Calciomercato Torino: per Bonaventura serve una salvezza rapida

Toro: il sì di Bonaventura passa da una salvezza rapida

di Giulia Abbate - 13 Giugno 2020

Calciomercato Torino / La trattativa per Bonaventura è in stallo: per convincere il giocatore i granata devono conquistare la salvezza

Parola d’ordine salvezza: e non solo per il Torino, anche per Bonaventura. No, non si sta mischiando calcio giocato e calciomercato ma è indubbio che la trattativa per arrivare al rossonero si stia dimostrando più difficile del previsto, soprattutto per quanto riguarda l’eventuale accordo con il giocatore. Un accordo a cui, tuttavia, i granata potrebbero dare un accelerata. La posizione di classifica del Torino di certo non facilita le trattative di mercato e per un giocatore in uscita da una squadra, quella rossonera, in lotta per una qualificazione europea difficilmente la prospettiva della Serie B può essere tanto allettante da considerare la possibilità di un trasferimento.

Toro, prima la salvezza poi il sì del rossonero

Ecco dunque che il Toro ha una sola strada possibile se vuole davvero giocarsi a pieno le carte con Jack. Prima di buttarsi a capofitto nelle trattative la squadra di Longo dovrà necessariamente raggiungere la salvezza e possibilmente prima della fine del campionato. E prima arriverà a questo risultato, prima si potrà pensare ad intavolare una trattativa seria per Bonaventura cercando di strappare il sì del giocatore facendo leva proprio sulla permanenza in Serie A. E, possibilmente, su un progetto serio e ambizioso che possa far gola ad un giocatore abituato a lottare per le posizioni alte di classifica.

Bonaventura, la situazione

Come tutti i giocatori in scadenza a fine giugno, anche Bonaventura ha prolungato il proprio contratto con il Milan per potersi giocare l’ultimo scampolo di stagione con i rossoneri. Poi, a stagione chiusa, potrà pensare a dove accasarsi.

Intanto, come abbiamo già raccontato su queste colonne, la volontà del giocatore di tornare all’Atalanta sembra definitivamente sfumata e la Roma non pare essere così motivata nella corsa al giocatore. Situazione che senza ombra di dubbio avvantaggia il Torino che, inoltre, potrebbe garantire a Bonaventura un ruolo da titolare. Salvezza, fiducia e ruolo da protagonista: queste, quindi, saranno le armi a disposizione di Vagnati per convincere il milanista. Ora sta al Toro facilitare la vita al proprio direttore sportivo.

Giacomo Bonaventura, Milan
Giacomo Bonaventura, Milan
0 0 vote
Article Rating

7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Brauluis
Brauluis
29 giorni fa

Quindi non passa…lui nin è per nulla un fenomeno e poi in B non ci verrà mai, nemmeno a svernare la vecchiaia…

ElRubio (Paolo)
ElRubio (Paolo)
29 giorni fa

Forse ho visto male in tv ieri sera ma a memoria non ricordo un centrocampista del Toro negli ultimi 10 anni che saltasse in dribbling o in velocità il centrocampo gobbo. Per come siamo messi sarebbe un enorme passo avanti!

brigolo
brigolo
29 giorni fa

visto i centrocampisti che hanno solcato lo stadio Grande Torino ,Bonaventura è decisamente un passo avanti, ma non basta.