Calciomercato Torino / Gli 8,5 milioni per Ricci e i 6,5 per Pellegri si sono aggiunti a quelli per i riscatti di Praet, Brekalo, Pjaca e Mandragora

Il Torino, dopo il calciomercato di gennaio 2022, aggiunge altri due post-it nella bacheca dei “pagherò”. Samuele Ricci, il grande colpo della sessione invernale, è infatti arrivato in prestito oneroso con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. Cosa significa? Che, nel giugno prossimo, il Torino dovrà iniziare a versare nelle casse dell’Empoli gli 8,5 milioni pattuiti per il trasferimento a titolo definitivo del calciatore sotto la Mole. Una bella cifra. Il club di Cairo potrà invece scegliere se riscattare o meno Pietro Pellegri, il primo acquisto d’inverno, arrivato in prestito con diritto dal Monaco: acquistarlo costerebbe 6,5 milioni. Già così, la spesa per giugno parte da una base di 15 milioni. Difficilmente, invece, verrà esercitato il riscatto di Fares di circa 6 milioni, arrivato con la stessa formula di Pellegri ma infortunatosi gravemente al secondo allenamento. A fine stagione tornerà alla Lazio, poi si vedrà.

I riscatti pattuiti, tra gennaio e l’estate

Ma non è finita qui, perché in estate andrà riscattato obbligatoriamente Mandragora dalla Juventus per 9 milioni di euro (più uno di bonus). E poi il Torino dovrà prendere tre decisioni fondamentali: chi tenere – anche tutti è una risposta possibile – tra Praet, Brekalo e Pjaca. Il belga costa 15 milioni, l’ex Wolfsburg 11 milioni – e, per lui, il Toro sembra già abbastanza convinto di procedere con il riscatto -, mentre per l’altro croato servirebbero 7 milioni. Il totale delle spese in ballo è di 57 milioni. Una cifra importante, per indirizzare il futuro del Torino.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


32 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giontonygranata
Giontonygranata
10 mesi fa

Vedrete che alla fine i contri quadreranno. Il nano non è nato ieri. Che poi questo vada bene a noi tifosi o all’allenatore è tutta un’altra storia.

torofab
torofab
10 mesi fa

credo pure io.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa

Onestamente spero proprio che i conti arrivino a quadrare In caso contrario salterebbe il Tro, non cairo. E avendo già provato “l’Emozione” di fallire, anche no, grazie Nel merito come ho già scritto, tutto dipende dai risultati. Se cominciiano ad arrivare, la rosa prende valore anche economico., e le eventuali… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
10 mesi fa

Spero che brekalo venga riscattato, mandragora sicuramente, abbiamo l’obbligo,,su praet e pjaca non saprei, il primo se sta bene li vale tutti, ma c’è il se, il secondo anche costando relativamente poco, a meno che non brilli con costanza sino a fine campionato eviterei. Di ricci sono molto contento, solo… Leggi il resto »

torofab
torofab
10 mesi fa
Reply to  ardi06

per me come riscatti ad oggi Mandragora e Praet su tutti, Brekalo voglio ancora qualcosa di più perchè è nelle sue corde però è molto si e poco no.
Pjaza difficile, per lo meno se non mette una marcia in più possiamo cercare meglio altrove.

Mikechannon
Mikechannon
10 mesi fa

Praet e Pjaca devono ancora mangiare d’erba per essere riscattati, forse Brekalo e Mandragora si può fare, visto l’impegno.

Izzo e Zaza, niente cessione: restano al Torino

Salernitana, Sabatini rivela: “All’ultimo abbiamo rinunciato a Izzo”