Il dirigente del Bayern Monaco Rummenigge sull’emergenza Coronavirus: “Molti club potrebbero avere problemi di liquidità”

La Bundesliga sceglie di fermarsi e rinuncia a portare a termine – a porte chiuse – il turno in programma questo fine settimana, come inizialmente comunicato. Sull’emergenza Coronavirus è però intervenuto il CEO del Bayern Monaco, Karl-Heinz Rummenigge. Portando in primo piano la questione economica, prima dei problemi di natura sanitaria che stanno coinvolgendo tutto il Mondo: “Tutti dovrebbero capire cosa significherebbe terminare la stagione per i club, si tratta di finanza. La maggior parte delle entrate proviene dal settore televisivo. Ci sono ancora dei pagamenti dovuti, si teme che molti club medio-piccoli potrebbero trovare problemi di liquidità. Speriamo che il tutto finisca rapidamente”.

Rummenigge sulla Bundesliga: “Ancora nessun positivo”

L’ex numero uno dell’ECA – carica ora detenuta dal presidente della Juventus Andrea Agnelli, primo promotore della Super Champions – ha poi aggiunto: “Perché la Bundes continuerà anche in questo weekend? Non ci sono calciatori positivi a Covid-19, questa è la differenza rispetto agli altri campionati e agli altri sport”.

E infine: “Potrebbe essere necessario posticipare Euro 2020 per motivi di salute. Forse giugno deve essere utilizzato anche per le competizioni di club”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-03-2020


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
10 mesi fa

A rumenigghe…ma vaffan…

T
T
10 mesi fa

Al di là del disgusto che mi provoca quest’intervento del crucco, di che si preoccupa? Tanto le pay tv i soldi agli abbonati non li restituiscono, pertanto possono regolarmente pagare i club.

Ultrà
10 mesi fa

almeno parla come mangia…Gasperini pensa alla condizione atletica e di gioco della Dea e parla di calcio come antidepressivo…

L’Uefa rinvia tutto: niente Champions ed Europa League (per ora)

Coronavirus, anche la Germania si ferma: campionato sospeso