perchè spendere 9 quando si poteva prendere a titolo definitivo a meno? (Alla gobba faceva comodo per prendere subito altri giocatori). Non penso si consideri di non confermare el general.

  37. Penso che con Donsah e Rincon in mezzo il mercato sia virtualmente chiuso.
    Mi aspetto ancora una sorpresa sulla trequarti, oppure un usato sicuro.
    Davanti non credo arrivi nessun grosso nome.
    La speranza di Cairo credo sia la cessione di Valdifiori che oramai non ha più grandi possibilità di avere spazio (ed era pure ora…)solo che lo stipendio temo freni le trattative, perché a parte qualche neopromossa è difficile piazzare uno così.
    Incrocio tutte le dita possibili

      • Non credo che Valdifiori va via potrebbe darti l’alternativa se passi a 3 . Con rincon a dx e Baselli a sx . Lukic e Gustafson piuttosto rimarranno entrambi o andranno in prestito?
        Per quanto mi riguarda Gustafson non dovrebbe neanche giocare in serie a

        • Gustafsson come tocco di palla non mi sembra affatto male, il suo problema è che sembra intimidito (oltre ad essere un poco minutino fisicamente) sembra quasi che abbia paura e che si voglia nascondere…poi però quando gli arriva il pallone lo sa trattare abbastanza bene…boh non lo capisco molto…

        • Valdifiori penso che abbia non dico chiuso, ma comunque non sia in cima ai pensieri del mister (per dirla con un eufemismo)
          Il problema è piazzarlo.
          Lukic parte quasi sicuramente, Gustafson non ha offerte, ma anche lui non gode di particolare stima (scopro l’acqua calda).
          Comunque dite quel che volete ma mercato di Petrachi dello
          Scorso anno bocciato completamente o quasi : resta solo Boyè..
          Ajeti, Valdifiori, Carlao, Gustafson, Lukic, Tachtsidis, Rossettini, Castan : tutti o già partiti o in partenza..
          Mi pare sia un dato di fatto abbastanza inequivocabile.

          • Bèh da ciò che ha asserito nella sua intervista, Petrachi prende sempre i giocatori dopo avere avuto l’avvallo dell’allenatore (così disse)…in ogni caso bisognerebbe ricordare che ha preso anche Liajic e Falque oltre che a Boyè (come hai ricordato tu) 😉

  38. Ecco Laxalt mi piacerebbe decisamente di + rispetto al cugino di Obi, solo che ho idea ke per l’Uruguagio non bastino 10 milioni, decisamente troppi, visto che il prox centrocampista dovrebbe accomodarsi in panchina e sventolare l’asciugamano per Rincon e Baselli…ma anche qui, voi che ne capite spiegatemi na cosa, che nn mi ci raccapezzo. Il modulo è il 4231 e abbiamo venduto Benny Benassi, El Triglia, facendo posto a EL General (5 anni, pazzesco!!) perchè più congeniale al modulo, oltre ad essere uno con la cazzimma e, dato l’approccio zemaniano di Miha c’è bisogno di uno che nn perda la testa in mezzo al campo. Bene. Ma allora perchè cediamo Acquah per Donsah? No perchè magari ha talento, e fra 2 anni lo plusvalenziamo alla grande, ma non me lo vedo a fare il frangiflutti davanti alla difesa…in un 433 si (se nn ci si può permettere Laxalt), ma in un 4231 che ci azzecca?

    • Secondo me ci stanno provando a portare via il duo laxalt e simeone.
      Noi abbiamo la carta rossettini.
      Secondo me ci sono buone possibilità ma qui l’investimento è serio. Dipende da Cairo. Poi succede che il Napoli abbassa parecchio le pretese x Zapata e arriva lui. Oramai siamo al dunque

  39. E dopo la firma avanti con l’acquisto dell’alternativa al Gallo e l’alternativa a Falque (Simeone mi piacerebbe un sacco e sarebbe in prospettiva un ottimo sostituto di Andrea oltre che alternativa anche a Iago, ma temo andrà alla Viola) ….

  40. Permettetemi di farmi i complimenti da solo x aver anticipato 1 mese fa l’arrivo di rincon. Non so se x la società era una prima scelta ma è l’uomo giusto al posto giusto.
    Un po di confusione per la trequarti.
    Aramu e parigini sembrano destinati alla partenza. Si cerca uno a dx. Laxalt sarebbe l’ideale. Secondo me non hanno ancora chiuso x la questione simeone. Potrebbe essere lui il destinatario della telefonata di miha…