Torino Primavera, contro l'Inter la squadra di Sesia cerca la svolta

Primavera, anche i granata di Sesia contro l’Inter: serve una svolta per risalire

di Andrea Flora - 22 Novembre 2019

Il Torino Primavera arriva dalla sconfitta per 2-0 contro il Chievo Verona prima della pausa: domani pomeriggio affronterà l’Inter quinta in classifica

Due vittorie, un pareggio e cinque sconfitte: questa è la situazione che non può di sicuro lasciare tranquillo il Torino Primavera di Marco Sesia, relegato dopo otto gare al dodicesimo posto. I granata hanno un’estrema necessità di fare punti per muovere la classifica. Come per i compagni della prima squadra, il Torino di Sesia avrà la possibilità di rifarsi contro l’Inter domeni pomeriggio alle 13 in trasferta. I nerazzurri sono attualmente quinti in classifica a quota 12 punti e con la partita contro la Sampdoria e quella contro il Bologna da recuperare e quindi con un potenziale di sei punti da aggiungere. La Primavera del Toro bisogna di tornare alla vittoria per non essere risucchiata nelle ultime posizioni della classifica distanti appena 1 punto. Una sfida ardua, ma che darebbe nuova verve dopo un avvio di campionato stentato e che arriva dopo la sosta e dopo la sconfitta esterna contro il Chievo Verona adesso a +1 in classifica.

Inter: 11 reti incassate in sei partite giocate

L’Inter di quest’anno ha – come il Torino – meno certezze dal punto di vista del gioco, dei gol e della difesa: 11 reti incassate in sei gare disputate sono davvero troppe per una formazione che lo scorso anno contendeva il titolo di campione Primavera all’Atalanta.

Come per i granata, anche l’Inter si affida ad un unico uomo in attacco: con 5 reti è infatti il nerazzurro Schirò il miglior marcatore, alla pari del granata Rauti (una doppietta e una tripletta contro Roma e Bologna, proprio in occasione delle uniche due vittorie del Toro) a cui si reggono le speranze di Sesia per svoltare una stagione sin qui difficile e tutta assolutamente in salita. In tutto l’Inter ha segnato 15 reti in sei partite, 5 in più del Torino prossimo avversario in campionato.