Toro, testa anche ai rinnovi: Gustafson è l'incognita tra i giocatori in scadenza - Toro.it

Toro, testa anche ai rinnovi: Gustafson è l’incognita tra i giocatori in scadenza

di Francesco Vittonetto - 14 Gennaio 2018

Il contratto del numero 16 scadrà a giugno: il Toro deve scegliere se puntare ancora su di lui. In ballo anche il futuro di Moretti, Burdisso e Molinaro

Si ragiona sul futuro, in casa Toro. Un futuro legato a doppio filo con quello del nuovo tecnico, Walter Mazzarri, sul quale è ricaduto il peso di un progetto tecnico da far rinascere dopo la stagnazione degli ultimi mesi. Un futuro che però, ovviamente, dipenderà dai giocatori. Tra conferme e addii, le prossime settimane potrebbero portare novità ulteriori. A cominciare dal gruppo dei giocatori in scadenza: Gustafson, Moretti, Molinaro e Burdisso. Tre uomini navigati del calcio nostrano e una giovane scommessa, mai esplosa definitivamente. Lo svedese arrivò in granata nel 2016 con l’etichetta di centrocampista eclettico con il vizio del gol, ma nell’anno e mezzo vissuto sotto la Mole le occasioni sono state ben poche. 11 presenze tra campionato e Coppa Italia, due delle quali dal primo minuto (contro il Pisa in Coppa e contro il Palermo in A, entrambe nella scorsa stagione). Il contratto in scadenza a giugno 2018 mette il Toro, e il ragazzo, davanti ad un bivio.

Molto dipenderà dalla seconda metà di questa stagione. Dopo il fallimento della trattativa che avrebbe dovuto portarlo a Vercelli sul finire dello scorso calciomercato, Gustafson è in cerca di una nuova opportunità in prestito: Brescia ed Empoli lo seguono e a stretto giro di posta potrebbe arrivare l’affondo decisivo. Qualora il classe ‘95 iniziasse a mostrare qualità degne di nota ecco che il Toro potrebbe davvero convincersi a concedergli un’altra opportunità, altrimenti sarà addio, questa volta definitivo. Discorso molto diverso per i veterani. Moretti – che con Mazzarri potrebbe tornare molto utile in caso di passaggio alla retroguardia a tre – ha più volte espresso il desiderio di chiudere la carriera a Torino: da vedere solo quando l’ex Genoa deciderà di appendere gli scarpini al chiodo. Burdisso, arrivato in estate da svincolato, sembra aver trovato grande fiducia in granata e una sua permanenza non è da escludere, così come per Molinaro, giunto alla quarta stagione torinese. Per tutti arriverà il tempo delle trattative: nelle prossime settimane sono attese novità.

più nuovi più vecchi
Notificami
AT72
Utente
AT72

beh che facciamo non rinnoviamo 3 anni a Moretti, Molinaro e Burdisso? …lo farei anche a Valdifiori… mica possiamo perderli a zero!! e poi quanto costerebbe al pves rimpiazzarli!!! …che schifo!! ?

MondoToro
Utente
MondoToro

Dai vabbe gustavo. Due su tre dei vecchietti verranno rinnovati sicuro, mica si può andare sul mercato per prendere venti giocatori, meglio confermare un paio di vecchietti come riserve, usato sicuro.

vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

Mah..