Le parole del tecnico della Primavera Coppitelli in vista della gara di domani contro la Roma che può valere la finale di Coppa Italia

Quella di domani tra Torino e Roma non sarà una partita né semplice né banale per la Primavera granata che avrà l’occasione di giocarsi la finale di Coppa Italia. Dopo il pareggio per 1-1 nella gara di andata, infatti, ai ragazzi di Coppitelli era rimasto l’amaro in bocca e domani, sul campo del Grugliasco alle 14, la chance sarà di quelle imperdibili. E a confermarlo è anche il tecnico granata Coppitelli che presenta così la gara contro i giallorossi: “Ci siamo allenati bene: prima di partite di questo tipo, che si giocano a stretta distanza da altre gare, conta molto recuperare fisicamente e mentalmente per scendere in campo al meglio. La Roma si presenterà da noi con la rosa quasi al completo, al di là di Cargnelutti squalificato, e con un Antonucci in più, reduce dall’esordio con la prima squadra. Dovremo essere bravi a fare in campo ciò che può metterli in difficoltà. I ragazzi all’andata erano dispiaciuti per il pareggio finale, visto che la partita avrebbe potuto terminare diversamente: spero che quel rammarico ci abbia insegnato qualcosa, facendoci capire che non possiamo proprio speculare sul risultato. Confido nel sostegno del pubblico, che sarà importante per noi. Abbiamo compiuto fin qui un grandissimo cammino, ora ci serve un ultimo fondamentale step per raggiungere la finale”


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Leonardo(Poppix 1)
Leonardo(Poppix 1)
4 anni fa

FORZA RAGAZZI!!!!!

thesteart
thesteart
4 anni fa

Tranquillo Federico, non mancheremo. Chi potrà venire sarà sugli spalti a spingervi in finale e a farTi prendere una bella rivincita su un ambiente (per nostra fortuna) che non ha voluto credere in Te.

Leo67junior
Leo67junior
4 anni fa

Xke si gioca a Grugliasco e nn al Filadelfia…neanche una parola…ragazzi…così nn è corretto.
F.V.C.G

Primavera, con la Roma vietato sbagliare: in ballo c’è la finale di Coppa Italia

Torino, Coppitelli: “Percorso fantastico, continuiamo a crescere”