Calciomercato Torino / Il trequartista è uno dei protagonisti del Mondiale e, di partita in partita, il suo valore cresce sempre di più

L’unico calciatore del Torino a laurearsi campione del mondo è stato, finora, Beppe Dossena con l’Italia nel 1982. In Qatar ce n’è però un altro che insegue questo sogno: è Nikola Vlasic. Con la Croazia ha eliminato, a sorpresa, il Brasile nei quarti di finale e il trequartista del Toro è stato anche determinante realizzando il primo dei tiri dal dischetto della nazionale balcanica: anche se solamene nella gara d’esordio è stato schierato titolare, Vlasic si sta ritagliando uno spazio importante in questo Mondiale e con i suoi rigori è stato decisivo sia contro il Giappone che contro il Brasile.

Calciomercato Torino: Vlasic, il riscatto è fissato a 15 milioni

Il Mondiale, si sa, è una vetrina importanti per tutti i suoi protagonisti e chi riesce a risplendere nel torneo vede inevitabilmente crescere il valore del proprio cartellino, per questo motivo per il Torino esercitare la clausola per del diritto di riscatto di Vlasic sarebbe ora un doppio affare: sia dal punto di vista tecnico che economico. Non serviva certo il Mondiale per scoprire le qualità tecniche del trequartista, che nel Torino si è immediatamente ritagliato uno spazio importante, ma i 15 milioni necessari per acquistarlo a titolo definitivo dal West Ham hanno finora fatto tentennare Urbano Cairo.

Calciomercato, Torino: si valuta il riscatto di Vlasic

Quella cifra, invece, appare ora addirittura bassa se rapportata alle qualità del giocatore, tanto che senza troppe difficoltà, in caso di cessione, il Torino potrebbe ricavare una di quelle plusvalenze che per anni Cairo ha seguito e in estate è tornato a fare con la cessione Bremer. Ecco perché appare sempre più improbabile che la prossima estate possa ripetersi un altro caso Brekalo, con il giocatore che è stato lasciato tornare alla base: che sia per tenerlo e costruire intorno a lui una squadra competitiva o che sia per rivederlo, in casa Torino si sta valutando con sempre maggiore attenzione il riscatto di Vlasic. E sarebbe auspicabile che il suo acquisto fosse per seguire la prima strada, quella della crescita della squadra.

Nikola Vlasic e Rafael Toloi in Atalanta-Torino
Nikola Vlasic e Rafael Toloi in Atalanta-Torino
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 10-12-2022


81 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

OT:Ci sono tante voci di mercato, spesso infondate. Una di queste è che vagnati al mondiale avrebbe messo sul taccuino ounahi e boufal del Marocco esaltati da tutti in questi mondiali. Fosse vero credo ormai costerebbero troppo, forse era da accorgersene prima dei mondiali o almeno fare trattative lampo durante… Leggi il resto »

AT72
AT72
1 mese fa
Reply to  ardi06

Una trattativa lampo con un giocatore che dalla prima partita sta spaccando? Quando mai l’accetterebbe un contratto?

granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Vlasic ha dimostrato grandissima personalità e tecnica nel trasformare i due rigori. Ma fin qui è stato quasi sempre a guardare per cui non credo che il suo valore si sia alzato particolarmente.

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa

Infatti e’ esattamente quanto ho scritto qui sotto. A parte i due rigori nei finali di partita che ha giocato non ha mostrato chissa’ che cosa

claudio55
claudio55
1 mese fa

Le grandi prestazioni di Vlasic al Mondiale non sono necessariamente una buona notizia per il Toro a parte la conferma di avere a disposizione un grande giocatore almeno fino a giugno. Abbiamo molti esempi su questi giocatori che dopo aver disputato alcune ottime partite cercano subito di passare all incasso… Leggi il resto »

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  claudio55

Vero ma… quali grandi prestazioni? Fa giusto giusto qualche finale di partita, nel quale non fa vedere un granche’

tmatteo64
tmatteo64
1 mese fa
Reply to  claudio55

E così il nostro diesse incapace non riesce più a trattenerli! Toh un altro vate dello storytelling

Calciomercato Torino, obiettivo terzino: ecco il budget a disposizione di Vagnati

Bayeye, le amichevoli come vetrina di mercato