Coppa Italia Primavera, venerdì 13 è il giorno di Milan-Torino: i granata cercano il bis dopo la vittoria dell’andata. In palio un successo che manca da 19 anni

Luci a San Siro, verrebbe da dire. E venerdì 13 aprile prossimo quelle luci si accenderanno sulla finale di Coppa Italia Primavera tra Milan e Torino. Un’occasione ghiottissima per i granata a cui la vittoria del torneo in questione manca da 19 anni. Un periodo lunghissimo di astinenza al quale venerdì sera, nella cornice d’eccezione della Scala del calcio, i ragazzi di Coppitelli avranno l’occasione di porre fine. Un palcoscenico importante per una sfida altrettanto determinante che potrebbe cancellare con un solo colpo di spugna la delusione di un Viareggio sfortunato e deludente e le difficoltà incontrate nell’ultimo periodo. Un palcoscenico, quello di San Siro, che accoglierà una squadra esaltata, compatta e con il morale alle stelle dopo la vittoria, splendida, nella gara di andata giocata al Filadelfia.

Coppa Italia Primavera, Milan-Torino: a San Siro per riportare il trofeo al Filadelfia

Morale alto e convinzione di potercela fare, dunque, ma anche piedi per terra come aveva chiesto lo stesso Coppitelli nel post partita della gara di andata. La Coppa Italia manca a Torino dal 1999 e la vittoria fa gola, certo, ma a separare i granata da questo storico traguardo ci sono ancora 90 minuti e il risultato è tutto fuorchè scontato. Il Milan, certamente, non scenderà sul campo battuto in partenza ma è indubbio che il destino della partita e della manifestazione è tutto nelle mani del Torino. I granata di Coppitelli, che ritroveranno anche Kone, assente per squalifica nella sfida del Filadelfia, arriveranno sì galvanizzati ma dovranno essere bravi a gestire il vantaggio di partenza ripetendo la spettacolare prestazione casalinga. Solo così potranno alzare quella Coppa sotto le luci di San Siro e soprattutto riportarla al Filadelfia.

Coppa Italia Primavera, Milan-Torino: indimenticabile il 2-0 dell’andata

Come si diceva, il granata partiranno con il favore del 2-0 inflitto al Milan nella sfida di andata giocata al Filadelfia. Una sfida nella quale il Torino ha fatto la voce grossa fin dall’inizio superando non solo l’ostacolo Milan ma anche le assenze interne di Buongiorno, infortunatosi all’esordio in Serie A contro l Crotone, e Millico. Due assenze pesanti per la squadra di Coppitelli che, tuttavia, ha saputo compattarsi e giocare da squadra, appunto. Indimenticabile resta il fantastico gol di Butic così come l’azione corale che ha permesso a Rauti di siglare il raddoppio. Indimenticabile resta l’esultanza a fine partita, quello sguardo che sembrava dire “ce la possiamo davvero fare”. La partita di andata ha chiarito le intenzioni dei granata: riportare dopo 19 lunghi anni la Coppa Italia a Torino. Adesso il verdetto spetta al campo di San Siro: il Toro punta all’impresa storica.

Coppa Italia Primavera, Milan-Torino: la diretta televisiva

L’appuntamento di venerdì sera alle tra Milan e Torino valido per la finale di Coppa Italia Primavera è di certo imperdibile. Per chi non potrà sostenere dal vivo, dagli spalti di San Siro, la squadra di Coppitelli, la sfida sarà visibile in diretta alle 20:30 su Sport Italia con diretta web anche su Toro.it


Coppa Italia Primavera, Milan-Torino: prezzi e informazioni utili

Rauti, un’altra gioia: ecco la chiamata in Under 18