Celeghin: “Dopo la Coppa Italia bisognava dare un segnale in campionato”

0
Primavera Celeghin
CAMPO, Torino, stadio FIladelfia, 16.9.17, campionato Primavera, TORINO-ATALANTA, nella foto: Enrico Celeghin

La Primavera del Torino ha battuto 2-1 l’Inter e si è riportata in zona playoff, il man of the match Enrico Celeghin ha commentato la vittoria sui nerazzurri

Grazie a un preciso colpo di testa nel finale, Enrico Celeghin ha siglato il gol del definitivo 2-1 che ha deciso Torino-Inter. Il centrocampista della Primavera granata, che è arrivato quest’estate in prestito proprio dalla formazione nerazzurra, ha commentato ai microfoni di Sportitalia la vittoria della sua squadra. Il regista granata, che oggi ha sostituito lo squalificato Antonio D’Alena, ha esordito parlando del sul gol: “Un gol importante, era fondamentale portare a casa un risultato positivo contro una grande squadra”.

Celeghin, Torino-Inter l’ha decisa lui

Dopo il gol segnato nel finale Celeghin non ha esultato, il centrocampista ha spiegato il motivo di questa sua scelta: “Avevo già segnato all’Inter al Mamma Cairo e quella volta avevo esultato, questa volta ho scelto di non esultare perché in questi mesi mi sono reso conto che l’Inter mi ha dato tanto, ho abbracciato Coppitelli perché mi aveva detto che avrei segnato con questo schema. Dopo la vittoria in Coppa Italia bisognava dare un segnale anche in campionato”.