Torreira, la cessione di Izzo può aiutare il Torino | Calciomercato

Torreira con l’aiuto di Izzo: così il Torino può dare l’assalto al regista

di Francesco Vittonetto - 14 Settembre 2020

Calciomercato Torino / Izzo va verso la Roma in prestito con riscatto: la stessa formula con cui i granata sperano di convincere l’Arsenal per Torreira

Non è chiusa ma viaggia spedita, la trattativa tra la Roma e il Torino per Armando Izzo. I giallorossi hanno superato i sondaggi che fin dalla scorsa stagione erano pervenuti alla casa granata, intavolando un’operazione che procede sulla base di un prestito con diritto di riscatto che diventerà obbligo al raggiungimento di un certo numero di presenze. 22 milioni tra oneri del titolo temporaneo e clausola d’acquisto, e (sta tentando il Toro) la possibilità di salire a 25 con eventuali bonus. La cessione, se si concretizzasse, sarebbe per i granata un bel segnale per il parallelo discorso in entrata, quello per Lucas Torreira.

Izzo può aiutare: ecco il motivo. Questione di formula

Lo si è scritto e riscritto: l’uruguagio è la prima scelta e anche l’unica sulla quale il Toro sta lavorando con tanta convinzione. L’ex Sampdoria uscirà dall’Arsenal per agevolare il mercato dei Gunners, i quali vogliono incassare però una cifra congrua. La quadra non si è trovata fin qui, per questo i granata hanno accelerato sugli addii (necessari per snellire e rendere più adatta la rosa di Giampaolo): è partito Ola Aina e presto potrebbe fare lo stesso anche Izzo. Soprattutto quest’ultima operazione – assieme a quella per Lyanco, che però resta bloccata – potrebbe dare la forza economica per lanciare l’assalto.

E’ vero, i granata non incasseranno subito. Ma avrebbero la ragionevole certezza di farlo tra un anno, quando – nei piani di Vagnati – si dovrebbe saldare il conto per Torreira. Il direttore dell’area tecnica, fin qui, ha infatti imbastito i discorsi proponendo un prestito con riscatto. Incamerare un accordo con la Roma per il centrale campano darebbe maggiori garanzie per alzare il conguaglio da girare a Londra.

Intanto la Fiorentina prende Borja Valero. E’ più lontana da Torreira

Tutti scenari su cui il Toro sta riflettendo in queste ore. Anche gli addii potrebbero essere così propedeutici all’accelerata per il regista. Che a Giampaolo, però, serve presto. Tra cinque giorni prenderà il via il campionato e il tecnico di Giulianova rischia di esordire con l’adattato Rincon in cabina di regia.

Intanto, oggi potrebbe arrivare un segnale positivo. E’ prevista, infatti, la firma di Borja Valero con la Fiorentina. I viola non sono solo i prossimi avversari di Belotti e soci (sabato 19 settembre, ore 18), ma erano anche i più agguerriti concorrenti per Torreira. Eppure con l’ex Inter e Bonaventura – già ufficializzato a Firenze -, il centrocampo di Iachini sarebbe al completo. Un altro via libera per il Torino, che però deve chiudere trovando il compromesso economico sia con l’Arsenal che con il classe ’96.

Lucas Torreira
Lucas Torreira

38 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
2 mesi fa

Non capisco tutta questa agitazione. Abbiamo preso tre nuovi, abbiamo Rincon che si sta trasformando in regista e Simone Verdi trequartista di classe, dei giovani promettenti. Caxxo pretendiamo ancora? Abbiamo tutte le carte in regola per salvarci, probabilmente. Lo vogliamo lasciare in pace sto povero pres?

ardi06
ardi06
2 mesi fa

Siamo pure sfigati, rischiamo di rinviare o addirittura perdere la vendita di izzo perché rodriguez è rotto, vojveda singo e ansaldi sono appena guariti dai loro problemi fisici, ma certo non sono in forma. Porxa pupazza

odix77
odix77
2 mesi fa
Reply to  ardi06

infatti concordo… anche se parlano di avwr tappato il buco con murru… pensa invece che c’è chi “rideva” dell’infortunio di rodriguez su questo sito perchè ormai quello che conta non è il Toro ma cairo….. che livello.

andrepinga
andrepinga
2 mesi fa

Borja valero e biglia ormai sono ex giocatori, Badelj e’ in fase nettamente calante di carriera. Andava preso Vera e fatto crescere con calma. Su torreira continuo a non crederci, costi esorbitanti per un come Cairo