Gol, freschezza e non solo: tutto su Luigi Caccavo, il talentino della Primavera granata che sta stupendo anche Juric

Nel capoluogo piemontese dalla stagione 2021/2022, Luigi Caccavo è cresciuto soprattutto nel suo secondo anno al Toro, nella squadra di Scurto. Caccavo è nato a Bari il 3 febbraio 2004, ma sin da piccolo ha abbandonato la propria terra per crescere calcisticamente al nord. Il Monza gli ha subito dato fiducia, facendogli percorrere la trafila di giovanili prima di passare alla Primavera all’età di 17 anni. Le sue qualità, poi, hanno fatto sì che il Torino affondasse il colpo per assicurarsi le sue prestazioni, mandandolo a farsi le ossa nelle selezioni minori. Caccavo, punta centrale, come detto veste la maglia granata dalla stagione 2021/2022 e più volte è stato cercato da grandi club della penisola come il Milan, che a gennaio aveva fiutato il colpo non riuscendo però a chiudere.

I numeri e il percorso con il Toro

Il calciatore barese aveva iniziato la stagione 21/22 nella rosa dell’Under 18 granata, venendo chiamato però al salto di categoria a metà campionato. In totale, tra Under 18 e Primavera l’attaccante è riuscito a siglare 8 gol in 40 partite, segno anche del fatto che quella a Torino fosse la prima esperienza lontana da Monza, città che lo ha adottato sin da piccolo. Terminata la fase d’adattamento, però, Caccavo ha cambiato marcia e i risultati sono stati ben evidenti. Diversi gol con i pari età, che lo hanno reso uno degli uomini chiave della squadra di Scurto, protagonista assoluta del campionato Primavera. Juric lo ha già adocchiato, e chissà che nel futuro prossimo non potrà regalargli la gioia di fare qualche minuto in prima squadra.

Luigi Caccavo
TAG:
home Primavera

ultimo aggiornamento: 16-05-2023


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Sunnapunna
Sunnapunna
11 mesi fa

Bo Sto qua non mi sembra in gran Che.
Savva sembra maturo in effetti

Mirco68
Mirco68
11 mesi fa

Speriamo… ho seguito molto la primavera e non ho mai avuto l’impressione ci fosse qualche giocatore da serie A, nonostante un buon gruppo di giocatori affiatato e ben allenato. Spero di sbagliarmi.

natali giancarlo
natali giancarlo
11 mesi fa

Effettivamente non è ammissibile il mancato aggiornamento della classifica della Primavera.Mantenere la seconda posizione non sarà facile.La squadra dà la sensazione di essere un pò in debito di ossigeno e poi certe occasioni clamorose devono essere capitalizzate.Caccavo?A questo punto della Stagione direi meglio Corona.In ogni caso,a mio parere,ragazzi distanti dall’essere… Leggi il resto »

Primavera, Torino con l’Udinese per l’accesso diretto alle semifinali scudetto

Primavera, Torino-Udinese 2-0: il tabellino