Il tecnico della Primavera del Torino analizza la gara persa dai granata 1-0 contro la Roma

Finisce 1-0 per la Roma la terza partita in due settimane tra la Primavera granata e i giallorossi. Una prestazione, quella del Toro, condizionata anche dalla stanchezza e da un calendario che praticamente non ha dato tregua ai ragazzi di Coppitelli: “Si è vista una gara equilibrata tra due squadre stanche. Forse nel primo tempo come occasioni potenziali abbiamo dato noi più l’idea di essere pericolosi, loro lo stesso ma nella ripresa. Ma quando giochi così tanto è chiaro che fai fatica a ripetere la stessa prestazione, e vale soprattutto per noi che siamo una squadra che deve lavorare a grande ritmo. Con i ritmi bassi erano avvantaggiati loro per qualità tecniche. Rimane il rammarico per l’ultima occasione e siamo anche stati sfortunati: abbiamo preso gol su calcio piazzato con De Angelis a terra e poi siamo rimasti in dieci. Oggi la sorte ci ha voltato le spalle ma ad essere sincero sabato non era accaduto, e abbiamo pareggiato quella partita”.

Su De Angelis: “Ha avuto il riacutizzarsi dello stesso problema precedente, forse ha sentito dolore e si è un po’ spaventato”. Sulla squadra:Ferigra si è fermato nel riscaldamento, Oukhadda ha giocato senza allenarsi, Buongiorno gioca sempre e ieri aveva fatto doppio allenamento, uno anche con la Prima squadra. I ragazzi posso solo ringraziarli, non è semplice ritrovare sempre le energie giocando così spesso, soprattutto sono stati penalizzati gli attaccanti che hanno fatto una grande fatica”. 

Su Edoardo Bianchi: “Tra i nuovi è quello più pronto per giocare, anche se si è visto qualche problema di intesa. Borello non giocava dal 7 dicembre, Panaioli deve ancora lavorare. Non abbiamo preso dei giocatori che potessero essere subito pronti”. 

“Nelle altre due prestazioni con la Roma avevamo fatto meglio di loro, oggi sapevamo di poter trovare qualche difficoltà. Chiaramente ci sono mancate fiammate, corse con o senza palla che nelle due gare di Coppa avevano fatto la differenza. Peccato, ma sinceramente abbiamo concesso veramente poco: loro hanno battuto 12 angoli nel secondo tempo, è vero, ma Coppola non ha fatto una parata”. 


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tric
tric
4 anni fa

Il cambio inopportuno di Butic ci è costato un punto. La Roma comunque ha dominato il secondo tempo chiudendoci nella nostra metà campo. Ottimo quel Riccardi.

Leo67junior
Leo67junior
4 anni fa

FORZA RAGAZZI…nn é successo niente di irreparabile x il campionato …(tanto la finale di coppa Italia l’abbiamo conquistata noi)…ripartiamo a testa bassa contro il verona…
F.V.C.G

Tanaka
Tanaka
4 anni fa

Complimenti a Coppitelli per la sincerità, cosa rara nel calcio

Primavera / Torino-Roma 0-1: il tabellino

Primavera: la finale di Coppa Italia sarà Torino-Milan