Torino, Milinkovic-Savic tra Spal e Sampdoria | Calciomercato

Dalla Spal alla Sampdoria, ma Milinkovic-Savic aspetta ancora il Toro

di Valentino Della Casa - 21 Giugno 2018

Calciomercato / Vanja Milinkovic-Savic non sa ancora quale sarà il suo futuro. Il Torino gli dice di aspettare, la Spal alla finestra e spunta un retroscena sulla Sampdoria

Il futuro al Toro di Vanja Milinkovic-Savic resta ancora incerto. Di fatto, poco o nulla è cambiato rispetto a qualche settimana fa, perché poco o nulla è cambiato sempre in casa granata per ciò che concerne Salvatore Sirigu. Finché non si avrà la certezza, che ancora non c’è, che l’estremo difensore sardo farà parte della rosa, allora, a cascata, anche Milinkovic-Savic dovrà attendere: perché, come più volte ribadito su Toro.it, in caso di partenza del primo, il secondo avrebbe una buona possibilità di restare titolare. E farlo a Torino, per lui, sarebbe il massimo. Alla finestra, resta sempre la Spal, con un retroscena che riguarda la Sampdoria.

Torino, Milinkovic-Savic sul mercato? La Spal ci prova

Che la squadra di Semplici abbia intenzione di chiudere per il portiere, è cosa nota e verificata. Con che modalità? Il trasferimento sarebbe in prestito secco. O comunque in prestito semplice, con un eventuale premio di valorizzazione al termine dell’anno. Nulla più: il portiere serbo è e resta di proprietà del Torino, almeno questa è l’intenzione della dirigenza granata, che sull’investimento dello scorso anno crede davvero molto. Ma appunto, se la trattativa è a buon punto da un lato, è completamente ferma dall’altro, in virtù della situazione legata a Sirigu di cui si parlava sopra. Ma dall’Italia non mancano le interessate.

Milinkovic-Savic, dal Toro alla Sampdoria: ma Cairo chiede la clausola

È di qualche giorno fa, infatti, una richiesta della Sampdoria per il portiere del Toro, Milinkovic-Savic. I blucerchiati, d’altra parte, sapevano che Viviano non sarebbe rimasto (andrà in Portogallo da Mihajlovic), e si stavano guardando attorno. Adesso, la scelta di Ferrero punta decisamente verso Sportiello, ma un tentativo per il portiere serbo del Torino c’è stato. La Sampdoria puntava però al titolo definitivo, Cairo invece voleva inserire una clausola per il cosiddetto diritto di recompra, la possibilità cioè di riacquistarlo pagando un premio di valorizzazione. Le parti, in questo senso, si sono irrigidite e non se n’è più fatto nulla. Milinkovic-Savic aspetta ancora il Torino, quindi. Lo stallo prosegue.

6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GranataDentro
GranataDentro ( Triste leggere certi termini usati verso fratelli di tifo e mai verso i gobbi. Mai! Che peccato vedere il Toro dilaniato nel suo interno!
2 anni fa

Lo stallo, se è vero stallo, al momento lo genera Sirigu stesso, che forse sta ancora decidendo che fare. La società è stata chiara. Lo vuole tenere ed è pronta a rinnovare

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
2 anni fa

Lui aspetta il Toro.. pure noi. Aspettiamo di vedere cosa hanno intenzione di fare con Sirigu. Pazzesco che la situazione non sia stata ancora definita. Quello ha una clausola e può svincolarsi, visto che non è arrivata l’europa. O gli si offre un rinnovo con cifre alte o si svincola… Leggi il resto »

Scin{[Scin(Scin)]}
Scin{Scin[Scin(Scin)]}
2 anni fa

Una volta perlomeno in fase di mercato andava di moda l’illusorio “quasifattaper”… Oggi invece è “stallo” la parola più abusata.. Del resto, poi, dallo stallo alla stalla il passo è breve…e, in effetti, di m… ne abbiamo vista abbastanza…