Il procuratore di Mirko Valdifiori, Mario Giuffredi, ha parlato ai microfoni di TMW della situazione del centrocampista del Torino

Una presenza da titolare, una a partita in corso e sette panchine: Mirko Valdifiori non si può certo definire un pupillo di Walter Mazzarri. Se con Sinisa Mihajlovic, nella seconda parte del girone di andata, il regista era tornato a giocare con continuità, come dimostra il fatto che sia sempre stato impiegato dall’inizio nelle ultime partite di campionato (oltre a quella di Coppa Italia contro la Roma) in cui l’allenatore serbo è stato il tecnico del Torino. Ora però Valdifiori non sembra essere una pedina fondamentale per lo scacchiere di Mazzarri e a fine stagione una sua cessione è più che ipotizzabile. A lasciarlo intendere è stato anche Mario Giuffredi, il procuratore del numero 5 granata che, in un’intervista rilasciata a TMW ha parlato della situazione del suo assistito, confermando che con l’avvicendamento che c’è stato a gennaio sulla panchina del Torino è avvenuto anche un cambio di vedute sul ruolo del regista ex Empoli e Napoli all’interno della squadra.

Valdifiori, l’agente: “Finché sarà del Torino si metterà a disposizione”

“C’è stato un cambio di allenatore e quindi, forse, di vedute – ha dichiarato Mario Giuffredi, che ha però voluto comunque sottolineare come il comportamento di Mazzarri con Valdifiori sia sempre stato corretto – Mazzarri si è sempre comportato bene con Mirko, che è un professionista e finché sarà del Torino si metterà a disposizione del suo tecnico”. Ad oggi sembra dunque poco probabile che il regista possa indossare la maglia granata anche nella prossima stagione, d’altronde il suo procuratore già negli scorsi mesi aveva pubblicamente manifestato la voglia di Valdifiori di essere protagonista in campo e non una semplice alternativa. “Sicuramente Mirko è un giocatore che vuole essere protagonista e non fare la comparsa” aveva tuonato Giuffredi lo scorso ottobre, quando per il regista c’era poco spazio in campo anche a causa della scelta di Mihajlovic di far giocare il Torino con il 4-2-3-1.


32 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY) (@joel19)
3 anni fa

Un peccato cederlo, con lui la salvezza era assicurata……

Pedric (Giorgia2004)
Pedric (Giorgia2004) (@giorgia2004)
3 anni fa

Guarda che non siamo ancora salvi

Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY) (@joel19)
3 anni fa

In effetti…….ma finchè la matematica non ci condanna dobbiamo sperare!!!

Mandrognosenzaportafoglio
Mandrognosenzaportafoglio (@fanfarondemandrogne)
3 anni fa

“Sicuramente Mirko è un giocatore che vuole essere protagonista e non fare la comparsa”

…può raggiungere Ibrahimović ai Los Angele Galaxy….!!!

….magari bracciamozze riesce a farci anche una plusvalenza…!!!

1969RG
1969RG (@1969rg)
3 anni fa

Valdifiori è un giocatore che sarebbe servito a Ventura.Purtroppo è arrivato in ritardo,come la maggior parte dei giocatori.Acquah ne è l’esempio.Tanti giocatori sono arrivati al Toro l’anno successivo.Questo perché abbiamo un ds scarso,un presidente taccagno e soprattutto una società mal organizzata.Basta guardare Comi in questa foto,Dimostra che lui pensa solo… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69) (@plasticone69)
3 anni fa
Reply to  1969RG

Fredda analisi da condividere in toto.

Belotti al Milan, Kalinic al Torino: l’idea rossonera per l’estate

Lukic: che gol con la Serbia Under 21! Mazzarri già lo valuta